Lunedì 25 Marzo 2019 | 20:55

NEWS DALLA SEZIONE

MARINA MILITARE
Golfo di Taranto, testate procedure Natosi addestrano navi, sommergibili e aerei

Golfo di Taranto, testate procedure Nato per navi, sommergibili e aerei

 
Scintille Nato-Russia
I piloti italiani in missione nei cieli della Guerra Fredda

I piloti italiani in missione nei cieli della Guerra Fredda

 
AERONAUTICA MILITARE
Comando scuole-Terza Regione aereail generale Colagrande nuovo comandante

Comando scuole-Terza Regione aerea
il generale Colagrande nuovo comandante

 
AERONAUTICA MILITARE
Formazione, ricerca e sperimentazionesiglato accordo con l'Università di Bari

Formazione, ricerca e sperimentazione
siglato accordo con l'Università di Bari

 
AERONAUTICA MILITARE
Compleanno dell'Arma azzurraGioia, porte aperte al 36° Stormo

Compleanno dell'Arma azzurra
Gioia, porte aperte al 36° Stormo

 
L'ANNIVERSARIO
Brigata San Marco cento anni di storiala festa dei fucilieri di Marina

Brigata San Marco cento anni di storia
la festa dei fucilieri di Marina

 
L'INIZIATIVA
Una cultura della Difesa nelle scuoleL'Esercito offre opportunità professionali

Una cultura della Difesa nelle scuole
L'Esercito offre opportunità professionali

 
IL RICONOSCIMENTO
De Carolis, il carabiniere-scrittoreè stato premiato al Campidoglio

De Carolis, il carabiniere-scrittore
è stato premiato al Campidoglio

 
AERONAUTICA MILITARE
Gli F-35 di Amendola si addestrano in GermaniaPromosso il rischiaramento sulla base di Istrana

Gli F-35 di Amendola si addestrano in Germania
Promosso il rischieramento sulla base di Istrana

 
L'APPUNTAMENTO
Tammaro, a lezione di leadershipdall'ex comandante della Pan

Tammaro, a lezione di leadership
dall'ex comandante della Pan

 
L'ANALISI
Iraq, acqua risorsa strategicauna minaccia alla stabilità

Iraq, acqua risorsa strategica
una minaccia alla stabilità

 

Il Biancorosso

LA PARTITA
Il meglio di Palmese-Baritutte le emozioni biancorosse

Il meglio di Palmese-Bari
tutte le emozioni biancorosse

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaQuote rosa
Regionali, una donna in Regione dopo 10 anni: è una 33enne della Lega

Regionali, una donna in Regione dopo 10 anni: è una 33enne della Lega

 
TarantoInquinamento ex Ilva
Il Comune di Taranto discute di ambiente: presente Emiliano

Il Comune di Taranto discute dell'aumento della diossina: presente Emiliano

 
LecceLa protesta
Xylella a Lecce, i no Tap manifestano contro Lezzi: «Lei ci tradì, evviva Marco Poti»

Xylella a Lecce, i no Tap manifestano contro Lezzi: «Lei ci tradì, evviva Marco Poti»

 
HomeL'operazione dei cc
Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

 
GdM.TVLo spettacolo sportivo
Matera 2019, Fiona May in scena stasera con «Maratona di New York»

Matera 2019, Fiona May in scena stasera con «Maratona di New York»

 
HomeIl caso
Bari, acido caustico al posto del succo: grave bimbo di 5 anni

Gioia del Colle, beve al bar acido caustico al posto del succo: grave bimbo di 5 anni

 
HomeL'inchiesta
La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

 
BrindisiI funerali
L’addio a Davide, Sara e Giulia: tre comunità del Brindisino unite dal dolore

L’addio a Davide, Sara e Giulia: tre comunità del Brindisino unite dal dolore

 

AERONAUTICA MILITARE

Galatina, la Scuola internazionale di volo
riceve i primi due jet T-346 del progetto

Il 61° Stormo si conferma centro d'eccellenza per l'addestramento dei piloti

Galatina, la Scuola internazionale di voloriceve i primi due jet  T-346 del progetto

La base di Galatina, sede del 61° Stormo, sempre più un polo di eccellenza nell'addestramento dei piloti. Sono arrivati, infatti, i primi due velivoli M-346 che si aggiungeranno ai 18 velivoli dell’Aeronautica militare già presenti presso il reparto. Si tratta del miglior velivolo da addestramento avanzato oggi disponibile sul mercato. I nuovi jet, griffati Leonardo, potenzieranno l'offerta formativa dell'Aeronautica militare attraverso la creazione dell’International Flight training school (IFTS): le risorse della principale realtà industriale italiana del comparto aerospazio, difesa e sicurezza e l’expertise dell’Arma azzurra nel settore dell’addestramento al volo militare fanno sinergia per un obiettivo prestigioso.

In questo contesto, la base aerea di Galatina gioca un ruolo da indiscusso protagonista grazie alla consolidata esperienza maturata in tanti anni di operatività. Elemento imprescindibile della creazione dell’IFTS è il progressivo potenziamento fino alla massima capacità operativa del 61° Stormo, con l’arrivo dall'anno prossimo del nuovissimo M-345 HET (High efficiency trainer), denominato T-345 dall’Aeronautica militare, che andrà a sostituire gradualmente il T-339A (utilizzato per la fase II dell’addestramento) e l’FT-339C (utilizzato per la fase III).

La IFTS, che avrà come focus la fase IV del sillabo addestrativo– Lead in to fighter training – LIFT, propedeutica all’impiego dei piloti sui velivoli fighters, garantirà il pieno soddisfacimento della domanda di formazione dei piloti militari anche di forze aeree estere e prevede, una volta saturata la capacità addestrativa di Galatina, un’eventuale espansione presso un’altra base aerea su territorio nazionale.

Il sillabo addestrativo dell’Aeronautica militare ha già dimostrato con studenti piloti di varie nazionalità la sua modularità e flessibilità nel rispondere alle diverse esigenze delle forze aeree che, presso il 61° Stormo sono già stati formati con moduli propedeutici ai caccia di quarta e quinta generazione. L’addestramento di tipo operativo, effettuato in gran parte sul T-346A, è propedeutico alla linea aerotattica, quella dei caccia di ultima generazione come Eurofighter e F-35. Inoltre presso la base  di Galatina è operativa la tecnologia LVC (Live, virtual and constructive simulation) che caratterizza l’avanzatissimo sistema di simulazione dell’M-346 e che consente agli allievi di interagire, attraverso il simulatore, con i piloti in volo nell’ambito della stessa missione addestrativa.

Il 61° Stormo ha il compito di provvedere all’addestramento al volo su aviogetti: di fase II – Primary pilot training, comune a tutti gli allievi piloti militari, finalizzata alla individuazione delle linee su cui voleranno (fighters, pilotaggio remoto (RPA), elicotteri, trasporto); di fase III – Specialized pilot training, rivolta esclusivamente agli allievi piloti selezionati per le linee “Fighter” e “RPA”. Si conclude con il conseguimento del brevetto di pilota militare (aquila turrita); di fase IV – Lead in to fighter training – LIFT, propedeutica al successivo impiego sui velivoli fighters di ultima generazione come Eurofighter e F-35; dei piloti militari da qualificare istruttori di volo sui jet (Pilot instructor training- PIT). Attualmente il 61° Stormo ospita personale navigante proveniente da ben otto nazioni straniere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400