Lunedì 20 Settembre 2021 | 11:45

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Fashion week

Milano donna a settembre, apre Prada, chiude Gucci

Tra le novità di settembre anche i debutti di Boss e Pilotto

Milano fashion week (foto da https://www.cameramoda.it/it/)

Milano fashion week (foto da https://www.cameramoda.it/it/)

MILANO - All’annuncio sono seguiti i fatti. La Camera della moda lo aveva detto a inizio mese: il calendario della fashion week di settembre sarebbe stato più equilibrato, grazie a un tavolo di lavoro costituito insieme ai big della moda italiana «per dare un peso equilibrato a tutte le giornate della fashion week a vantaggio dell’intero sistema e della città di Milano». E a vedere il calendario provvisorio delle prossime sfilate, così è, con qualche altra novità, come i debutti milanesi di Peter Pilotto, Boss, Simona Marziali-MRZ, vincitrice di Whòs on Next 2018, DROMe e Shuting Qiu.

Se la settimana verrà inaugurata martedì 17 con una giornata dedicata agli eventi e all’inaugurazione del Fashion Hub, sarà infatti Prada a dare il via sostanziale alla kermesse, nel pomeriggio di mercoledì 18. A tenere gli addetti ai lavori a Milano fino all’ultimo o quasi, perché il lunedì rimane non presidiato, la passerella di Gucci nel pomeriggio di domenica 22 settembre. Lo stesso giorno, in mattinata, la prima volta di Hugo Boss: «Sono davvero felice di sfilare a Milano - dice Ingo Wilts, Chief Brand Officer del brand - E’ un nuovo capitolo per Boss; sarà finalmente l’occasione per presentare sia la collezione uomo che donna». Il marchio, d’altronde, ha un forte legame con l’Italia, dove acquista la maggior parte dei tessuti per la produzione e ha anche le principali strutture amministrative e produttive, a Morrovalle, Scandicci e Milano.

Farà il suo debutto ufficiale a Milano, con una sfilata in programma il 18 Settembre al Teatro Manzoni, anche il marchio londinese Peter Pilotto, fondato da Peter Pilotto e Christopher De Vos: «Siamo molto onorati di essere parte del calendario ufficiale delle sfilate milanesi di Camera della Moda e intraprendere questa nuova avventura - dichiarano i due - Siamo anche orgogliosi di rappresentare la moda britannica all’estero in una capitale della moda così sofisticata come Milano».

Tra le 59 sfilate, andranno in passerella grazie al supporto di Camera Nazionale della Moda Italiana e CNMI Fashion Trust Act n.1, Tiziano Guardini e Marco Rambaldi, mentre supportati da Camera Nazionale della Moda Italiana sfileranno anche Simona Marziali-MRZ, Shuting Qiu e Ultrachic. Continua la tendenza Co-ed, rappresentata da Atsushi Nakashima, Boss, Bottega Veneta, Fila, GCDS, Gucci e Missoni.

Tra gli eventi il cocktail di apertura del «CNMI Fashion Hub" all’interno del Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci e soprattutto il Green Carpet Fashion Awards Italia, gli oscar della moda sostenibile, che il 22 settembre sigilleranno la settimana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie