Domenica 28 Febbraio 2021 | 08:28

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Taranto, spara per errore all'amico: 20enne si consegna in Questura, arrestato

Taranto, spara per errore all'amico: 20enne si consegna in Questura, arrestato

 
Il siderurgico
Mittal al sindaco di Taranto: bisogna attendere l'esito del Consiglio di Stato

Taranto, Mittal al sindaco: su spegnimento impianti, attendere Consiglio di Stato. Melucci: «Minacce da no comment»

 
Al Paolo VI
Taranto, gestore circolo ricreativo nascondeva fucile: arrestato 24enne

Taranto, gestore circolo ricreativo nascondeva fucile: arrestato 24enne

 
Dai Carabinieri
Palagiano, aveva armi ed esplosivi in casa: arrestato un 38enne

Palagiano, aveva armi ed esplosivi in casa: arrestato un 38enne

 
Mittal
Taranto, muore operaio 38 anni dopo malore nello spogliatoio

Taranto, muore operaio 38 anni dopo malore. Sindacati rinviano sciopero per ferie tramutate in cig

 
In via Crispi
Taranto, agguato in serata: grave un 20enne ferito all'addome

Taranto, agguato in serata: grave un 20enne ferito all'addome

 
Nel tarantino
Martina Franca, raggirano 80enne all'uscita dalla Posta e gli rubano tutta la pensione

Martina Franca, raggirano 80enne all'uscita dalla Posta e gli rubano tutta la pensione

 
La scoperta
Taranto, 1kg di cocaina trovato in uno scantinato al rione Tamburi

Taranto, 1kg di cocaina trovato in uno scantinato al rione Tamburi

 
guardia di finanza
Truffa gasolio a Taranto; sequestrati 2 mln di beni a 5 imprese

Truffa gasolio a Taranto; sequestrati 2 mln di beni a 5 imprese

 
Cultura
Grottaglie, una campagna di crowdfunding per 2021, mostra d'arte contemporanea che ricongiunge la città al suo «spazio»

Grottaglie, una campagna di crowdfunding per 2021, mostra d'arte contemporanea che ricongiunge la città al suo «spazio»

 

Il Biancorosso

Serie C
Nel derby di Puglia, Il Bari in 10 batte il Foggia 1-0: segna il bomber Cianci

Nel derby di Puglia, Il Bari in 10 batte il Foggia 1-0: segna il bomber Cianci

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaTragedia sfiorata
Auto esce di strada tra Foggia e Manfredonia e si ribalta: due persone ferite

Auto esce di strada tra Foggia e Manfredonia e si ribalta: 2 persone ferite

 
Leccel'aggressione
Cannole, bambina azzannata alla gola da un cane: ricoverata in codice rosso

Cannole, bambina azzannata alla gola da un cane: ricoverata in codice rosso

 
PotenzaCoronavirus
«Vaccinateci!», in Basilicata il coro unanime dei malati rari

«Vaccinateci!», in Basilicata il coro unanime dei malati rari

 
TarantoIl caso
Taranto, spara per errore all'amico: 20enne si consegna in Questura, arrestato

Taranto, spara per errore all'amico: 20enne si consegna in Questura, arrestato

 
BatL'episodio
Trani, a fuoco portone del sindaco Bottaro: ieri l'ordinanza anti-stazionamento

Trani, a fuoco portone sindaco Bottaro: ieri l'ordinanza anti-stazionamento

 
Covid news h 24Lotta al virus
Vaccini, l'appello del sindaco di Matera a Bardi: «serve accelerazione»

Vaccini, l'appello del sindaco di Matera a Bardi: «serve accelerazione»

 
BrindisiIl ricordo
Brindisi, 30 anni fa lo sbarco degli albanesi: in teatro uno spettacolo in streaming

Brindisi, 30 anni fa lo sbarco degli albanesi: in teatro uno spettacolo in streaming

 

Il processo

Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

I pm hanno notificato avviso conclusione indagini nei confronti dell’ex direttore del siderurgico e di altri 8 dirigenti accusati di omicidio colposo in relazione alla morte di Lorenzo Zaratta

Lorenzo

TARANTO - I pm del Tribunale di Taranto, Mariano Buccoliero e Remo Epifani, hanno notificato l’avviso di conclusione delle indagini nei confronti dell’ex direttore dello stabilimento siderurgico di Taranto Luigi Capogrosso e di altri 8 dirigenti accusati di omicidio colposo in relazione alla morte di Lorenzo Zaratta, detto Lollo, un bambino di 5 anni, avvenuta il 30 luglio del 2014 a causa di un tumore al cervello che gli era stato diagnosticato a soli 3 mesi dalla nascita. Il bimbo era diventato il simbolo della lotta all’inquinamento dal 17 agosto del 2012 quando il padre Mauro salì sul palco durante una manifestazione contro l’inquinamento nel capoluogo ionico, mostrò la gigantografia del figlio intubato e raccontò il dramma che stava vivendo.

Bimbo morto di tumore

iniziativa al Palamazzola

TARANTO – Decine di bambini stanno partecipando al PalaMazzola di Taranto alla manifestazione 'Insieme per Lollo: Il futuro scende in campo', una giornata-evento dedicata a Lorenzo Zaratta, il piccolo di 5 anni morto il 31 luglio scorso per un tumore al cervello che gli fu diagnosticato a soli tre mesi dalla nascita. Una patologia che i genitori di Lorenzo mettono in relazione con l’inquinamento della città (nella foto il funerale del piccolo Lorenzo)

Gli altri dirigenti indagati sono Marco Adelmi, Angelo Cavallo, Ivan Di Maggio, Salvatore D’Alò, Salvatore De Felice, Giancarlo Quaranta, Giovanni Valentino e Giuseppe Perrelli. Secondo l’accusa, avrebbero consentito «la dispersione di polveri e sostanze nocive provenienti dalle lavorazioni delle Aree: Parchi Minerali, Cokerie, Agglomerato, Acciaierie e Gestione Rottami Ferrosi dello stabilimento siderurgico». Così, "omettendo l’adozione delle misure di prevenzione contro gli infortuni sul lavoro e malattie professionali» avrebbero provocato «una grave malattia neurologica al piccolo Lorenzo Zaratta che assumeva le sostanze velenose durante il periodo in cui era allo stato fetale», sviluppando una «malattia neoplastica che lo conduceva a morte».

La famiglia Zaratta, assistita dall’avvocato Leonardo La Porta, commissionò l’analisi di alcuni campioni organici da cui risultò che nel cervello di Lorenzo c'erano «numerosi corpi estranei» di natura metallica e ceramica, in particolare tracce di ferro, acciaio, zinco, silicio e persino alluminio. La mamma di Lollo, durante la gravidanza, lavorava nel rione Tamburi. Secondo i consulenti di parte, «solo vivere e lavorare» in quel quartiere, a ridosso del Siderurgico, ha conferito, alla nascita, un rischio aumentato di sviluppare cancro, e in particolare cancro al cervello» che si è materializzato nella "abnorme presenza di particelle potenzialmente tossiche nei tessuti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie