Venerdì 19 Aprile 2019 | 16:38

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Tarantino
Ginosa Marina, chiosco e parcheggio senza autorizzazioni: sequestrato stabilimento balneare

Ginosa Marina, chiosco e parcheggio senza autorizzazioni: sequestrato stabilimento balneare

 
Cut Puglia 2019
Castellaneta Urban Trail: 4 e 5 maggio dedicati a sport, turismo e natura, per correre tra le bellezze joniche

Castellaneta Urban Trail: 4 e 5 maggio dedicati a sport, turismo e natura, per correre tra le bellezze joniche

 
In località Sabbione
Derturpata zona protetta dove vivono i fenicotteri: sequestri

Derturpata zona protetta dove vivono i fenicotteri: sequestri

 
Le dichiarazioni
Ex Ilva, sindaco Taranto: «Esterrefatto da clima di semplificazione, come se problemi fossero risolti»

Ex Ilva, sindaco Taranto: «Esterrefatto da clima di semplificazione, come se problemi fossero risolti»

 
Le analisi
Studenti tarantini colti da malore a Firenze: è stato un virus

Studenti tarantini colti da malore a Firenze: è stato un virus

 
Il siderurgico
Ex Ilva, mons. Santoro: «Restano preoccupazioni per emissioni»

Ex Ilva, mons. Santoro: «Restano preoccupazioni per emissioni»

 
Lotta alla droga
Taranto, sorpreso con 100 grammi di cocaina: arrestato

Taranto, sorpreso con 100 grammi di cocaina: arrestato

 
Il provvedimento
Migranti, frode in servizi assistenza: 14 indagati a Taranto

Migranti, frode in servizi assistenza: 14 indagati a Taranto. La replica: nessun illecito

 
L'operazione dei cc
Rifiuti, sequestrato impianto compostaggio Aseco di Ginosa: 2 indagati

Rifiuti, sequestrato impianto compostaggio Aseco di Ginosa: 2 indagati
«Taranto sia liberata da veleni»

 
Erano in gita
Firenze, intossicazione alimentare: in ospedale 11 studenti di Taranto

Firenze, intossicazione alimentare: in ospedale 11 studenti di Taranto

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiIl batterio killer
Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

 
BariLa scomparsa
Bari piange il professor Domenico D'Oria: il cordoglio di Decaro e Emiliano

Bari piange il professor Domenico D'Oria: il cordoglio di Decaro e Emiliano

 
TarantoA grottaglie (Ta)
Cinzella Festival: nella line-up anche gli Afterhours, oltre a Franz Ferdinand, Marlene Kuntz, White Lies

Cinzella Festival: nella line-up anche gli Afterhours, oltre a Franz Ferdinand, Marlene Kuntz, White Lies

 
Materavittima un materano
Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

 
PotenzaL'annuncio
Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

 
LecceVerso il voto
«Santini» elettorali per strada, a Lecce appello al senso civico

«Santini» elettorali per strada, a Lecce appello al senso civico

 
FoggiaAccoglienza
Borgo Mezzanone, migranti cercano un altro ghetto

Borgo Mezzanone, migranti cercano un altro ghetto

 
BatÈ incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 

Nel Tarantino

Trasformava pistole a salve in armi vere: un arresto a Massafra

Il 29enne coinvolto aveva un vero e proprio laboratorio nel suo garage

Trasformava pistole a salve in armi vere: un arresto a Massafra

Modificava pistole a salve per renderle idonee allo sparo, ma è stato scoperto e arrestato dai carabinieri di Massafra (Taranto) per detenzione illegale di arma comune da sparo e di arma clandestina. Si tratta di un 29enne incensurato. I militari, a seguito di una perquisizione domiciliare, hanno trovato, all’interno del garage di pertinenza dell’abitazione del giovane, un laboratorio di produzione di armi clandestine e munizioni.


In particolare, in un cassetto di un tavolo da lavoro, il 29enne aveva nascosto un revolver calibro 320mm, perfettamente funzionante, detenuto senza titolo; due pistole semiautomatiche a salve cal.8 e modificate, mediante la sostituzione delle canne, in cal. 9, perfettamente funzionanti e pronte a far fuoco; una pistola semiautomatica cal. 9 a salve, in fase di modifica; una pressa per ricarica proiettili di vario calibro. I carabinieri hanno rinvenuto anche ogive, bossoli ed inneschi per la produzione di un centinaio di proiettili calibro 9mm e attrezzi vari idonei alla modifica di armi.
Il materiale sequestrato sarà inviato al Ris per essere sottoposto ad accertamenti balistici, dattiloscopici e biologici, finalizzati a verificare l’eventuale utilizzo delle armi nella commissione di reati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400