Lunedì 22 Aprile 2019 | 00:24

NEWS DALLA SEZIONE

VOLLEY
Cinquanta giovani atlete pugliesidi fronte ai tecnici del settore nazionali

Cinquanta giovani atlete pugliesi
di fronte ai tecnici del settore nazionali

 
VOLLEY
Nazionale seniores maschiletutto gira attorno a Bari

Nazionale seniores maschile
tutto gira attorno a Bari

 
VOLLEY
Castellaneta, Turi, Melendugno e Cus Bariecco le quattro regine di Coppa Puglia

Castellaneta, Turi, Melendugno e Cus Bari
ecco le quattro regine di Coppa Puglia

 
Junior 54 Kg
Boxe, il brindisino Iaia convocato in Nazionale

Boxe, il brindisino Iaia convocato in Nazionale

 
DATA APPROVATA DAL CIGM
Giochi del Mediterraneo nel 2025Il sì del Comitato internazionale

Giochi del Mediterraneo nel 2025
Il sì del Comitato internazionale

 
CALCIO FEMMINILE
La Pink in trasferta a Romapensando al derby di Verona

La Pink in trasferta a Roma
pensando al derby di Verona

 
L'INIZIATIVA
Bari, ecco gli short mastergriffati Università e Coni

Bari, ecco gli short master
griffati Università e Coni

 
KITESURF
Porto Cesareo, Morga non delude maisua anche la seconda tappa dei tricolore

Porto Cesareo, Morga non delude mai
sua anche la seconda tappa dei tricolore

 
Lo striscione allo stadio
Foggia, la curva nord replica a Feltri: «altro che saggista, sei analfabeta lecchino ed alcolista»

Foggia, la curva nord replica a Feltri: «Altro che saggista, sei analfabeta lecchino ed alcolista»

 
LA STORIA
Olimpiadi Città del Messico 1968Gentile e la medaglia spezzata

Olimpiadi Città del Messico 1968
Gentile e la medaglia spezzata

 
XX edizione
Campionato invernale vela d'altura città di Bari, sabato 6 aprile la premiazione

Campionato invernale vela d'altura città di Bari, sabato 6 aprile la premiazione

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatLa sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
BariL'analisi
Bari, La Zona industriale grande assente dal dibattito elettorale

Bari, la Zona industriale grande assente dal dibattito elettorale

 
LecceIl caso
Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

 
FoggiaSpaccio
San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

 
PotenzaLa nuova giunta
Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

 
MateraDai Carabinieri
Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

 
TarantoSanità
Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

 
BrindisiCuriosità
Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

 

Non solo miglior difesa

Tutti i record del Bari di Cornacchini

Cresce anche il numero di biancorossi che hanno segnato

Tutti i record del Bari di Cornacchini

La difesa più forte d’Italia ed ora pure la cooperativa del gol. Il Bari vuole continuare a produrre record nel suo percorso in serie D. Non solo i biancorossi sono una delle tre compagini imbattute in quarta serie (le altre sono Lecco e Sanremo), ma il perentorio 4-0 rifilato alla Nocerina aumenta sia la media punti, sia la potenza di un attacco che sta scalando posizioni per dimostrare di essere il più forte nei nove gironi.


Al momento, quattro squadre hanno un bottino più cospicuo rispetto ai 33 punti dei galletti: ovvero, il Lecco a quota 35 nel girone A, il Mantova a 34 nel gruppo B, il Tuttocuoio sempre a 34 nel girone E, il Matelica a 36 nel gruppo F. Attenzione, però. Soltanto Lecco e Mantova hanno lo stesso numero di gare giocate della truppa di Giovanni Cornacchini. Tuttocuio e Matelica hanno disputato ben due gare in più ed in prospettiva i pugliesi potrebbero contare un rendimento migliore. Per quanto concerne le reti realizzate, invece, precedono i pugliesi (che sono andati a bersaglio 29 volte) solo il Lecco con 33 gol realizzati 33, l’Adriese con 36, il Matelica con 32, il Picerno con 30. Foltissima, però, la partecipazione alla classifica marcatori dei calciatori biancorossi. Domenica scorsa, infatti, è salito sulla giostra del gol pure Mauro Bollino, uno dei nomi più prestigiosi che ancora mancavano all’appello.

Così, salgono ad undici i galletti in gol, ovvero un’intera squadra. In particolare, guidano il gruppo Simeri e Floriano a quota cinque, segue Neglia a quattro, quindi Pozzebon a tre, Mattera, Di Cesare, Langella, Piovanello a due, D’Ignazio, Bolzoni e Bollino ad uno. Tra i calciatori utilizzati, in pratica, non hanno ancora rotto il ghiaccio il portiere Marfella, i difensori Aloisi, Cacioli, Nannini e Turi, i centrocampisti Hamlili e Feola, l’attaccante Liguori e soprattutto il capitano Franco Brienza. Ci sarà, però, tempo e modo perché altri protagonisti trovino la gioia più dolce. Soprattutto in un dicembre che sarà molto intenso.
Da oggi, il Bari comincerà a preparare un nuovo tour de force, composto dalla trasferta di domenica a Portici, la sfida interna di mercoledì 12 al Troina, il viaggio del 15 a Rotonda.


Intanto, su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso la giunta comunale ha approvato due delibere relative alla manutenzione dello stadio San Nicola. Si tratta di due provvedimenti che riguardano gli interventi sugli impianti e le attività di tipo edile di competenza comunale. La prima delibera interessa l’approvazione del progetto esecutivo per un accordo quadro biennale per lavori di manutenzione non programmata e di pronto intervento sugli impianti tecnologici, idrici, elettrici, di illuminazione, di irrigazione, di climatizzazione e riscaldamento, antincendio e a gas metano, sulle centrali termiche, sulle cabine di trasformazione di media e bassa tensione, con i relativi quadri di comando, e sui gruppi di pressurazione dello stadio comunale. Questo tipo di manutenzione potrà quindi essere effettuato a chiamata e in base alle necessità che man mano dovessero presentarsi. L’importo complessivo dell’accordo quadro ammonta a 633mila euro. La seconda delibera concerne lo studio di fattibilità per un accordo quadro di durata biennale riferito alle lavorazioni di tipo edile. Riguarda, cioè, il rifacimento e la ristrutturazione di pavimentazioni, strutture in cemento armato e tutto ciò che concerne gli aspetti strutturali dell’impianto sportivo. L’importo complessivo ammonta a 1 milione e 970mila euro.
Oggi, infine, proprio a Palazzo di città sarà annunciata la partnership tra la Ssc Bari e Birra Peroni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400