Martedì 09 Marzo 2021 | 04:20

NEWS DALLA SEZIONE

La novità
Marsico Nuovo ottiene il titolo onorifico di «città»

Marsico Nuovo ottiene il titolo onorifico di «città»

 
Il bollettino regionale
Covid in Basilicata, i dati del weekend: su 1880 tamponi di cui 180 positivi, 2 morti

Covid in Basilicata, i dati del weekend: su 1880 tamponi 180 nuovi positivi, 2 morti

 
'artefici del nostro destino'
8 marzo a Potenza, un mega manifesto all'ingresso della città con 24 volti di donne

8 marzo a Potenza, un mega manifesto all'ingresso della città con 24 volti di donne

 
Marsicovetere
Covid in Rsa, arrestati soci di struttura nel Potentino: «fecero morire 22 anziani»

Covid, strage in Casa per anziani: arrestati titolari struttura nel Potentino. «Fecero morire 22 anziani come in altoforno» VD

 
Il caso
Maratea, scoppia zuffa fra sindaco e assessore: entrambi in ospedale

Maratea, scoppia zuffa fra sindaco e assessore: entrambi in ospedale

 
Il caso
Vaccini covid astrazeneca

Basilicata, è «giallo» sui vaccini: al ministero risultano 740 Pfizer in più e zero Astrazeneca

 
Tragedia sfiorata
Potenza, terreno frana sulla Sp 32 riaperta da pochi giorni: disagi per gli automobilisti

Potenza, terreno frana sulla Sp 32 riaperta da pochi giorni: disagi per gli automobilisti

 
Industria
Basilicata, Regione ferma Tempa Rossa: «L'attività sia in sicurezza»

Basilicata, Regione ferma Tempa Rossa: l'attività sia in sicurezza. Bardi: «Decisione necessaria per la salute»

 
L'idea
Basilicata, nozze in zona rossa: gli invitati ricevono il pranzo a casa

Basilicata, nozze in zona rossa: gli invitati ricevono il pranzo a casa

 
Ferrovie
Il museo Fal attende l’arrivo dell'«Emmina»

Il museo Fal attende l’arrivo dell'«Emmina»

 
formazione
Basilicata, Università raggiunge accordo con ordine commercialisti per tirocinio professionale

Basilicata, Università raggiunge accordo con ordine commercialisti per tirocinio professionale

 

Il Biancorosso

Serie c
Bari messo ko dal Potenza al San Nicola: 0-2

Bari messo ko dal Potenza al San Nicola: 0-2

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLa manifestazione
Ilva, salta integrazione salario per i1700: il 12 sciopero e sit in dei lavoratori

Ilva, salta integrazione salario per 1700: il 12 sciopero e sit in dei lavoratori

 
LecceL'iniziativa
Leuca, hotel dedica stanza a Rena Fonte, ex assessore Nardò uccisa dalla mafia

Leuca, hotel dedica stanza a Renata Fonte, ex assessore Nardò uccisa dalla mafia

 
PotenzaLa novità
Marsico Nuovo ottiene il titolo onorifico di «città»

Marsico Nuovo ottiene il titolo onorifico di «città»

 
FoggiaL'iniziativa
8 marzo a Lucera, al Lastaria mimose, cioccolatini e sorrisi per le pazienti dell'Oncologico

8 marzo a Lucera, al Lastaria mimose, cioccolatini e sorrisi per le pazienti dell'Oncologico

 
BariL'inaugurazione
8 marzo a Bari, ecco la panchina rossa dedicata a Noemi Durini

8 marzo a Bari, ecco la panchina rossa dedicata a Noemi Durini

 
MateraIl caso
Mafia, estorsioni nel Materano: due uomini arrestati

Mafia, estorsioni nel Materano: due uomini arrestati

 
BatIl caso
Barletta ,oltraggiato il monumento di Conteduca

Barletta ,oltraggiato il monumento di Conteduca

 

i più letti

mostra a potenza

«Le cose pensano»
con la realtà aumentata

mostra

POTENZA - Porte, tavoli, sedie, bottiglie, brocche, cappelli, ombrelli sono tutti oggetti della vita quotidiana «che prendono vita, si raccontano, dialogano tra loro in una muta rete che fa pensare, riflettere, meditare»: sono i protagonisti della mostra «Le cose che pensano», realizzata dagli studenti ed allestita a Potenza, nel Museo interattivo di Scienze umane e filosofia del liceo delle Scienze umane «Gianturco», nella sede del Mediafor.
La mostra, inaugurata oggi, è una «galleria-laboratorio» permanente «di ricerca e scoperta del mondo del pensiero, della cultura - hanno spiegato gli organizzatori - e della società messo a disposizione della comunità, non solo scolastica». In un ambiente multidimensionale si potrà interagire con oggetti reali e virtuali, con giochi, laboratori, incontri: per usufruire della «realtà aumentata», i visitatori devono disporre di uno smartphone o di un tablet, scaricando un’app e poi inquadrando gli oggetti con la fotocamera.
«L'intento - hanno evidenziato gli ideatori del progetto - è di riportare la filosofia dalle grandi alle piccole cose della quotidianità, per cercare il nesso tra le parole e le cose che sono parte della nostra vita e dalle parole che le nominano, da cui prende vita la stessa filosofia». L’aspetto antropologico della mostra è invece incentrato sulla figura dell’etnografo Ernesto De Martino, a cui è dedicato il concorso in programma il 19 aprile per i giovani studenti europei.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie