Mercoledì 28 Luglio 2021 | 21:40

NEWS DALLA SEZIONE

Il 28 Luglio 1980
Quarant'anni fa a Mosca Pietro Mennea diventava campione olimpico nei 200 m

Quarantuno anni fa a Mosca Pietro Mennea diventava campione olimpico nei 200 m

 
Sport
Olimpiadi Tokyo: Dell'Aquila torna a casa domani, a Mesagne si prepara festa

Olimpiadi Tokyo: Dell'Aquila torna a casa domani, a Mesagne si prepara festa

 
Preparazione
Bari calcio; Belli: «Sono in una piazza che dà stimoli»

Bari calcio, Belli: «Sono in una piazza che dà stimoli»

 
Calcio
Trinchera nuovo direttore sportivo del Lecce

Trinchera nuovo direttore sportivo del Lecce

 
Covid
Calcio Bari, undicesimo giocatore positivo

Calcio Bari, undicesimo giocatore positivo

 
Olimpiadi tokyo
Non solo atleti, vedo anche diseguaglianze

Non solo atleti, vedo anche diseguaglianze

 
Serie B
Lecce calcio, saluti istituzionali durante il ritiro a Folgaria

Lecce calcio, saluti istituzionali durante il ritiro a Folgaria: le foto

 
Sport
Olimpiadi Tokyo 2020: si alza il sipario, 11mila atleti pronti alla gara. La cerimonia

Olimpiadi Tokyo 2020: si alza il sipario, 11mila atleti pronti alla gara. La cerimonia

 
Calcio
Lecce, Corvino vola a Folgaria e sprona i suoi ragazzi

Lecce, Corvino vola a Folgaria e sprona i suoi ragazzi

 
Sport
Bari calcio, il presidente De Laurentiis in ritiro a Londrone

Bari calcio, il presidente De Laurentiis in ritiro a Londrone

 

Il Biancorosso

Preparazione
Bari calcio; Belli: «Sono in una piazza che dà stimoli»

Bari calcio, Belli: «Sono in una piazza che dà stimoli»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl ricordo
Strage via dell'Arca a Bari, Decaro: «Memoria per difesa della libertà»

Strage via dell'Arca a Bari, Decaro: «Memoria per difesa della libertà»

 
PotenzaA Brindisi di Montagna
Ubriaco, minaccia e tenta di aggredire Carabinieri: arrestato nel Potentino

Ubriaco, minaccia e tenta di aggredire Carabinieri: arrestato nel Potentino

 
BatIl 28 Luglio 1980
Quarant'anni fa a Mosca Pietro Mennea diventava campione olimpico nei 200 m

Quarantuno anni fa a Mosca Pietro Mennea diventava campione olimpico nei 200 m

 
FoggiaLa nomina
Gargano e Pollino: 8mila ettari delle foreste italiane diventano patrimonio umanità

Gargano e Pollino: 8mila ettari delle foreste italiane diventano patrimonio umanità

 
TarantoIl caso
Taranto, disabile abusata su bus: gli autisti dell'Amat non rispondono al gip

Taranto, disabile abusata su bus: gli autisti dell'Amat non rispondono al gip

 
LecceDroga
Melendugno, nel vecchio torrino il deposito della marijuana: arrestato

Melendugno, nel vecchio torrino il deposito della marijuana: un arresto

 
MateraLa novità
Matera, in arrivo 15 milioni di euro per riqualificazione e rigenerazione urbana

Matera, in arrivo 15 milioni di euro per riqualificazione e rigenerazione urbana

 
SportSport
Olimpiadi Tokyo: Dell'Aquila torna a casa domani, a Mesagne si prepara festa

Olimpiadi Tokyo: Dell'Aquila torna a casa domani, a Mesagne si prepara festa

 

i più letti

la cerimonia

Putignano, la città abbraccia la sua Bianco che vola a Tokyo

«Vinci per noi, cara Vittoria»

Putignano, la città abbraccia la sua Bianco che vola a Tokyo

Putignano - La città di Putignano si stringe in un grande abbraccio augurale attorno a Vittoria Bianco, la prima nuotatrice del luogo e del territorio a ottenere una convocazione per i Giochi olimpici (le Paralimpiadi di Tokyo dal 24 agosto al 5 settembre).
Il pass olimpico per il Giappone per l’atleta putignanese 25enne è arrivato con due ori e un record italiano nei 400 stile libero nei Campionati italiani assoluti della Finp che si sono tenuti a Napoli.
Vittoria (classe S9) si allena a Taranto guidata da Romolo Mancinelli. Ha conquistato l’oro nei 100 stile (in un minuto e 6 secondi) e nei 400 stile (4 minuti e 56 secondi), gara quest’ultima in cui ha anche migliorato il record italiano stabilito qualche mese fa.

Per lei quella del 2021 è davvero la stagione perfetta dopo gli ottimi risultati degli Europei con i due bronzi ottenuti in staffetta.
Il commissario tecnico Riccardo Vernole, vista la sua forte determinazione e i grandi risultati conseguiti negli ultimi anni, ha deciso di convocarla e di inserirla nel gruppo di Azzurri che parteciperanno ai Giochi.

La notizia non era affatto scontata anche perché c’erano più atleti per soli due posti. Ieri mattina, la sindaca di Putignano Luciana Laera, il vicesindaco Sandro D’Aprile e il presidente del Consiglio comunale Michele Vinella hanno dedicato una piccola cerimonia augurale a Vittoria.

Per l’occasione le è stata consegnata una pergamena, in segno di gratitudine per i numerosi successi sportivi conseguiti, nonché simbolo dell’abbraccio della città e del grande «in bocca al lupo» per questa importante prova che la vedrà confrontarsi con le più forti nuotatrici internazionali. Ma ora in tanti sono certi che grandi risultati arriveranno, perché il suo nome è Vittoria... di nome e di fatto!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie