Sabato 23 Febbraio 2019 | 07:21

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaVerso le regionali
Elezioni, a Potenza e Matera le prime liste: sono di centrodestra e M5S

Elezioni, a Potenza e Matera le prime liste: sono di centrodestra e M5S

 
LecceSalento
Villa al mare del pm a Porto Cesareo, M5S fa un passo indietro e ritira l'interrogazione

Villa al mare del pm a Porto Cesareo, M5S fa retromarcia e ritira interrogazione

 
BariLa sentenza
Bari, offese tra ragazzi via whatsapp: per la Cassazione è diffamazione

Bari, offese tra ragazzini via whatsapp: per la Cassazione è diffamazione

 
HomeIl siderurgico
Ex Ilva a Taranto, ripartono gli impianti: soddisfazione della Fim

Ex Ilva a Taranto, ripartono gli impianti: soddisfazione della Fim

 
BrindisiFurto in casa
San Vito dei Normanni, ristrutturano abitazione e rubano 2.500 euro: denunciati n 2

San Vito dei Normanni, ristrutturano abitazione e rubano 2.500 euro: 2 denunciati 

 
GdM.TVGli arresti della Polizia
Andria, assaltavano tir con esplosivo e armi: decimato clan Griner, 11 in carcere

Andria, assaltavano tir con esplosivo e armi: decimato clan Griner, 11 in carcere

 
MateraSfruttamento
Metaponto, ecco la Felandina: il «ghetto» dove vivono 400 disperati

Metaponto, ecco la Felandina: il «ghetto» dove vivono 400 disperati

 
FoggiaAtti vandalici
Foggia, bus Ataf presi a sassate da baby gang

Foggia, bus Ataf presi a sassate da baby gang

 

Due bombe d'aereo nel Mar di Taranto

Gli ordigni, risalenti alla seconda guerra mondiale, sono stati individuati dai sommozzatori dei carabinieri ad alcune decine di metri di profondità
TARANTO - Due grosse bombe d'aereo, risalenti alla seconda guerra mondiale, sono state individuate dai sommozzatori dei carabinieri, nel mar Grande, ad alcune decine di metri di profondità. I militari dell'Arma, in collaborazione con la Capitaneria di Porto e con gli artificieri specializzati della Marina Militare, hanno avviato le procedure tecniche necessarie per garantire la rimozione e la neutralizzazione degli ordigni, e in giornata sarà completata la bonifica del fondale interessato. Nei giorni scorsi i carabinieri, durante il pattugliamento della costa con una motovedetta, avevano individuato e sequestrato 12 kg di esplosivo nascosto da ignoti malviventi fra i frangiflutti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400