Sabato 28 Marzo 2020 | 16:04

NEWS DALLA SEZIONE

cultura
Dal divano al museo la quarantena culturale: ecco i siti pugliesi e lucani «aperti» sul web

Dal divano al museo la quarantena culturale: ecco i siti pugliesi e lucani «aperti» sul web

 
emergenza coronavirus
Bari, rinviato in autunno concerto di Gigi D'Alessio

Bari, rinviato in autunno concerto di Gigi D'Alessio

 
Solidarietà
Il direttore d'orchestra Mastrangelo aiuta la Puglia: 2mln di mascherine e 100 ventilatori in arrivo

Coronavirus, Maestro Mastrangelo dalla Russia aiuta la Puglia: 2mln di mascherine e 100 ventilatori in arrivo

 
Il personaggio
Da Acquaviva a Brescia per fare il rianimatore: «Ho visto morire troppe persone, per carità restate a casa»

Da Acquaviva a Brescia per fare il rianimatore: «Ho visto morire troppe persone, per carità restate a casa»

 
sinergie
Oliveto Lucano riceve 1700 mascherine da Anton Vidokle, regista coinvolto per Matera 2019

Oliveto Lucano riceve 1700 mascherine da Anton Vidokle, regista coinvolto per Matera 2019

 
televisione
«Paesi che vai», il programma di Rai1 racconta Martina Franca

«Paesi che vai», il programma di Rai1 racconta Martina Franca

 
musica
Rinviato tour di Raf e Tozzi: data a Bari spostata a novembre

Rinviato tour di Raf e Tozzi: data a Bari spostata a novembre

 
La lettera al ministro
La scuola al tempo del Covid 19, maturanda di Taranto: «Chissà se potrò mai vivere la mia notte prima degli esami»

La scuola al tempo del Covid 19, maturanda di Taranto: «Chissà se potrò mai vivere la mia notte prima degli esami»

 
Il progetto
Coronavirus, Decaro porta la spesa a casa di un anziano: «Non vi lasciamo soli»

Coronavirus, Decaro porta la spesa a casa di un anziano: «Non vi lasciamo soli»

 
Per il Dantedì
Castellana, nelle grotte appare una concrezione che ricorda il profilo di Dante Alighieri

Castellana, nelle grotte appare una concrezione che ricorda il profilo di Dante Alighieri

 
La storia
Da portiere per passione a medico del Miulli: «Sognava di essere Zoff, ora chiude le porte al virus»

Da portiere per passione a medico del Miulli: «Sognava di essere Zoff, ora chiude le porte al virus»

 

Il Biancorosso

le dichiarazioni
Angelozzi e la grande paura: «Senza calcio manca l'aria»

Angelozzi e la grande paura: «Senza calcio manca l'aria»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Foggial'allarme
Coronavirus, a Foggia muore operatore del 118: aveva 48 anni

Coronavirus, a Foggia muore operatore del 118: aveva 48 anni

 
Homeemergenza coronavirus
Bari, volantini-truffaldini affissi nei portoni

Bari, volantini-truffaldini affissi nei portoni

 
Leccel'emergenza
Coronavirus: bloccato in Montenegro, panettiere salentino torna a casa

Coronavirus: bloccato in Montenegro, panettiere salentino torna a casa

 
Potenzail bollettino
Coronavirus Basilicata: altri 29 casi nelle ultime 24 ore, 170 positivi totali

Coronavirus Basilicata: altri 29 casi nelle ultime 24 ore, 170 positivi totali

 
Tarantol'operazione
Taranto, carabinieri arrestano 30enne rumena in casa con connazionali: ricercata dal 2015

Taranto, carabinieri arrestano 30enne rumena in casa con connazionali: ricercata dal 2015

 
Potenzaregione basilicata
Coronavirus, ordinanza di Bardi chiude i comuni di Tricarico, Irsina e Grassano

Coronavirus, ordinanza di Bardi chiude i comuni di Tricarico, Irsina e Grassano

 
Batemergenza coronavirus
Bat, attivati i droni per il controllo dall'alto anti-assembramenti

Bat, attivati i droni per il controllo dall'alto anti-assembramenti

 
Brindisia cerano
Sbarco di migranti nel Brindisino in piena emergenza sanitaria: circa 30 egiziani, tutti con le mascherine

Sbarco di migranti nel Brindisino in piena emergenza sanitaria: 44 egiziani e iracheni, minorenni, tutti con le mascherine

 

La storia

Lucera, Ozn e Jaguar 14 anni appassionati di rap e futuro da cantanti

Malgrado giovanissima età i 2 studenti hanno già un proprio pubblico

Lucera, Ozn e Jaguar 14 anni appassionati di rap e futuro da cantanti

Il giovanissimo rapper Ozn Foto [luceraweb.eu]

LUCERA - Chi l’ha detto che molti giovani e giovanissimi lucerini devono essere necessariamente associati a bivaccatori? Sono le figure che spesso rappresentano intere generazioni, ma ce sono tanti altri, magari meno visibili alla gente, che invece ci tengono a marcare le differenze. Spesso si ritrovano con il comune denominatore della musica, un ambiente nel quale si muovono con padronanza e conoscenza, indicativi di una passione viva e vitale. Quelli di una fascia di età compresa tra i 14 e i 20 anni si identificano molto spesso intorno al rap, genere musicale ormai non più di nicchia, anzi sdoganato. E ci sono tanti ragazzi lucerini in grado di vantare già produzioni musicali, grazie alla tecnologia attuale che ha ridotto le difficoltà di gestione di uno studio di registrazione. E quindi passano ore a studiare melodie, scrivere testi, confrontarsi con amici e colleghi, collaborando e mischiando idee e gusti.

Insomma, un magma artistico che in città è espressione di una ricerca continua e di utilizzo di tematiche anche molto impegnate, a volte anche troppo data l’età di alcuni di essi, ma che comunque sono il frutto di un sentire personale che vogliono condividere. Due di loro sono andati oltre, scegliendo di non restare nascosti al pubblico degli adulti, e si sono mostrati e presentati con il desiderio di esprimersi, comunque e a prescindere. Lorenzo Cristoforo, in arte Ozn, 14 anni [nella 
foto di luceraweb.eu] è uno degli artisti di maggiore rilevanza nel panorama lucerino che conta almeno una quindicina di rapper che proprio Cristoforo ha riunito per la prima volta tutti insieme in una serata-esibizione. Il suo pensiero fisso di questo periodo è l’imminente uscita dell’album intitolato «Ozzy»; e ancora di più la cura per i dettagli del suo singolo «Whatsapp», l’ultimo di una serie già lunga e variegata. Quando parla mostra sicurezza e idee chiare su ciò che vuole esprimere con brani e video che realizza con grande cura dei dettagli. Tant’è che sembra di conversare con un ragazzo più grande di uno che frequenta la terza media alla scuola Dante.

E la terza media, ma alla «Manzoni», frequenta anche Antonio Ronca, in arte Jaguar, anche lui alle prese con beat e canzoni auto-prodotte e ispirate al rap e, in alcuni casi, alla trap, i generi che predilige attualmente. Come molti altri beatmaker, Antonio fa tutto da solo attraverso la sua strumentazione e software gratuiti, ma nelle sue intenzioni c’è un importante investimento economico per l’acquisto di un programma professionale, in modo da raccogliere in maniera organica e fruibile tutti i brani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie