Sabato 25 Giugno 2022 | 12:47

In Puglia e Basilicata

LA MANIFESTAZIONE

Nuoto per l'ambiente: a Taranto arriverà l'olimpionico Paltrinieri

Nuoto per l'ambiente: a Taranto arriverà l'olimpionico Paltrinieri

Gregorio Paltrinieri nella presentazione del suo tour per l'ambiente

Il circuito nazionale per agonisti, professionisti a Master con in testa il campione di Ryo 2016: «Il mare va protetto»

30 Maggio 2022

Il 10 e 11 settembre le acque di Taranto ospiteranno l'olimpionico del nuoto Gregorio Paltrinieri, come tappa del suo  «Dominate Water». Il circuito di gare per agonisti, professionisti e master, presentato oggi alla Galleria d'Arte Moderna di Roma, costituisce una voce in difesa dell'ambiente, una delle passioni del campione di Ryo 2016 nel 1500 metri stile libero, nonché doppiamente medaglia a Tokyio 2021, tra l'argento negli «800 stile» ed il clamoroso bronzo nella 10 km del fondo. 

Da Lignano Sabbiadoro a Positano, passando per Taranto e Stintino: 4 tappe e 3 format di gara: la 3km FIN/Open, la staffetta 4x750m e il miglio. «Ho scelto il mare per respirare questa libertà e nuotando, ho capito che dobbiamo proteggerlo - ha spiegato Paltrinieri -. Così Dominate the Water nasce da una volontà di salvaguardia dell’ambiente, promuovendo il nuoto in acque libere che in Italia è ancora poco praticato. Per la natura, la sua bellezza e la nostra salute, il pianeta va salvato e da sportivo non ho paura d’espormi. Così non vedo l'ora di ripartire». Per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla sostenibilità ambientale, infatti, ci saranno pacchi gara realizzati dal riciclo della plastica o con materiale di recupero, bicchieri biodegradabili ai rifornimenti, pass e prodotti ecosostenibili, premi e medaglie costruiti in legno, canoe e sup al posto delle barche a motore. «Ne siamo molto orgogliosi, perché condividiamo pienamente il suo messaggio di sostenibilità ambientale e di sensibilizzazione dell’opinione pubblica riguardo alla protezione dell’oceano», afferma il Deputy CEO di Arena, Giuseppe Musciacchio. Sarà invece PCUP, la startup ideatrice del bicchiere in silicone a rifornire atleti e spettatori di Dominate the Water. Il suo CEO Fonder. 

Dopo la prove generali di Piombino e Positano dello scorso anno, il 2022 è l'«anno uno» di «Dominate Water»: Lignano Sabbiadoro 30-31 luglio, Taranto 10-11 settembre, Asinara-Stintino 18-19 settembre, Positano 24-25 settembre. Quattro tappe per ricordare che «amiamo il nuoto, amiamo lo sport, amiamo l’Italia. Per questo cerco di portare in Italia tutti i miei rivali internazionali: fra di noi c’è una competitività pazzesca, siamo degli animali da gara che si stimano e rispettano infinitamente e credo che condividere queste esperienze sia un bel modo per promuovere il nostro paese all’estero. Abbiamo tra l’altro già numerose richieste per esportare il progetto, ma in questo momento siamo focalizzati sull’Italia» ha commentato Gregorio Paltrinieri. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -

BAT

 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725