Giovedì 18 Agosto 2022 | 12:38

In Puglia e Basilicata

L'IMPRESA DELLE DONNE

La Puglia esulta con l'Italia che conquista il primo Europeo under 21 VIDEO

La Puglia esulta con l'Italia che conquista il primo Europeo under 21

L'epica Italia Under 21 femminile che a Cerignola conquista il primo Europeo di categoria

In un PalaTatarella di Cerignola colmo di entusiasmo, le azzurre di Pieragnoli completano una giornata epica per la Nazionale delle schiacciate

18 Luglio 2022

Redazione online

La Puglia porta bene all'Italia che, a Cerignola, ieri sera, ha battuto la Serbia al tiebrak ed ha vinto il primo campionato europeo under 21 femminile della storia del volley. E' il coronamento dell'appassionante manifestazione ospitata dai comuni di Andria e Cerignola. Così la squadra di Luca Pieragnoli accresce l'onda vincente di una giornata da sogno per il volley italiano, già segnata dalle vittorie nella Nations League femminile e negli Europei maschili Under 18 e Under 22.

Al Pala Tatarella di Cerignola, l’Italia ha infatti sconfitto la Serbia vincendo gli Europei femminili under 21. Le azzurre hanno prevalso per 3-2 (17-25, 25-17, 15-25, 25-19, 15-11), bissando la vittoria ottenuta nei gironi, sempre al tie-break. E' un successo sulle serbe che bissa quello del girone di qualificazione. Le balcaniche sono battute in rimonta con il punteggio di 17-25, 25-17, 15-25, 25-29, 15-11 in 108 minuti tra 700 spettatori e al primo match point fanno la storia tricolore. In giornata infatti l’Italia femminile aveva vinto contro il Brasile nella Nations League, l’U18 e U22 maschile avevano battuto la Francia laureandosi in entrambi i casi campioni d’Europa. Un giorno memorabile contraddistinto da un’altalena di emozioni e momenti epici per alcune protagoniste come Binto Diop, Loveth Omoruyi e Valentina Bertolucci: un gruppo pazzesco che ha chiuso il cerchio di vittorie e fatto en plein domenicale.

I commenti del gruppo azzurro sull'impresa continentale

«Siamo felicissimi per questo titolo. Lo siamo per questa gente che ci ha sostenuto in maniera incredibile. Sarebbe stato un dispiacere enorme non riuscire a vincere. Sono felice per tutte le ragazze che sono qua e penso anche alle ragazze che non hanno potuto partecipare per vari motivi a questa manifestazione. Mi sento di dire un grazie immenso a Davide Mazzanti con cui ho condiviso questi ultimi quattro anni, sia con l’attività sul territorio che con quella delle Nazionali. Lo devo ringraziare per la fiducia che ha riposto in me affidandomi il gruppo dell’under 21 e penso di averlo ripagato con due successi straordinari» dice il tecnico Luca Pieragnoli. A seguire le parole della regista Valentina Batolucci: «E’ stato davvero un Europeo bellissimo, faccio fatica ad esprimere la mia felicità in questo momento. Siamo state veramente brave, abbiamo avuto poco tempo per allenarci, ma la sintonia di questo gruppo è bastata per farci raggiungere questo traguardo importante». 

La centrale Emma Graziani evidenzia come «anche oggi è stata una partita faticosissima. Sapevamo che non sarebbe stata facile, perché la Serbia è un avversario molto forte, ma penso che ci siamo guadagnate quest’oro. Ce l’abbiamo messa davvero tutta, ci abbiamo creduto con tutto il cuore e siamo riuscite a vincere questo oro». Un metallo che, per il libero Martina Armini, «ci siamo guadagnate partita dopo partita. Ogni volta che siamo scese in campo ci abbiamo messo il cuore, altrimenti tutti questi 3-2 vinti non ci sarebbero stati. Siamo una squadra forte e lo abbiamo dimostrato anche l’anno scorso, ma dovevamo replicare anche quest’anno. Un applauso a noi, a tutto lo staff perché siamo stati fortissimi».

Il plauso della Federazione

Il presidente (pugliese) della Federazione Italiana Pallavolo Giuseppe Manfredi sottolinea che «per la pallavolo italiana si tratta di una giornata indimenticabile, vincere quattro finali è qualcosa di incredibile. Voglio fare i complimenti davvero a tutti, dietro i successi europei dell’Under 18 maschile, dell’U21 femminile, dell’U22 maschile e delle Azzurre nella VNL c’è tanto lavoro e investimenti importanti da parte della Federazione Italiana Pallavolo. Sono davvero orgoglioso dei tecnici, degli staff e delle atlete/i che ancora una volta hanno dato grandissima prova delle loro qualità. Vincere non è facile, ma confermarsi è ancora più difficile eppure le nazionali azzurre da molti anni occupano i primi posti delle competizioni internazionali. Oggi festeggiamo, ma già da mercoledì saremo tutti concentrati sulle Finali della VNL maschile di Bologna. Continueremo a impegnarci e a dare il massimo per ottenere risultati come quelli di oggi. Voglio dedicare questa giornata a tutti i dirigenti di tutte le società, dalla più piccola alla più grande, che con i loro sacrifici quotidiani rendono grande questa Federazione».

L'orgoglio del comune ospitante

«Il battesimo del PalaTatarella, riportato a nuova vita dopo la chiusura, non poteva che avvenire in maniera migliore con la vittoria della nazionale italiana. Cerignola è stata Capitale dello sport e ha superato a pieni voti l'esame dei grandi eventi» ha commentato il sindaco di Cerignola Francesco Bonito a margine della finale dei Campionati Europei di Volley Femminile Under 21, che si sono svolti a Cerignola ed Andria dal 12 al 17 luglio e sono terminati ieri col match Italia-Serbia. Otto nazionali, circa trecento tra atleti, staff, arbitri, oltre 5000 tifosi sugli spalti del Palazzetto dello Sport ofantino nelle cinque partite ufficiali.

«É stata un'esperienza bellissima che la città di Cerignola non dimenticherà facilmente. Il lavoro di squadra - commenta l'assessore allo sport del Comune di Cerignola Rossella Bruno - ha reso possibile questa entusiasmante settimana di sport di cui andare fieri. E poi, la risposta del pubblico, che ha letteralmente preso per mano le azzurrine anche nei momenti di difficoltà, come le stesse atlete ci hanno confidato, ha fatto la differenza. Siamo convinti di aver inaugurato una nuova fase e di aver dimostrato di poter essere la casa naturale per i grandi eventi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725