Mercoledì 28 Settembre 2022 | 20:46

In Puglia e Basilicata

Il caso

Matera, ai domiciliari ma percepiscono reddito di cittadinanza: due denunciati

Matera, ai domiciliari ma percepiscono reddito di cittadinanza: due denunciati

Uno arrestato per droga e l’altro per violenza sessuale

16 Marzo 2021

Redazione online

Sottoposti alla misura della custodia cautelare ai domiciliari (uno per droga e l’altro per violenza sessuale), due uomini di Matera hanno comunque presentato la domanda e ottenuto il reddito di cittadinanza: sono stati scoperti e denunciati dai Carabinieri. Al termine delle indagini condotte dai militari del Comando provinciale, sono state sei le persone denunciate per l’indebita percezione del reddito di cittadinanza. Oltre ai due uomini agli arresti domiciliari, anche un terzo era sottoposto a una misura limitativa della libertà personale, quella del divieto ad avvicinarsi all’ex compagna.
I sei sono stati anche segnalati alla direzione provinciale di Matera dell’Inps affinché «sia loro revocata - è scritto nel comunicato diffuso dall’Arma - l’erogazione del beneficio ed attivata la procedura di recupero delle somme che hanno fin qui ricevuto: ammonta a 14mila euro l’importo complessivo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 

BLOG

- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725