Venerdì 15 Gennaio 2021 | 22:56

NEWS DALLA SEZIONE

la «trovata»
Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

 
Difesa ambiente
No a deposito nucleare: Basilicata e Puglia stabiliscono un percorso comune

No a deposito nucleare: Basilicata e Puglia stabiliscono un percorso comune

 
Il caso
Tempa Rossa, Total lancia app per il monitoraggio ambientale

Tempa Rossa, Total lancia app per il monitoraggio ambientale

 
migranti
Venosa, centro accoglienza Boreano intitolato al bracciante Girasole

Venosa, centro accoglienza Boreano intitolato al bracciante Girasole

 
acqua, soldi e lavoro
Basilicata, dopo la grave siccità dighe piene: 84 milioni di metri cubi in più rispetto all'anno scorso

Basilicata, dopo la grave siccità dighe piene: 84 milioni di metri cubi in più rispetto all'anno scorso

 
decisione attesa
Lavello, parà barese morì dopo che paracadute non si aprì: Gip Potenza deciderà su archiviazione

Lavello, parà barese morì dopo che paracadute non si aprì: Gip Potenza deciderà su archiviazione

 
dati regionali
Covid in Basilicata, 99 nuovi contagi su 739 test (13,3%) e altri due decessi

Covid in Basilicata, 99 nuovi contagi su 739 test (13,3%) e altri due decessi

 
il bilancio
Basilicata, somministrate 5.744 dosi vaccino anti Covid: regione al penultimo posto in Italia

Basilicata, somministrate 5.744 dosi vaccino anti Covid: regione al penultimo posto in Italia

 
Sostegno economico
Val d'Agri, Giunta regione Basilicata stanzia 5mln per attività produttive

Val d'Agri, Giunta regione Basilicata stanzia 5mln per attività produttive

 
L'intervista
Potenza, Prefetto Vardè: «Il Covid ha acuito l'emergenza lavoro»

Potenza, Prefetto Vardè: «Il Covid ha acuito l'emergenza lavoro»

 

Il Biancorosso

l'evento
Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno a tutti i nostri tifosi

Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno ai nostri tifosi»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl processo
Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

 
Potenzala «trovata»
Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

 
Barila scorsa notte
Valenzano, ignoti rubano olio prodotto da terre confiscate alla mafia

Valenzano, ignoti rubano olio prodotto da terre confiscate alla mafia

 
Batemergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
Bari
Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

 
LecceNel Leccese
Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

 
BrindisiIl caso
Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

 

i più letti

Il punto

Basilicata, 10 comuni ad alto rischio Radon

Rilevati valori oltre 400 becquerel/mc superiori a quelli dettati dalla direttiva Ue

gas radon

Un tema ancora poco conosciuto quello dei rischi per la salute legati al gas radon. Dopo l’allarme di Lagonegro si accentua la sensibilità di enti scolastici e genitori verso gli ipotetici pericoli per la contaminazione radioattiva, seppur di bassa intensità. E in attesa delle «raccomandazioni» e della road map che varerà la Regione, viene rivalutata con attenzione un’in - dagine dell’Arpab avviata nell’autunno del 2013 e conclusa nel mese di luglio del 2018 relativa ad analisi eseguite in tutti i comuni lucani. La normativa che vige al momento in Italia è quella del decreto legislativo 241 del 2000 in cui i valori raccomandati sono di 500 becquerel a metro cubo, in contrasto con la direttiva europea in vigore già dal 2014 (ma non ancora recepita nel nostro Paese) la quale prevede che la soglia di esposizione al radon non dovrebbe superare i 300 becquerel per metro cubo. Ancora più restrittiva l’Organizzazione mondiale della sanità che stabilisce un valore non superiore a 100 becquerel per metro cubo. Lo studio dell’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente mostra come nel 70 per cento dei comuni lucani le concentrazioni di radon sono sempre inferiori ai 200 becquerel per metro cubo, nonostante in alcuni casi sono state esaminate molte scuole (come per esempio a Potenza dove le misurazioni di radon hanno riguardato 15 edifici scolastici).

Segue un gruppo di comuni che corrisponde al 14 per cento dove si superano i 200 becquerel per metro cubo. Tra questi comuni figura Matera dove i valori più alti sono stati rilevati nella zona dei Sassi. Nel restante 16 per cento dei comuni sono stati rilevati valori superiori a 300 becquerel per metro cubo, e in circa la metà di questi comuni si superano anche i 400 becquerel a metro cubo. Le zone calde , dal punto di vista del radon, sono il Lagonegrese, una parte della Val d’Agri e del Vulture–Melfese e alcune aree dell’entroterra materano. Sono dieci, in particolare, i comuni in cui esiste un rischio elevato con valori superiori a 400 becquerel per metro cubo. Si tratta di Maratea, Lagonegro, Marsicovetere, Sant’Angelo le Fratte, San Fele, Rotondella, Stigliano, Campomaggiore, Rionero e Forenza. In una parte di questi comuni sono state trovate strutture scolastiche in cui la media annuale di concentrazione del radon ha superato il valore soglia di 500 becquerel per metro cubo, motivo per cui è stato notificato l’obbligo di eseguire i necessari interventi di risanamento nell’arco dei tre anni successivi all’esito delle analisi. L’indagine dell’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente ha coperto tutti i 131 comuni della Basilicata, interessando 268 edifici scolastici e 32 luoghi di lavoro, per un totale di 300 strutture. In ogni territorio comunale sono state generalmente esaminate almeno il 50 per cento delle scuole esistenti, dando priorità alle scuole dell’obbligo e dell’infanzia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie