Mercoledì 18 Settembre 2019 | 07:19

NEWS DALLA SEZIONE

Il personaggio
Luigi, il super ingegnere di Barletta che fa «volare» la McLaren

Luigi, il super ingegnere di Barletta che fa «volare» la McLaren

 
Sasso Caveoso
Matera, la conferma di due rabbini: qui la sinagoga più antica d'Europa

Matera, la conferma di due rabbini: qui la sinagoga più antica d'Europa

 
La ricerca
Grasso sul cuore, studio UniBa: rischio scompenso solo in obesi

Grasso sul cuore, studio UniBa: rischio scompenso solo in obesi

 
La telefonata a sorpresa
Depuratore Sava, Romina Power chiama ed Emiliano risponde: confronto a Domenica in

Depuratore Sava, Romina Power chiama ed Emiliano risponde: confronto a Domenica in

 
Alla Campionaria
Bagno di folla per Ezio Bosso a Bari: sala gremita per il Maestro

Bagno di folla per Ezio Bosso a Bari: «Non posso suonare, smettete di chiedermelo»

 
Nel brindisino
S.Michele Salentino come Milano: la scuola regala borracce e diari ecologici

S.Michele Salentino come Milano: la scuola regala borracce e diari ecologici

 
Musica
Rocco Hunt sceglie Torre Guaceto per la copertina dell'ultimo album

Rocco Hunt sceglie Torre Guaceto per la copertina dell'ultimo album

 
Il video
Bari, giochi di luci, musica e carillon vivente: lo spettacolo della Fiera

Bari, giochi di luci, musica e carillon vivente: lo spettacolo della Fiera

 
Il concerto
Vinicio Capossela, il 13 ottobre al Petruzzelli di Bari in esclusiva regionale

Vinicio Capossela, il 13 ottobre al Petruzzelli di Bari in esclusiva regionale

 
Musica
Foggia, in fila dalle 7 del mattino per il concerto di Ezio Bosso

Foggia, in fila dalle 7 del mattino per il concerto di Ezio Bosso VD

 
Nel barese
Giovinazzo, a scuola plafoniere rotte da un anno, sindaco le ripara personalmente

Giovinazzo, a scuola plafoniere rotte da un anno, sindaco le ripara personalmente

 

Il Biancorosso

Dopo Bari Reggina
Bari non vince al San Nicola, Cornacchini: nessun tabù

Bari non vince al San Nicola, Cornacchini: nessun tabù

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiDai Cc
Mesagne, una coltellata vicino all'occhio: preso l'aggressore

Mesagne, una coltellata vicino all'occhio: preso l'aggressore

 
BatIl personaggio
Luigi, il super ingegnere di Barletta che fa «volare» la McLaren

Luigi, il super ingegnere di Barletta che fa «volare» la McLaren

 
Foggia
Mafia, interdette due società a Foggia: parentela con il boss

Mafia, interdette due società a Foggia: parentela con il boss

 
MateraSasso Caveoso
Matera, la conferma di due rabbini: qui la sinagoga più antica d'Europa

Matera, la conferma di due rabbini: qui la sinagoga più antica d'Europa

 
BariPolis-Deloitte
toghe, avvocati

Bari, Finanza e diritto penale: alleanza tra studi legali barese e milanese

 
PotenzaA Sant'Arcangelo
Piante di marijuana sul terrazzo, arrestato 46enne

Piante di marijuana sul terrazzo, arrestato 46enne

 
TarantoIn centro
Taranto, si barrica in casa e minaccia d far saltare in aria lo stabile

Taranto, si barrica in casa e minaccia d far saltare in aria lo stabile

 
LecceIl duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 

i più letti

Musica

Da Bari ai «big» del rap, lui è Strage: scrive per Salmo e Fabri Fibra

La storia di Strage 27enne barese, al secolo Luca Galeandro, collabora per le musiche dei più grandi successi del panorama rap

Da Bari ai «big» del rap, lui è Strage: scrive per Salmo e Fabri Fibra

BARI - Nitro, Dani Faiv, Fabri Fibra e Salmo, sono solo alcuni dei nomi altisonanti del rap italiano con i quali il 27enne barese Strage, al secolo Luca Galeandro, collabora per le musiche dei loro più grandi successi.
«Lavorando bene sono arrivate le prime collaborazioni con Nitro – ricorda Strage- così ho iniziato a produrre basi, beat strumentali per alcuni grandi nomi della scena italiana. Tutto è iniziato lavorando con Dani Faiv, uno dei rapper italiani che seguo da vicinissimo». Tra le produzioni alle quali ha collaborato il «nostro» Strage, spiccano i brani realizzati con Nitro (Storia di un presunto artista, Dead Body feat dj Ms, Rivivere feat dj Ms), Dani Faiv (Lemon Haze e i recenti Giornale-Di corsa feat Madman e Ore/oro) e per il blasonato Machete Mixtape 4 con Salmo & Hell Raton in Gang!, Dani Faiv, Fabri Fibra & Tha supreme con Yoshi, singolo certificato disco di Platino in un mese, brano che ha occupato per cinque settimane la posizione 1 nella top 50 Italia di Spotify.

Infine, sempre per la Machete, Jack the smoker & Nitro con Skit Freestyle.
Luca, che adesso vive a Milano, è nato a Taranto e a tre anni con la sua famiglia si trasferisce a Bari dove inizia a conoscere la cultura musicale hip hop. «In piena adolescenza tra i banchi della scuola media– prosegue Strage- si scatena in me la curiosità di avvicinarmi al movimento hip-hop. In quegli anni lavoravo con la crew BYG e ci siamo fatti volere bene da tutti e i più grandi di loro ci hanno dato una mano per cercare di fare al meglio quello che facevamo». Strage inizia a scrivere le prime rime e a registrare alcuni brani e a partecipare a svariati contest di freestyle, nazionali e internazionali. Nel 2009 arriva il primo contatto con la produzione musicale, motivato dal voler esprimere sempre più sfumature personali all’interno di ogni composizione, a partire dalla musica per finire alle liriche del brano.

Diversi lavori fuori dalla Puglia gli permetteranno di confrontarsi a viso aperto con la scena nazionale, apprendere, crescere artisticamente e avvicinarsi a contesti lavorativi sempre più professionali. «Fondamentale – commenta Strage- è stato il mio trasferimento a Venezia per lavoro a consentirmi nei fine settimana di spostarmi spesso a Milano e Bologna dove ho avuto modo di conoscere e confrontarmi con una realtà diversa da Bari». Poi, per Strage è arrivato il tanto atteso salto di qualità e le tante collaborazioni con i più importanti rapper italiani. I suoi punti di rifermento artistici in Italia restano soprattutto quelli con i quali ha già collaborato: «Salmo, Marracash, Fabri Fibra e tutti quegli artisti che hanno permesso al rap di uscire e di diventare qualcosa di più grande e andare oltre la musica italiana. Quando penso agli artisti internazionali, invece, penso all’America e a figure importanti come Kendrick Lamar, Pharrell Williams, ma anche ai francesi Daft Punk, al neo soul, alla scena beat di Los Angeles, a Erykah Badu: l’importante è tradurre tutti gli ascolti in una propria visione musicale, c’è buona musica in tutti i generi, anche in quelli che reputi più distanti dal tuo gusto personale». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie