Giovedì 30 Giugno 2022 | 16:31

In Puglia e Basilicata

IL CICLISMO

Trofeo Rosa e Vieste, binomio vincente col «Memorial Colombi»

Trofeo Rosa e Vieste, binomio di successo col «Memorial Andrea Colombi»

La partenza del Memorial Andrea Colombi

L'evento sulle due ruote al femminile. Leadership confermate per Sambi (Esordienti primo anno), Vanuzzo (secondo anno) e Siri tra le Allieve

20 Maggio 2022

Ciclismo al femminile di qualità a Vieste. E' il frutto del «II Memorial Andrea Colombi», riservato a categorie Esordienti e Allieve, in abbinamento al Trofeo Rosa a carattere interregionale. Quella disputata nel cento garganico era la quinta delle 12 prove del calendario stagionale 2022.

Nonostante la sensibile crescita di partenti rispetto allo scorso anno (una cinquantina), gli organizzatori del Gargano Trail Center con a capo Luigi Carbonaro stanno progettando una manifestazione più coinvolgente per il prossimo anno. Tutte le squadre provenienti da fuori regione (Toscana, Lazio, Marche, Abruzzo, Umbria, Basilicata e Piemonte) sono state sistemate in modo ottimale nelle varie strutture ricettive della città di Vieste. Grazie all’amministrazione comunale di Vieste e all’ente Parco del Gargano, in collaborazione con il sodalizio in loco della Cicloamatori Vieste di Michele Notarangelo e con il sostegno della famiglia Daprile, la corsa si è svolta maniera impeccabile sotto il profilo della sicurezza con la presenza della Polizia Stradale e delle Scorte Tecniche Molisane in coordinamento con la direzione di corsa affidata a Michele Ziri e a Nicola Messuti.

Di ordinaria amministrazione il lavoro dei giudici di gara (Grazia Ziri, Graziana Ziri e Massimo Intiso) per un format di manifestazione che ha proposto due partenze separate tra esordienti e allieve, a coprire a loro volta un tracciato di 30 e di 50 chilometri con un circuito ondulato attorno Vieste. Sfidando il caldo anomalo di maggio, dal sapore più estivo che primaverile, nella gara donne esordienti si è imposta la romagnola Margot Buldrini (Bicifestival) con notevole margine acquisito solo negli ultimi 15 chilometri e il podio delle ragazze del secondo anno è stato completato dalla corregionale Emma Vanuzzo (Bicifestival) e da Rebecca Fiscarelli, atleta marchigiana in forza alla compagine piemontese della Cicli Fiorin Cycling Team. A gioire tra le matricole di primo anno l’emiliana Jolanda Sambi (Calderara STM Riduttori) che si è messa alle spalle la romagnola Asia Vannuzzo (Bicifestival) e la marchigiana Julia Giacobbi (Stampi Italia Civitanova Bike Academy – Rappr. Regionale FCI Marche).

Tra le donne allieve, netto successo e primato inattaccabile per la laziale Eleonora La Bella che corre con la compagine toscana de Il Pirata Sama Ricambi Vangi e vittoriosa nel 2021 qui a Vieste da allieva primo anno all’epoca con la maglia della Punto Bici Aprilia. Seconda la siciliana Concetta Bonelli (Il Pirata Sama Ricambi Vangi) e l’abruzzese Elena De Laurentiis (Acd Guarenna) ha soffiato il terzo posto alla toscana Angelica Coluccini (Racing Team Fanelli).

A Vieste nessun cambiamento per la classifica del Trofeo Rosa: leadership confermate per Jolanda Sambi (esordienti primo anno), Asia Vanuzzo (esordienti secondo anno) e Irma Siri della VO2 Team Pink tra le donne allieve, unica atleta non presente alla gara pugliese. Alla presenza di Giuseppe Calabrese (presidente) e di Donatella Gentile (tecnico settore femminile strada) per il comitato regionale FCI Puglia, unitamente a quella di David Fabbri (vice presidente regionale FCI Toscana e referente per il Trofeo Rosa) e di Manolo Colombi (figlio di Andrea), è andata in archivio una manifestazione che può crescere e al contempo raggiungere traguardi più ambiti nel panorama femminile con il Trofeo Rosa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725