Giovedì 01 Ottobre 2020 | 21:57

NEWS DALLA SEZIONE

Serie B
Lecce calcio, arriva l'attaccante Stepinski in prestito dal Verona

Lecce calcio, arriva l'attaccante Stepinski in prestito dal Verona

 
Il match
Bari calcio, in 21 convocati per sfidare il Francavilla

Bari calcio, in 21 convocati per sfidare il Francavilla

 
La curiosità
Nuoto, a Potenza la piscina olimpionica sarà dedicata a Bud Spencer

Nuoto, a Potenza la piscina olimpionica sarà dedicata a Bud Spencer

 
Sport femminile
Motta Montecorvino, Giro d'Italia donne un grande successo

Motta Montecorvino, Giro d'Italia donne un grande successo

 
Sport
Ruvo, il calcio a 5 parla pugliese. Bellarte è il nuovo Ct azzurro

Il calcio a 5 parla pugliese. Bellarte è il nuovo ct azzurro

 
Sport
Canoa, la 16enne barese Corsini (Barion) è campionessa di fondo agli assoluti

Canoa, la 16enne barese Corsini (Barion) è campionessa di fondo agli assoluti

 
L'INTERVISTA
Blengini: «Sappiamo costruire pallavolisti. l’Under 18 di Fanizza ha qualità tecniche»

Blengini: «Sappiamo costruire pallavolisti. l’Under 18 di Fanizza ha qualità tecniche»

 
Il caso
Bari, Aurelio De Laurentiis positivo al tampone per il covid

Bari, Aurelio De Laurentiis positivo al tampone per il covid, il figlio: «Nessun contatto dal 23 agosto»

 
SOLIDARIETÀ
Barletta Calcio devolve parte degli incassi a Unitalsi per progetti sul territorio

Barletta Calcio devolve parte degli incassi a Unitalsi per progetti sul territorio

 
Calciomercato
Lecce, è fatta per Paganini: ingaggiato l'ex Frosinone

Lecce, è fatta per Paganini: ingaggiato l'ex Frosinone

 
LA CONFESSIONE
«10mila euro in busta» così il Bitonto ha venduto la partita col Picerno»

«10mila euro in busta» così il Bitonto ha venduto la partita col Picerno

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, la Coppa Italia finisce a Ferrara: 11 metri amari ma si torna a testa alta

Bari, la Coppa Italia finisce a Ferrara: 11 metri amari ma si torna a testa alta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIL processo
Omicidio Valente a Bisceglie, 30 anni al killer assolto il boss Capriati ritenuto mandante

Omicidio Valente a Bisceglie, 30 anni al killer assolto il boss Capriati ritenuto mandante

 
PotenzaI dati
Covid, la Basilicata supera il Veneto: in alcuni comuni tamponi al 40% della popolazione

Covid, la Basilicata supera il Veneto: in alcuni comuni tamponi al 40% della popolazione

 
TarantoTaranto
Ex Ilva, i sindacati dopo incontro al Mise: restano i nodi irrisolti

Ex Ilva, i sindacati dopo incontro al Mise: restano i nodi irrisolti

 
LecceNel Salento
Galatina, nasce l'albo delle baby-sitter: sospiro di sollievo per i genitori

Galatina, nasce l'albo delle baby-sitter: sospiro di sollievo per i genitori

 
BatIl virus
Coronavirus, contatto con un positivo: chiuso Tribunale Trani per sanificazione

Coronavirus, contatto con un positivo: chiuso Tribunale Trani per sanificazione

 
Foggiatra carapelle e orta nova
Frontale fra due auto nel Foggiano: 7 feriti, alcuni in gravi condizioni

Frontale fra due auto nel Foggiano: 8 feriti, alcuni in gravi condizioni

 
Materadalla polizia
Matera, 81enne minaccia con fucile moglie, figlia e nipote di 12 anni: arrestato

Matera, 81enne minaccia con fucile moglie, figlia e nipote di 12 anni: arrestato

 
BrindisiLa vicenda
Ostuni, calunniò la dottoressa che aveva salvato la vita al padre

Ostuni, calunniò la dottoressa che aveva salvato la vita al padre

 

i più letti

Il punto

Caro Messi vai a lezione dagli atleti americani

Lo sport oggi, data la dimensione planetaria della rivoluzione della comunicazione, siccome coinvolge contemporaneamente emotivamente centinaia di milioni di persone e specialmente ragazzi di tutte le condizioni sociali, non può e non deve considerarsi un fenomeno avulso dal contesto sociale ed economico

Caro Messi vai a lezione dagli atleti americani

I giocatori della favolosa lega americana di pallacanestro (Nba) hanno deciso di sospendere la loro attività per protestare contro l’uccisione di due negri da parte della polizia.

Lionello Messi ha deciso di interrompere la sua relazione col Barcellona e di mettersi sul mercato (data la sua matura età, per migliori trattamenti economici) usando il Covid come giustificazione per interrompere il contratto oltre i tempi a lui concessi.
Sembrano due fatti completamente distinti, ma nella diversità a volte si trovano i semi di un ragionare più complesso. Qui è la diversa responsabilità sociale delle stelle dello sport che va valutata.

Nba è di gran lunga uno dei più spettacolari – e più pagati – eventi sportivi mondiali. Ma i giocatori che ne fanno parte, autentiche star dei media - e delle dichiarazioni dei redditi - non vogliono sentirsi avulsi dalla società, nel bene (redditi) e nel male (problemi razziali) se ne sentono pienamente parte. Per cui hanno deciso di sospendere i playoff! Ma lungi dal creare critiche s’è verificato un effetto domino.

Subito dopo la Nba, la Mlb, (Football association), la Nfl (National football association), la Wnba (lega pallacanestro femminile), e Mls (Lega soccer, il nostro calcio), in pratica tute le super star, super pagate di tutto lo sport americano, hanno deciso che non possono accettare nessuna forma di razzismo e hanno sospeso ogni manifestazione.

Personalmente mi sento di applaudire a questa decisione. Lo sport oggi, data la dimensione planetaria della rivoluzione della comunicazione, siccome coinvolge contemporaneamente emotivamente centinaia di milioni di persone e specialmente ragazzi di tutte le condizioni sociali, non può e non deve considerarsi un fenomeno avulso dal contesto sociale ed economico.

L’etica nello sport - Razzismo e Covid. Ovviamente non è una decisione politica che può operare questo inserimento, ma è solo la conquista di una coscienza dei protagonisti. Sotto questo aspetto l’intera struttura sportiva americana ha dato una lezione spettacolare a tutto il mondo dello sport sotto shock Covid e anche a Lionel Messi. I valori sociali vanno protetti ed esaltati in tempi di crisi perché altrimenti ci ritroveremo in un cul de sac, come dicono i francesi, con una espressione che è meglio non chiedere ai miei concittadini baresi di tradurre in vernacolo, onde evitare sorprese.

Il Covid è invece stato invocato da Messi per potersi staccarsi dal Barcellona senza pagare penali (di fatto facendo aumentare vertiginosamente il suo cachet). Nel suo contratto avrebbe potuto farlo a fine maggio, ma il Covid, chissa perché, dovrebbe permettergli di farlo quando vuole. Ah Virus cattivello! Ne hai compiute di stragi! Ma ora ti metti anche a infettare il contratto del più pagato calciatore al mondo. Sei proprio un gran birbone!

Messi, ottimo giocatore è decisamente inferiore a Pelè, Maradona, Ronaldo (quello dell’Inter) per considerazioni banalissime che purtroppo nella emozione dei suoi dribbling, non vengono fatte: senza Iniesta, Messi non è in grado di portare una squadra a grandi risultati! L’ultima Champion vinta dal Barcellona è del 2015 quando c’era Iniesta. Senza Iniesta – e con Messi – il Barcellona ha rimediato sconfitte su sconfitte. L’ultima umiliante. Senza Iniesta Messi non solo non ha vinto un campionato del mondo con l’Argentina, ma neppure un campionato Sudamericano. Cosa che i personaggi citati hanno stravinto. Ma un vero grande campione si vede non solo per i suoi dribbling, ma nel suo ruolo trascinatore, che lui non ha. Riva, per fare un esempio, ha fatto vincere lo scudetto al Cagliari che aveva nelle sue file Comunardo Nicolai, il più grande autogollista di sempre.

Maradona ha fatto vincere un titolo mondiale all’Argentina e due scudetti al Napoli violando una legge mai scritta, ma rigorosamente seguita dagli arbitri, che al di sotto della linea Gotica lo scudetto è impossibile. Ronaldo è stato capocannoniere nell’ultimo titolo mondiale del Brasile. Iniesta, a cui almeno un paio di volte è stato rapinato un pallone d’oro dal suo compagno di squadra, ha fatto vincere alla Spagna un titolo mondiale e due titoli europei. Messi invece, quando manca Iniesta non vince.

Dunque mi sento di dire Messi, sì; Messi(a) no. Da tifoso interista appassionato mi auguro che l’Inter lo lasci ad altre squadre, per impedirgli con la sua venuta di distruggere Lukaku o Lautaro, e invece permetta a Conte di costruire una squadra vincente, come fece con la Bari (e purtroppo con la Juve) e che sta facendo molto bene all’Inter.

Ogni scusa è buona - Ma non si vuole qui parlare della supervalutazine calcistica che a mio parere si fa di un giocatore se è incapace di portare da solo le sue squadre alla eccellenza. Qui è l’uso personale che si fa del Covid, un dramma mondiale, per arraffare più dollari, che non è accettabile. Il Barcellona ha curato Messi quando era ammalato gravemente da ragazzino, lo ha coperto di oro, gli ha dato gli allenatori che voleva, i giocatori che voleva, e li ha licenziati quando non piacevano più a lui. (Ibrahimovic, Sanchez etc). Che in tempi di pandemia mondiale lui si ricordi del Covid per sciogliere un contratto i cui termini sono scaduti è una caduta di stile paurosa.

Si ispiri ai giocatori delle leghe americane per dare dimostrazione di responsabilità sociale e lasci stare il Covid per i drammi veri in circolazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie