Lunedì 21 Ottobre 2019 | 18:15

NEWS DALLA SEZIONE

Il Riesame
Ginosa, truffa comunitaria: Tribunale annulla sequestro azienda imballaggi

Ginosa, truffa comunitaria: Tribunale annulla sequestro azienda imballaggi

 
trasporti
Taranto, autista bus aggredito da passeggero: sassi contro un altro mezzo

Taranto, autista bus aggredito da passeggero: sassi contro un altro mezzo

 
la perquisizione
Taranto, nasconde pistola clandestina nel paraurti dell'auto: arrestato 20enne

Taranto, nasconde pistola clandestina nel paraurti dell'auto: arrestato 20enne

 
Le dichiarazioni
Mittal, ministro Fioramonti: «Spero venga rimossa immunità penale»

Mittal, ministro Fioramonti: «Spero venga rimossa immunità penale»

 
La visita
Scuola, domani il ministro Fioramonti in visita a Taranto

Scuola, il ministro Fioramonti in visita a Taranto

 
Università
Taranto, facoltà di Medicina: ecco i nodi da sciogliere

Taranto, facoltà di Medicina: ecco i nodi da sciogliere

 
MARINA MILITARE
Taranto, musica e solidarietà insiemesuccesso del concerto "Note d'autunno"

Taranto, musica e solidarietà insieme successo del concerto "Note d'autunno"

 
Inquinamento
Taranto, genitori e ambientalisti al sindaco: tuteli salute cittadini

Taranto, genitori e ambientalisti al sindaco: tuteli salute cittadini

 
La sperimentazione
Taranto, su divise dei vigili arrivano le mini telecamere

Taranto, sulle divise dei vigili arrivano le mini telecamere

 
L'inchiesta
Taranto, evasione fiscale fatture false per concorsi di bellezza: chiesto processo per 30

Taranto, evasione fiscale fatture false per concorsi di bellezza: chiesto processo per 30

 
Dai Carabinieri
Martina, maltratta i genitori per il denaro: arrestata una 27enne

Martina, maltratta i genitori per il denaro: arrestata una 27enne

 

Il Biancorosso

la partita
Il Bari fa indietro tutta: è un punto guadagnato

Il Bari fa indietro tutta: è un punto guadagnato

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl Riesame
Ginosa, truffa comunitaria: Tribunale annulla sequestro azienda imballaggi

Ginosa, truffa comunitaria: Tribunale annulla sequestro azienda imballaggi

 
Barila tragedia nel 2017
Bari, fece uccidere ex amante davanti all'Amiu: chiesto ergastolo per imprenditrice

Bari, fece uccidere ex amante davanti all'Amiu: chiesto ergastolo per imprenditrice

 
Leccenel Salento
Slot gestite da banda vicina alla Scu: GdF sequestra beni per 12mln di euro a 3 fratelli

Slot gestite da banda vicina alla Scu: GdF sequestra beni per 12mln di euro

 
Potenzale polemiche
Potenza, parcheggi all'ospedale San Carlo: scatta un'indagine

Potenza, parcheggi all'ospedale San Carlo: scatta un'indagine

 
Foggianel Foggiano
San Severo, forzano silos in cantina sociale e disperdono mosto: indaga la polizia

San Severo, forzano silos in cantina sociale e disperdono mosto: danni per 1,5 mln di euro

 
Brindisidai carabinieri
Brindisi, 37enne eritreo tenta di rapinare uomo in stazione: arrestato

Brindisi, 37enne eritreo tenta di rapinare uomo in stazione: arrestato

 
Batil caso
Barletta, la mostra sulla luna «vietata» ai disabili

Barletta, la mostra sulla luna «vietata» ai disabili

 

i più letti

l'impresa

Da Taranto il tour in bici di Giuseppe Russo, con il sostegno della famiglia di Nadia Toffa

È legato alla raccolta fondi per oncoematologia

Da Taranto il tour in bici di Giuseppe Russo, con il sostegno della famiglia di Nadia Toffa

«Ti seguiremo, anche Nadia sarà con noi». È un messaggio toccante quello rivolto dai genitori di Nadia Toffa e dalla sorella maggiore Mara a Giuseppe Russo, il biker originario di Massafra che oggi inizierà il suo viaggio in bici da Bergamo, dove vive dal 2015, per attraversare l'Italia e raggiungere il 12 ottobre i bambini del reparto onco-ematologico pediatrico dell'ospedale SS. Annunziata di Taranto. Su iniziativa del ciclista, tesserato per la Bonfanti Racing team, è già partita una raccolta fondi da destinare al reparto onco-ematologico pediatrico di Taranto attraverso un codice iban dedicato, collegato al gruppo Avis di Comun Nuovo: IT 04 Y 08940 52930 000010031032, BCC Bergamasca e orobica. La causale è: «Liberalità per i bambini di Taranto».

Russo lunedì pomeriggio si è recato a casa della famiglia Toffa dopo essere stato messo in contatto con la sorella Mara da Ignazio D'Andria, titolare del mini bar del rione Tamburi, promotore dell'iniziativa della vendita solidale delle magliette con la scritta ''Ie Jesche Pacce Pe Te'', di cui l'inviata e co-conduttrice delle Iene Nadia Toffa (scomparsa il 13 agosto scorso a causa di un tumore) è stata madrina e testimonial. «Mi hanno ospitato - svela Russo - e augurato di fare una bellissima pedalata per arrivare a Taranto. Una lunga chiacchierata, mi hanno fatto delle raccomandazioni e parlato a lungo di Nadia».

Per il video messaggio augurale la mamma e la sorella di Nadia hanno indossato la maglietta ''Ie Jesche Pacce Pe Te''. «Lei - ha detto la sorella Mara - farà con te tutto il percorso, sarà il tuo angioletto e ti accompagnerà al reparto di Taranto da quei bambini che ne hanno bisogno». La Giunta regionale pugliese, anche a seguito della petizione popolare con oltre 90mila firme raccolte, ha già avviato le procedure per intitolare a Nadia Toffa l’Unità Operativa di Oncoematologia pediatrica dell’ospedale tarantino.

Il tour in bicicletta di Giuseppe Russo si sonderà attraverso 11 tappe in completa solitaria. Circa 1400 saranno i km da percorrere, con il passaggio in varie città: Parma, Bologna, Urbino, Assisi, Rieti, L'Aquila, Chieti, Termoli, San Giovanni Rotondo, Molfetta, Taranto.

La prima tappa prevede il ritrovo in Piazza Matteotti di Bergamo alle ore 8.30 «con la presenza di autorità locali e tanti amici ciclisti - fa sapere il biker - tra i quali anche Alessandro Vanotti, ex professionista di ciclismo su strada. Si da il via ufficiale ore 8.45 circa e scortati dalla Polizia Locale, dopo 8 km, ci sarà una piccola sosta nel comune di Comun Nuovo (mia residenza) dove ad attendermi ci sarà il sindaco Ivan Moriggi, il parroco del paese Don Claudio, associazioni e infine i ragazzi della scuola secondaria Belussi per un loro piccolo saluto di buon viaggio. Dopo di che si continua in direzione Parma».

Associazioni e scuole del paese si stanno interessando per esporre cartelloni al passaggio di Giuseppe Russo e sostenere la raccolta fondi. «Statemi vicino anche voi - scrive il biker sulla pagina Facebook legata all'iniziativa - e mi raccomando confido nel vostro buon cuore per una piccolissima donazione a favore del reparto oncologico pediatrico di Taranto . Le mie emozioni sono davvero tante. Un mix di sentimenti che sovrastano i miei pensieri, paure, ansie, felicità, preoccupazioni, gioie ... in molti mi hanno chiesto, ''sei pronto?'' ... ''si sono pronto'' perchè a dir la verità il mio unico pensiero sono quei piccoli che il 12 ottobre raggiungerò con tutte le mie forze».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie