Venerdì 19 Aprile 2019 | 06:58

NEWS DALLA SEZIONE

ESERCITO
Lecce, commemorata la battaglia di Koplikuil 31° reggimento carri ricorda il passato

Lecce, commemorata la battaglia di Kopliku
il 31° reggimento carri ricorda il passato

 
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE
Brindisi, emergenza alluvioni in Iranpartito dalla base Onu aereo con aiuti

Brindisi, emergenza alluvioni in Iran
partito dalla base Onu aereo con aiuti

 
AERONAUTICA MILITARE
Sei F-35 del 32° Stormo di Amendolaalla esercitazione Iniohos in Grecia

Sei F-35 del 32° Stormo di Amendola
alla esercitazione Iniohos in Grecia

 
MARINA MILITARE
Taranto, consegna del brevettoa 24 nuovi sommergibilisti

Taranto, consegna del brevetto
a 24 nuovi sommergibilisti

 
LA VISITA
Gioia, il comando della "Pinerolo"a lezione di logistica operativa

Gioia, il comando della "Pinerolo"
a lezione di logistica operativa

 
AERONAUTICA MILITARE
Da Gioia del Colle a Bergamovolo sanitario salva vita

Da Gioia del Colle a Bergamo
volo sanitario salva vita

 
AERONAUTICA MILITARE
Le Frecce Tricolori e San Nicolala tradizione si rinnova ancora

Le Frecce Tricolori e San Nicola
la tradizione si rinnova ancora

 
GUARDIA COSTIERA
Bari, la Giornata del narein porto la nave Diciotti

Bari, la Giornata del mare
in porto la nave Diciotti

 
AERONAUTICA MILITARE
Velivolo tedesco perde contatto radioi jet del 36° lo intercettano sul Montenegro

Velivolo tedesco perde contatto radio
i jet del 36° lo intercettano sul Montenegro

 
COMUNICATO DELLA DIFESA
"Il contingente italiano in Libiacontinua ad operare regolarmente"

"Il contingente italiano in Libia
continua ad operare regolarmente"

 
MARINA MILITARE
Le forze speciali libanesia lezione dal "San Marco"

Le forze speciali libanesi
a lezione dal "San Marco"

 

Il Biancorosso

LE ULTIME NOTIZIE
Il Bari giocherà col 4-4-2avanti Simeri e Iadaresta

Il Bari giocherà col 4-4-2
avanti Simeri e Iadaresta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariVerso le europee
«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

Lollobrigida:«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

 
PotenzaLa curiosità
Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: squadra di un paese di 5mila anime

Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: aggrediti 3 calciatori del Taranto

 
LecceNel Leccese
Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

 
BrindisiOperazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
FoggiaCriminalità
Tentata estorsione a imprenditori agricoli nel Foggiano: arrestati padre e figlio

Tentata estorsione a imprenditori agricoli: arrestati padre e figlio

 
BatAl secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
MateraLa statistica
Turismo in Basilicata, cresce solo nel Materano : al Potentino vanno le briciole

Turismo in Basilicata, cresce nel Materano: al Potentino le briciole

 

ESERCITO

Afghanistan, la "Pinerolo" torna a casa. Natale in famiglia per i militari pugliesi

Il ministro Trenta al passaggio di consegne con la Brigata Friuli

Il cambio di consegne

"Il nostro Paese non farà mancare mai il proprio supporto all'Afghanistan nel rispetto degli impegni assunti nei confronti dei nostri alleati e del popolo afgano. Il nostro obiettivo resta quello di continuare a garantire un supporto per consentire la stabilizzazione del Paese e creare le condizioni di base per il lo sviluppo, il benessere e la sicurezza del popolo afgano." Questo il messaggio che il ministro della Difesa Elisabetta Trenta ha portato alle autorità politiche afghane e ai vertici militari della missione Resolute Support, durante la prima visita ufficiale nella Repubblica Islamica dell'Afghanistan, che si è svolta nelle località di Herat e Kabul.

Al suo arrivo ad Herat la titolare del dicastero è stata accolta dal generale dell'Us Army Austin Scott Miller, comandante della missione Resolute Support, dal vice comandante, generale Salvatore Camporeale e dal generale Francesco Bruno, comandante del Train Advise and Assist Command West. Durante la visita a Kabul ha incontrato il presidente della Repubblica Ashraf Ghani, il primo ministro Abdullah Abdullah ed il ministro della Difesa afgano generale Tariq Shah Bahrami. Ai suoi interlocutori ha assicurato che la rimodulazione in atto del nostro contingente non andrà ad inficiare l'attività di formazione e addestramento a favore delle Forze armate e di sicurezza afghane.

La presenza del ministro Trenta in Afghanistan è stata una preziosa occasione per salutare tutti i militari impiegati nella missione, sia quelli che operano a Kabul nella sede del comando di Resolute Support, sia  coloro che nell'ambito del Train Advise and Assist Command West (TAAC-W), svolgono attività diaddestramento, assistenza e consulenza a favore delle Istituzioni e delle Forze di Sicurezza locali concentrate nella Regione Ovest.

"Il Governo, le Forze armate e il Paese sono solidali con voi, apprezzano la qualità del vostro straordinario impegno, la vostra dignità, la vostra umanità. Tutti gli italiani sono giustamente orgogliosi di voi. E lo sono io per prima!" Questo il messaggio che ha rivolto agli uomini e alle donne delle Forze armate italiane presenti in Afghanistan. Il ministro Trenta ha inoltre preso parte alla cerimonia di cambio al comando del Train Advise and Assist Command West, che ha segnato il passaggio di consegne tra il generale Francesco Bruno ed il generale Salvatore Annigliato. Il generale Bruno ed il personale inquadrato nella Brigata meccanizzata "Pinerolo" lasciano l'Afghanistan dopo mesi di intensa attività. Ad essi subentrano il generale Annigliato e il personale della Brigata aeromobile "Friuli".

"Auguri a tutti voi. Siate forti, saldi, coraggiosi e ricordate quali sono i valori espressi dalla Costituzione, posti a guida di ogni nostra azione militare e della nostra presenza in armi fuori dai confini dell'Italia. La consapevolezza di essere parte integrante di una missione fondamentale per la pace vi sia di sostegno nell'affrontare quotidianamente le difficoltà e i pericoli." Questo il messaggio di auguri per le prossime festività che il ministro ha rivolto a tutti i militari del contingente italiano di Resolute Support.

Quindi, Natale in famiglia per i militari pugliesi che stanno rientrando in questi giorni dall'Afghanistan, a conclusione del turno di missione. Lo stesso avverrà per il contingente schierato in Lettonia, mentre in teatro di operazioni fuori area restano solo i soldati impegnati a garantire la sicurezza della diga di Mosul in Iraq, che invece dovrebbero rientrare a fine gennaio, a conclusione definitiva della missione. Per questo i tempi di rientro si sono allungati rispetto al crono programma. Ma la "Pinerolo" è oramai rientrata tra le unità di prima fascia dell'Esercito italiane, quelle più operative, grazie alla professionalità e alle capacità del personale. Il prossimo teatro operativo, impegnativo come tutti quelli affrontati fino ad ora, sarà quello libico. Molto probabilmente in primavera.  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400