Mercoledì 12 Agosto 2020 | 00:39

NEWS DALLA SEZIONE

NUOTO
I big del nuoto al «Sette Colli», la Puglia vuole lasciare la firma

I big del nuoto al «Sette Colli», la Puglia vuole lasciare la firma

 
L'INTERVISTA
Vanessa Ferrari e i Giochi indigesti: «Mi chiamano farfalla, so volare»

Vanessa Ferrari e i Giochi indigesti: «Mi chiamano farfalla, so volare»

 
L'IMPRESA
Biccari, l'alpinista Tamara Lunger scala il monte Cornacchia

Biccari, l'alpinista Tamara Lunger scala il monte Cornacchia

 
Automobilismo
Melfi, va al campano Salvatore Venanzio il primo slalom nazionale del Vulture

Melfi, va al campano Salvatore Venanzio il primo slalom nazionale del Vulture

 
Il caso
Calcio, il Tar conferma: no al ripescaggio del Corato in Serie D

Calcio, il Tar conferma: no al ripescaggio del Corato in Serie D

 
LIBRI
Gigi Riva e il sogno del grande Cagliari

Gigi Riva e il sogno del grande Cagliari

 
auto
Binetto, Rally Italia Talent nel week end secondo prova post lockdown

Binetto, Rally Italia Talent nel week end seconda prova post lockdown

 
L'INTERVISTA
«Vorrei allenare la Muguruza la mia vita è ancora il tennis»

«Vorrei allenare la Muguruza, la mia vita è ancora il tennis»: parla Roberta Vinci

 
Serie A
Genoa-Lecce, il match finisce con una sconfitta per i giallorossi: 2-1

Genoa-Lecce, il match finisce con una sconfitta per i giallorossi: 2-1

 
basket
L'Olimpia Matera pronta per la stagione dei 60 anni

L'Olimpia Matera pronta per la stagione dei 60 anni

 
Scherma under 20
Gaetani, schermidore da primato

Dal Salento ecco Gaetani, schermidore da primato

 

Il Biancorosso

LEGA PRO
Fatti il Napoli, tocca al Bari. Vivarini più fuori che dentro

Fatto il Napoli, tocca al Bari. Vivarini più fuori che dentro

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeVerso il voto
Regionali 2020, Elena Gentile probabile candidata a Lecce

Regionali 2020, Elena Gentile probabile candidata a Lecce

 
TarantoIn ospedale
Sanità, Asl Taranto potenzia il Cup: ridotti i tempi d'attesa

Sanità, Asl Taranto potenzia il Cup: ridotti i tempi d'attesa

 
MateraLa scoperta
Montescaglioso, uomo trovato morto in un uliveto dopo un incendio

Montescaglioso, uomo trovato morto in un uliveto dopo un incendio

 
BariLa denuncia
Regionali 2020, candidato Lega a Bari: «Un balordo mi ha devastato sede del comitato»

Regionali 2020, candidato Lega a Bari: «Un balordo mi ha devastato sede del comitato»

 
FoggiaLe misure anticontagio
Covid 19, troppi focolai a Cerignola: scatta obbligo di mascherina anche all'aperto

Covid 19, troppi focolai a Cerignola: scatta obbligo di mascherina anche all'aperto

 
Batnella Bat
Spinazzola, braccianti sfruttati a 3,80 euro all'ora: 3 arresti in un'azienda

Spinazzola, braccianti sfruttati a 3,80 euro all'ora: 3 arresti in un'azienda

 
PotenzaPOLITICA
Basilicata, si spacca la Lega: chiesta espulsione di Zullino

Basilicata, si spacca la Lega: chiesta espulsione di Zullino

 

i più letti

Al via del mare

Il Lecce batte in casa il Foggia: il derby finisce 1-0

Gol di La Mantia, sul finale espulso il rossonero Busellato

Il Lecce batte in casa il Foggia: il derby finisce 1-0

Lecce batte Foggia 1-0 in una partita della 28/a giornata del campionato di calcio di Serie B disputata nello stadio di Via del Mare. Ha deciso il derby di Puglia una rete di La Mantia, servito da Petriccione, al 14' della ripresa.

Il derby di Puglia si colora di giallorosso. Il Lecce di Fabio Liverani piega di misura 1-0 il Foggia dell’ex Padalino, ma la vittoria dei salentini è meritata per quanto visto al Via Del Mare, con gli ospiti che hanno subito la supremazia territoriale dei padroni di casa. A decidere il match il solito bomber di giornata, Andrea La Mantia, arrivato a quota 11 nel tabellino dei marcatori. Tre punti di fondamentale importanza per il Lecce che riprende la corsa playoff dopo lo stop di Palermo, per il Foggia una sconfitta che tiene ancora i dauni nei bassifondi della classifica.

Ritmi bassi nel primo tempo, con le due squadre che si affrontano in maniera abbastanza speculare, senza mai trovare il guizzo decisivo, con i due portieri che svolgono un lavoro di ordinaria amministrazione. Si riparte nella ripresa ed il Lecce comincia a spingere in maniera più decisa, con il Foggia costretto ad arroccarsi ancora di più. E ci pensa il solito La Mantia a sbloccare la gara. Corre il 60', cross pennellato di Petriccione e il bomber giallorosso, abile a smarcarsi dal diretto marcatore, di testa trova l’angolo dove Leali non può arrivare. Ci si aspetta una reazione del Foggia, ma Vigorito continua a trascorrere un pomeriggio di assoluta tranquillità, con il Lecce che cerca in maniera decisa di chiudere i conti. La gara scorre via in maniera non troppo esaltante, da registrare sono l’espulsione diretta di Busellato (90') che ha qualcosa da dire di troppo all’arbitro Nasca.

In occasione del derby il Lecce è sceso in campo indossando una maglia celebrativa per i 111 anni di storia del calcio leccese, la cui data ricorre il prossimo 15 marzo. La maglia è quella storica della stagione sportiva 75/76, quando il Lecce guidato da Mimmo Renna ottenne la promozione in serie B dopo 27 anni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie