Sabato 06 Giugno 2020 | 07:47

NEWS DALLA SEZIONE

Cultura e spettacolo
Polignano, il «Libro possibile», sfida possibile

Polignano, il «Libro possibile»? È una sfida possibile

 
Solidarietà
Barletta, l'imprenditore Crescente dona 21mila euro alla Asl Bt con l'iniziativa «uscirne si può»

Barletta, imprenditore batte il Covid 19 e dona all'Asl Bat 21mila euro

 
L'ironia
Salento, dopo Foggia spunta una nuova pantera nera in Puglia: ma è soltanto un peluche

Salento, dopo Foggia spunta una nuova pantera nera in Puglia: ma è soltanto un peluche

 
dedicata alla biodiversità
Il 5 giugno green: così si festeggia la Giornata mondiale dell'ambiente

Il 5 giugno green: così si festeggia la Giornata mondiale dell'ambiente

 
La trovata
Ginosa, l'idea di un lido per il distanziamento: «Qui come su un'isola deserta»

Ginosa, l'idea di un lido per il distanziamento: «Qui come su un'isola deserta»

 
Opera
Teatro Petruzzelli, arriva sul web «San Nicola» la nuova opera per ragazzi

Teatro Petruzzelli, arriva sul web «San Nicola» la nuova opera per ragazzi

 
Post coronavirus
Vieste, la costa del Gargano è «Covid free»: niente più contagiati o non ci sono mai stati

Vieste, la costa del Gargano è «Covid free»: niente più contagiati o non ci sono mai stati

 
Ostaggi Selvaggi
Beatrice Rana

«La musica tornerà come i sogni», parla la salentina Beatrice Rana

 
il romanzo
Giancalo De Cataldo

Se l’investigatore è degno di nota: nel nuovo giallo di De Cataldo il delitto è svelato grazie all'amore per la lirica

 
l'onorificenza
Beniamino Laterza

Taranto, un vigilante del «Moscati» ora è Cavaliere della Repubblica

 

Il Biancorosso

serie C
C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariAmbiente
Polignano, Parco Costa Ripagnola, ricorso proprietari a Mattarella per annullamento legge istitutiva

Polignano, Parco Costa Ripagnola, ricorso proprietari a Mattarella per annullamento legge istitutiva

 
FoggiaEdilizia
San Giovanni Rotondo, l'Arca consegna 18 alloggi. Emiliano: «Casa è sinonimo di dignità»

San Giovanni Rotondo, l'Arca consegna 18 alloggi. Emiliano: «Casa è sinonimo di dignità»

 
Brindisiterapia Covid
Brindisi, al «Perrino» prime 2 donazioni di plasma iperimmune

Brindisi, al «Perrino» prime 2 donazioni di plasma iperimmune

 
LecceCoronavirus
Soleto, anziana di nuovo malata di Covid dopo 4 tamponi negativi

Soleto, anziana di nuovo malata di Covid dopo 4 tamponi negativi

 
Potenzafase 3
Basilicata, piattaforma online per autosegnalazioni di lucani che tonano in regione

Basilicata, piattaforma online per autosegnalazioni di lucani che tornano in regione

 
BariI dati
Effetto Covid 19, meno reati a Bari e nella Bat: il bilancio dei carabinieri

Effetto Covid 19, meno reati a Bari e nella Bat: il bilancio dei carabinieri

 
Tarantomobilità sostenibile
Taranto prima in Puglia nella graduatoria: 800mila euro per piste ciclopedonali

Taranto prima in Puglia nella graduatoria: 800mila euro per piste ciclopedonali. Stanziati 13,8 mln dalla Regione

 

i più letti

Prodotti locali

Olio d’oliva, la Puglia è prima in tutta Italia per la produzione: +60%

L'incremento è stato valutato per un +175% rispetto allo scorso anno

olio di oliva

BARI - Il 2019 si sta rilevando un anno molto buono per tutta la produzione olivicola italiana che vede la Puglia in prima fila per guidare la ripresa della produzione dell’olio extravergine d’oliva.

Nonostante i problemi legati alla Xyella, infatti, le indagini di mercato effettuate da Cia-Agricoltori italiani, Italia olivicola e Aifo (Associazione italiana frantoi oleari), hanno stimato una produzione che supera di poco le 330mila tonnellate a livello nazionale, di cui più il 60% proverrà dalla Puglia.

Questo dato, dunque, raddoppia la produzione dello scorso anno, che si attestò solamente intorno alle 175mila tonnellate.

A quanto pare questo notevole incremento si è reso disponibile per merito del clima, che ha particolarmente favorito lo sviluppo dell’olivo. Rispetto al 2018, il caldo estivo e la bassa umidità hanno evitato gli attacchi della mosca olearia. La conseguenza di questo fattore sarà quella di avere un’ottima qualità di olio, la cui raccolta inizierà a partire dalla metà di ottobre.

La Puglia, dunque, sarà una delle regioni più interessate dal traino dell’annata: da sola produrrà il 60% di tutta la produzione per un +175%.

A registrare un trend positivo sono anche la Calabria (+116%), che si conserva seconda davanti alla Sicilia (+38%). Al Sud bene la Basilicata, che quasi quadruplica la produzione dello scorso anno (+340%). Positiva la campagna anche in Sardegna (+183%), Campania (+52%) e Molise (+40%).

L’olio di Puglia, da sempre considerato tra i migliori di tutto il territorio nazionale, ha da poco ottenuto un importante riconoscimento: solamente due mesi fa è stata pubblicata la domanda di registrazione riservata all’olio extravergine proveniente dalla regione, permettendo di riconoscere la denominazione comunitaria IGP a livello europeo.

Il prodotto made in Puglia, quindi, sarà ora ben riconoscibile per il logo caratterizzato da una antica moneta romana che simboleggia l’unità della regione Puglia e il suo legame storico con la coltivazione e la produzione di olio di alta qualità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie