Giovedì 16 Settembre 2021 | 14:09

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Ambiente

Taranto, video-trappole in azione contro gli incivili

Si punta a combattere il fenomeno dell'abbandono dei rifiuti per strada

Taranto, video-trappole in azione contro gli incivili

TARANTO - Le nuove video-trappole installate sul territorio comunale cominciano a dare risultati più che significativi. In appena 36 ore hanno già immortalato numerosi abbandoni di ingombranti e conferimenti di rifiuti fuori dalle fasce orarie consentite.

Sono 43 le sanzioni elevate in meno di due giorni grazie ai dispositivi posizionati su viale Unità d'Italia, strada che collega Taranto a Talsano. In particolare i trasgressori ripresi dalle video-trappole collocate nei pressi del Vivisport, viaggiavano tutti in direzione Taranto e, approfittando dei cassonetti verdi dell'indifferenziato collocati all'ingresso della città, scaricavano rifiuti a qualsiasi ora, anche ingombranti.

I residenti e le attività della zona hanno più volte sollecitato l'installazione delle video-trappole per contrastare quello che viene definito il turismo dei rifiuti. Dai paesi della provincia e dai quartieri dove è attiva la raccolta differenziata, infatti, in tanti approfittano della presenza dei cassonetti stradali di confine per scaricare sacchi di rifiuti indifferenziati al loro passaggio verso la città.

I risultati premiano la scelta: 43 sanzioni, da 50 a 500 euro, in 36 ore. Nei prossimi giorni verranno pubblicati anche i risultati delle altre videotrappole installate su viale del Rinascimento, via Ospedalicchio, via Etolia e via Scoglio del Tonno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie