Mercoledì 29 Gennaio 2020 | 00:02

NEWS DALLA SEZIONE

L'intervista
Diodato: a Sanremo con Taranto nel cuore e nel nuovo album un brano ispirato all'Ilva

Diodato: a Sanremo con Taranto nel cuore e nel nuovo album un brano ispirato all'Ilva

 
Il caso
Taranto, frantumavano la costa per prendere i datteri di mare: 49 indagati

Taranto, frantumavano la costa per prendere i datteri di mare: 49 indagati

 
Il caso
Manduria, anziano pestato a morte: messa alla prova per altri 11 minori

Manduria, anziano pestato a morte: messa alla prova per altri 11 minori

 
Caporalato
Taranto, Cgil: «Confermata condanna a imprenditore, sfruttava braccianti 17 ore al giorno»

Taranto, Cgil: «Confermata condanna a imprenditore, sfruttava braccianti 17 ore al giorno»

 
Operazione Gdf
Massafra, sequestrata maxi discarica: 24mila tonnellate di di scarti di marmo e fanghi

Massafra, sequestrata maxi discarica: 24mila tonnellate di di scarti di marmo e fanghi

 
La vertenza
Ginosa, Comune sollecita ricollocazione 60 operai ex Miroglio

Ginosa, Comune sollecita ricollocazione 60 operai ex Miroglio

 
L'annuncio
Migranti, la «Ocean Viking» con 416 a bordo andrà a Taranto

Migranti, la «Ocean Viking» con 416 a bordo arriverà a Taranto 
Salvini: denuncio Conte e Lamorgese

 
Presi dai Cc
Massafra, fermati per controlli gettano un chilo di marijuana: in cella 3 albanesi

Massafra, fermati per controlli gettano un chilo di marijuana: in cella 3 albanesi

 
Il caso
Omicidio in sala giochi: 3 condanne a 30 anni a Taranto

Omicidio in sala giochi: 3 condanne a 30 anni a Taranto

 
Tragedia sfiorata
Taranto, fiamme in hotel dismesso: clochard salvo in extremis

Taranto, fiamme in hotel dismesso: clochard salvo in extremis

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, Costa: «Da ora per noi ogni gara è una finale»

Bari calcio, Costa: «Da ora per noi ogni gara è una finale»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'incidente a Japigia
Bari, investe con l'auto un motociclista in via Caldarola e fugge: beccato dalla polizia

Bari, investe con l'auto un motociclista in via Caldarola e fugge: beccato dalla polizia

 
FoggiaIl caso
Attentati a Foggia, sequestrate 6 bombe carta e munizioni: arrestata intera famiglia

Attentati a Foggia, sequestrate 6 bombe carta e munizioni: arrestata intera famiglia

 
BatIl processo
Mafia, chiesti 16 anni a pregiudicato per 2 tentati omicidi nel Nord Barese

Mafia, chiesti 16 anni a pregiudicato per 2 tentati omicidi nel Nord Barese

 
PotenzaIl caso
Potenza, adescano un 70enne e gli rubano i soldi: denunciate 2 donne

Potenza, adescano un 70enne e gli rubano i soldi: denunciate 2 donne

 
HomeIl fenomeno
Morbillo, allarme in Salento 40 casi in un mese: anche 4 bimbi, due figli di «no vax»

Morbillo, in Salento due casi al giorno, coinvolti adulti e bimbi: anche figli di «no vax»

 
BrindisiOperazione dei Cc
Droga, tre arresti nel Brindisino: preso 18enne vicino a scuola a Ostuni

Droga, tre arresti nel Brindisino: preso 18enne vicino scuola a Ostuni

 
MateraIl caso
Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

 

i più letti

Sfruttamento del lavoro

Caporalato nel Tarantino, 9 braccianti raccolgono uva in nero: due denunce

Tutti i lavoratori hanno riferito di aver trovato quell’impiego grazie all’intermediazione della donna poi denunciata, formalmente assunta come bracciante agricola

uva bianca

TARANTO - Il personale della Squadra Mobile di Taranto ha denunciato uno uomo ed una donna di 46 anni responsabili del reato di intermediazione illecita e sfruttamento di lavoro.

Durante i mirati servizi predisposti dal Questore di Taranto dr. Giuseppe Bellassai per il contrasto al fenomeno del caporalato, il personale della Squadra Mobile ha notato, in contrada “Campofreddo” nell’agro di Grottaglie, la presenza di un camion e di un gruppo di braccianti intenti al taglio dell’uva ed al successivo confezionamento all’interno di apposite cassette. 
Oltre ai nove lavoratori, tutti identificati e sentiti a sommarie informazioni, sul posto era presente anche il datore di lavoro, titolare dell’azienda agricola che insiste sul fondo.

Non avendo al seguito i relativi contratti di lavoro, si è proceduto ad un controllo incrociato con l’Ufficio Territoriale per l’Impiego dal quale è emerso che una delle donne presenti era sprovvista di regolare contratto di lavoro, per cui era da considerarsi lavoratrice in nero.

A nulla è valso il tentativo del datore di lavoro di presentare la documentazione relativa all’assunzione della donna, che riportava sì la stessa data ma ad un orario successivo al controllo di polizia.

Tutti i lavoratori hanno riferito di aver trovato quell’impiego grazie all’intermediazione della donna poi denunciata, formalmente assunta come bracciante agricola.

Per quanto riguarda l’aspetto del quantum della retribuzione concordata, si è avuto modo di riscontare che nessuno dei braccianti fosse a conoscenza dell’esatto importo, limitandosi a riferire che i termini esatti non erano stati ancora concordati.

Lo stesso vale anche per l’orario di lavoro e per i giorni settimanali: la giornata lavorativa inizia alle ore 6.00 e termina solo nel momento in cui il camion viene riempito dei bancali di frutta.

Hanno inoltre riferito di non avere diritto a ferie o ad altri giorni di malattia retribuiti, né tantomeno al riposo settimanale. Solo la sera prima la donna li contatta per via telefonica, confermando che il giorno dopo devono prestare la loro attività lavorativa.

Pertanto, dalle dichiarazioni rese dai lavoratori, il titolare dell’azienda agricola e la donna, reale intermediatrice nella fornitura di manodopera, sono stati denunciati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie