Mercoledì 22 Maggio 2019 | 04:46

NEWS DALLA SEZIONE

Comando provinciale
Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

 
A ripacandida
Si ustiona mentre accende il camino: grave un 20enne nel Potentino

Si ustiona mentre accende il camino: grave un 20enne

 
Il caso
Potenza, rapina in ufficio postale con taglierino: arrestato

Potenza, rapina in ufficio postale con taglierino: arrestato

 
Il caso
Potenza, contro l’eolico selvaggio: cittadini in corteo da Bardi

Potenza, contro l’eolico selvaggio: cittadini in corteo da Bardi

 
Minacce
Testa d'agnello mozzata nell'androne del palazzo di un medico: un arresto a Senise

Testa d'agnello mozzata nell'androne del palazzo di un medico: un arresto a Senise

 
lavoro
Basilicata, la Regione può assumere: 70 posti su cui decidere

Basilicata, la Regione può assumere: 70 posti su cui decidere

 
La lettera
Maltempo, Pd scrive a Conte «Date stato di calamità per area jonica»

Maltempo, Pd scrive a Conte «Date stato di calamità per area jonica»

 
Sanità
Potenza, stop liste d'attesa: al San Carlo ambulatori aperti anche di sabato

Potenza, stop liste d'attesa: al San Carlo ambulatori aperti anche di sabato

 
ENERGIA
Svolta «green» in Val d’Agri: l’Eni punta sulle rinnovabili

Svolta «green» in Val d’Agri: l’Eni punta sulle rinnovabili

 
IN REGIONE
Basilicata, Bardi: «Riorganizzazione macchina era in programma»

Basilicata, Bardi: «Riorganizzazione macchina era in programma»

 

Il Biancorosso

IL PAGELLONE
Di Cesare e Floriano campionato topPiovanello l'under più in palla

Di Cesare e Floriano campionato top
Piovanello l'under più in palla

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIngenti danni
Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

 
MateraL'incidente
Montescaglioso, contro tra auto e moto: un morto

Montescaglioso, scontro tra auto e moto: muore un 30enne

 
HomeLa decisione
Bari, figlio di 2 donne: giudice dà l'ok alla trascrizione dell'atto di nascita

Bari, figlio di 2 donne, i giudici: «Ok a trascrizione atto di nascita»

 
TarantoI tubi scambiati
Morirono in 8 per scambio tubi in ospedale: reato va in prescrizione

Castellaneta, 8 morti in ospedale: il reato va in prescrizione

 
BrindisiIl comizio
Ostuni, botta e risposta tra Salvini e i contestatori: «Torna a casa» «Voi fischiate noi lavoriamo»

Ostuni, botta e risposta tra Salvini e contestatori: «Torna a casa» «Voi fischiate noi lavoriamo»

 
PotenzaComando provinciale
Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

 
HomeLa visita
Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

 

i più letti

Il bilancio

Potenza, ultimo consiglio dell'era De Luca: avanzo di 2 milioni

Potenza, ultimo consiglio dell'era De Luca: avanzo di 2 milioni

«Grazie a tutti e auguri ai candidati». Sono state le parole del presidente del Consiglio comunale di Potenza Luigi Petrone a chiusura dei lavori dell’ultima seduta dell’assise cittadina convocata per il voto sul bilancio consuntivo 2018, approvato a maggioranza (contrari i consiglieri Campagna, Cannizzaro, Guarente, Fanelli, Vigilante, Galella, Giannizzari, Lovallo, Meccariello). Ad illustrare il rendiconto di gestione l’assessore Luigi Vergari che ha evidenziato come l’anno si sia chiuso con un avanzo di circa due milioni di euro. Sul fronte dell’indebitamento «passiamo dai 145.943.000 circa ai 137.435.000 circa del 2018. Anche il bilancio di Acta si chiude con un avanzo di amministrazione». In vista delle prossime elezioni comunali, tra consiglieri ricandidati e non, il dibattito è stato ricco di ringraziamenti e riflessioni sul lavoro svolto nei cinque anni passati, con una buona dose di «passione politica».

Dall’opposizione non sono mancate le critiche per l’amministrazione accusata di non aver avuto «capacità di spesa» a fronte dell’avanzo di oltre due milioni di euro e di aver deciso «un dissesto ideologico». La campagna elettorale, ormai, è aperta o forse non si è mai chiusa. A voler sedere, nuovamente, in Consiglio quasi tutti i componenti dell’attuale mentre resteranno fuori dalla competizione, tra gli altri, il sindaco uscente De Luca, il presidente dell’assise cittadina Petrone, il vice sindaco e assessore alle opere pubbliche Potenza, i consiglieri Giannizzari candidato sindaco alle scorse elezioni per il M5s, Carretta, Lovallo e Sileo (Pd), Pace e Pesarini (Socialist and Democrats), Summa (Realtà Italia), Cannizzaro, candidato sindaco alle scorse elezioni (parteciperà alla competizione elettorale il figlio).

Nel suo ultimo intervento davanti all’assemblea De Luca, sottolineando di aver chiuso il percorso di risanamento, ha definito «paradossale discutere ancora di un dissesto certificato da organi terzi, Prefetto e Corte dei Conti». Dopo aver ripercorso le tappe del lavoro svolto, si è detto convinto di aver «fatto quello che il voto popolare ci ha chiesto. La scelta del Consiglio di perseguire questi obiettivi ha determinato scissioni all’interno dei due schieramenti, a testimonianza del civismo, del senso civico che ha contraddistinto l’operato di questa amministrazione».

De Luca ha ricordato i tagli alla spesa per raggiungere l’equilibrio finanziario ma ha anche sottolineato come Potenza entro la fine dell’anno potrà raggiungere il 70 per cento di raccolta differenziata. Infine, un messaggio per il prossimo primo cittadino: «Chi amministrerà questa città mi auguro lo possa fare con spirito di servizio, avendo la coscienza pulita, le mani pulite, e fuori da ogni logica di interesse proprio e di parte. Il bene comune sia sempre e solo l’unica traccia entro la quale muoversi».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400