Lunedì 30 Marzo 2020 | 06:19

NEWS DALLA SEZIONE

La delusione dopo il rinvio
Olimpiadi Tokyo 2020, Montrone e Stano ai box: i giochi sogno rinviato

Olimpiadi Tokyo 2020, Montrone e Stano ai box: i giochi sogno rinviato

 
Atletica
Coronavirus, l'appello del biscegliese Eusebio Haliti: «Aiutiamo ad aiutarci»

Coronavirus, l'appello del biscegliese Eusebio Haliti: «Aiutiamo ad aiutarci»

 
dopo l'annuncio
Tokyo 2020, gli umori degli atleti pugliesi e lucani: «Rinvio giusto»

Tokyo 2020, gli umori degli atleti pugliesi e lucani: «Rinvio giusto»

 
Il messaggio
Bari, l'amore per la lotta non si ferma: il post del CUS è un inno allo sport

Bari, l'amore per la lotta non si ferma: il post del CUS è un inno allo sport

 
sport
Tuffi, la tappa di Polignano del Red Bull Cliff diving è rimandata al 2021

Tuffi, la tappa di Polignano del Red Bull Cliff diving è rimandata al 2021

 
l'emergenza
Arriva l'ufficialità: le Olimpiadi di Tokyo spostate al 2021

Arriva l'ufficialità: le Olimpiadi di Tokyo spostate al 2021

 
Tokyo 2020
Coronavirus, Molfetta: «Difendiamo gli atleti che sognano le Olimpiadi»

Coronavirus, Molfetta: «Difendiamo gli atleti che sognano le Olimpiadi»

 
Calcio
Parla Cinalli, urlo argentino «Potenza non mollare»

Parla Cinalli, urlo argentino «Potenza non mollare»

 
Emergenza coronavirus
Santeramo, ginnastica gratis online con Alessandra istruttrice fitness

Santeramo, ginnastica gratis online con Alessandra istruttrice fitness

 
Lo spot
Coronavirus: la Lega Serie A lancia la campagna #weareoneteam

Coronavirus: la Lega Serie A lancia la campagna #weareoneteam

 
Calcio serie D
#Iorestoacasa, l'invito del capitano della Fidelis Andria

#Iorestoacasa, l'invito del capitano della Fidelis Andria

 

Il Biancorosso

le dichiarazioni
Angelozzi e la grande paura: «Senza calcio manca l'aria»

Angelozzi e la grande paura: «Senza calcio manca l'aria»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Lecceal vito fazzi
Lecce, inno d'Italia e sirene spiegate: le forze dell'ordine davanti all'ospedale ringraziano i medici

Lecce, inno d'Italia e sirene spiegate: le forze dell'ordine davanti all'ospedale ringraziano i medici

 
BariIl virus
Covid 19, altri 4 casi in una Rsa di Noicattaro: circa 30 persone a rischio. Casi positivi anche a Rutigliano

Covid 19, altri 4 casi in una Rssa di Noicattaro: circa 30 persone a rischio. Casi positivi anche a Rutigliano

 
TarantoIl personaggio
Camillo Pace esorcizza il Covid 19:  con contrabbasso e jazz nell’anima di cantautore

Camillo Pace esorcizza il Covid 19: con contrabbasso e jazz nell’anima di cantautore

 
PotenzaIl virus
Tolve, paese blindato per Coronavirus: la spesa si fa in ordine alfabetico

Tolve, paese blindato per Coronavirus: la spesa si fa in ordine alfabetico

 
Foggiapene inasprite
Rivolta in carcere Foggia: nuove misure per 4 detenuti

Rivolta in carcere Foggia: nuove misure per 4 detenuti

 
Batnuoto
«Stop Olimpiadi, ma penso positivo», parla la biscegliese Elena Di Liddo

«Stop Olimpiadi, ma penso positivo», parla la biscegliese Elena Di Liddo

 
Brindisiemergenza coronavirus
Brindisi, sirene e applausi dei vigili del fuoco ai sanitari del «Perrino»

Brindisi, sirene e applausi dei vigili del fuoco ai sanitari del «Perrino»

 
Potenzaregione basilicata
Coronavirus, ordinanza di Bardi chiude i comuni di Tricarico, Irsina e Grassano

Coronavirus, ordinanza di Bardi chiude i comuni di Tricarico, Irsina e Grassano

 

i più letti

nuoto

Bisceglie, il sogno della Di Liddo rischia il naufragio: «Olimpiadi? Chissà»

La farfalla di Bisceglie, bronzo europeo in lunga nel 2018 e argento europeo in corta qualche mese fa nei 100 farfalla, rischia di non poter andare alle Olimpiadi

Bisceglie, il sogno della Di Liddo rischia il naufragio: «Olimpiadi? Chissà»

Le Olimpiadi a un passo fino a qualche giorno fa. Poi tutto è cambiato. Dal sogno di virare a Tokyo al baratro di affogare nell’ignoto. Elena Di Liddo non ci crede ancora. La farfalla di Bisceglie, bronzo europeo in lunga nel 2018 e argento europeo in corta qualche mese fa nei 100 farfalla, rischia di non poter andare alle Olimpiadi. Lo sport italiano è fermo, sono saltati gli Assoluti di Riccione e per centrare la qualificazione resterebbe (solo?) il Sette Colli a giugno. Senza contare che adesso non c’è nemmeno la possibilità di allenarsi, data la chiusura di tutti gli impianti. «È stato fatto un decreto in cui si dice che gli atleti di interesse nazionale possono allenarsi ma in realtà non siamo messi nelle condizioni di farlo, soprattutto da Roma in giù - dice la 26enne allenata dal gioiese Raffaele Girardi –. Ovviamente i gestori degli impianti non hanno interesse ad aprire se non c’è utenza e quindi dobbiamo restare fuori dall’acqua. Forse qualcuno sarà più fortunato, gli atleti del Lazio, ad esempio, potrebbero avere la possibilità di allenarsi a Roma, ma sarebbe un controsenso spostarci tutti là, anche perché il decreto lo vieta».

«L’altro ieri mi sono allenata a casa - dice la giovane tesserata per il Circolo Canottieri Aniene - anche se non è come essere in palestra e soprattutto non è come nuotare. Non toccare l’acqua per tre settimane, nella speranza che dopo il 3 si possa tornare a una vita più o meno normale, è però comunque deleterio. È vero che ci sono sei mesi di allenamento nelle gambe, ma fermarsi così tanto non è per niente positivo». E allora che fare? «Niente, non si può fare niente, bisogna vivere alla giornata. Se spero che possano rimandare le Olimpiadi? Non so nemmeno io cosa augurarmi. Mi rendo conto che al momento il problema è solo nostro, è solo italiano, gli atleti stranieri sono già in forma olimpica. Ovviamente l’obiettivo primario deve essere la tutela della salute quindi dobbiamo attenerci tutti alle disposizioni del Governo».

Le tentazioni stando fuori dall’acqua sono tante. E se a livello psicologico è dura, non lo è meno da un punto di vista fisico: «Stando a casa si è portati naturalmente a mangiare di più. Il segreto è mantenersi sempre impegnati, anche dormendo, pur di stare lontano da troppo cibo, anche se per fortuna io da tempo ho trovato un giusto equilibrio». E a distrarla in questo periodo non c’è nemmeno lo studio. Il 23 aprile è fissata la seduta di laurea per il corso specialistico in Scienze Motorie: «Ho finito di studiare il giorno prima che uscisse il nuovo decreto. Ho dato anche l’ultimo esame e completato la tesi, spero solo che ad aprile sia finito tutto questo incubo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie