Domenica 17 Gennaio 2021 | 20:23

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIl caso
Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

 
LecceL'incidente
Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

 
BariL'appello
Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

 
PotenzaIl personaggio
Il vaccino italiano di «ReiThera»: tra i ricercatori c’è una lucana

Il vaccino italiano di «ReiThera»: tra i ricercatori c’è una lucana

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

ilva

Sindacati: integrazione salariale per gli operai

TARANTO - I segretari generali Fim, Fiom e Uilm di Taranto (Valerio D’Alò, Giuseppe Romano e Antonio Talò) hanno scritto ai commissari straordinari dell’Ilva, al presidente della Regione Puglia e, per conoscenza, al presidente del Consiglio, chiedendo risposte certe sulla possibilità di integrazione salariale da parte delle istituzioni, Regione Puglia compresa, nei confronti dei lavoratori del Siderurgico sottoposti a contratto di solidarietà. L’ammortizzatore sociale sarà rinnovato per dodici mesi a partire dal 3 marzo prossimo. L'azienda ha indicato un numero massimo di 3519 unità, destinato a scendere dopo il confronto con gli stessi sindacati.

«Viste le criticità connesse allo stabilimento Ilva di Taranto, con particolare riferimento - spiegano Fim, Fiom e Uilm - ai risvolti ambientali, al mantenimento dei livelli occupazionali e degli assetti produttivi, considerato il perdurare dell’incertezza sui passaggi futuri, è inaccettabile scaricare sulle maestranze che dal primo giorno pagano, pur senza colpe, un prezzo già alto il peso della crisi». Per questi motivi «è da respingere - puntualizzano i sindacati metalmeccanici - la posizione aziendale alla non disponibilità ad integrare il salario dei lavoratori Ilva che dovranno accedere agli ammortizzatori sociali. Non da meno si richiedono risposte certe sulla situazione dei lavoratori dell’indotto a cui, oltre i noti problemi legati al salario, si aggiunge un futuro non chiaro sui programmi occupazionali futuri».

In assenza di garanzie, i sindacati annunciano «a partire dal 10 febbraio iniziative di sciopero a sostegno di questa richiesta, con modalità da definire, presso le sedi istituzionali in indirizzo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400