Giovedì 01 Ottobre 2020 | 20:50

NEWS DALLA SEZIONE

dalla polizia
Matera, 81enne minaccia con fucile moglie, figlia e nipote di 12 anni: arrestato

Matera, 81enne minaccia con fucile moglie, figlia e nipote di 12 anni: arrestato

 
Nel Materano
Francis Ford Coppola è cittadino onorario di Bernalda

Francis Ford Coppola è cittadino onorario di Bernalda

 
In tribunale
Marconia, minorenne stuprate alla festa: al via incidente probatorio

Marconia, minorenne stuprate alla festa: al via incidente probatorio

 
Dalla polizia
Geloso di un sms sul telefono della compagna le sbatte la testa contro il muro: arrestato 48enne a Matera

Geloso di un sms sul telefono della compagna le sbatte la testa contro il muro: arrestato 48enne a Matera

 
Basilicata
Da Bernalda un'eccellenza sanitaria: la storia di Fabrizio Grieco, a Milano in prima linea contro il Covid

Da Bernalda un'eccellenza sanitaria: la storia di Fabrizio Grieco, a Milano in prima linea contro il Covid

 
calcio
Da Bernalda la favola di Berni Gallitelli, a 10 anni ingaggiato dal Lecce

Da Bernalda la favola di Berni Gallitelli, a 10 anni ingaggiato dal Lecce

 
turiste minorenni violentate
Stupro a Marconia, al via incidente probatorio: una delle vittime ha riconosciuto i 4 indagati

Stupro a Marconia, al via incidente probatorio: una delle vittime ha riconosciuto i 4 indagati

 
Amministrative 2020
Matera verso il ballottaggio: centrosinistra pronto ad aprire tavolo con M5s

Matera verso il ballottaggio: centrosinistra pronto ad aprire tavolo con M5s

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, la Coppa Italia finisce a Ferrara: 11 metri amari ma si torna a testa alta

Bari, la Coppa Italia finisce a Ferrara: 11 metri amari ma si torna a testa alta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIL processo
Omicidio Valente a Bisceglie, 30 anni al killer assolto il boss Capriati ritenuto mandante

Omicidio Valente a Bisceglie, 30 anni al killer assolto il boss Capriati ritenuto mandante

 
PotenzaI dati
Covid, la Basilicata supera il Veneto: in alcuni comuni tamponi al 40% della popolazione

Covid, la Basilicata supera il Veneto: in alcuni comuni tamponi al 40% della popolazione

 
TarantoTaranto
Ex Ilva, i sindacati dopo incontro al Mise: restano i nodi irrisolti

Ex Ilva, i sindacati dopo incontro al Mise: restano i nodi irrisolti

 
LecceNel Salento
Galatina, nasce l'albo delle baby-sitter: sospiro di sollievo per i genitori

Galatina, nasce l'albo delle baby-sitter: sospiro di sollievo per i genitori

 
BatIl virus
Coronavirus, contatto con un positivo: chiuso Tribunale Trani per sanificazione

Coronavirus, contatto con un positivo: chiuso Tribunale Trani per sanificazione

 
Foggiatra carapelle e orta nova
Frontale fra due auto nel Foggiano: 7 feriti, alcuni in gravi condizioni

Frontale fra due auto nel Foggiano: 8 feriti, alcuni in gravi condizioni

 
Materadalla polizia
Matera, 81enne minaccia con fucile moglie, figlia e nipote di 12 anni: arrestato

Matera, 81enne minaccia con fucile moglie, figlia e nipote di 12 anni: arrestato

 
BrindisiLa vicenda
Ostuni, calunniò la dottoressa che aveva salvato la vita al padre

Ostuni, calunniò la dottoressa che aveva salvato la vita al padre

 

i più letti

Opera pubblica

Scanzano, La «Città della Pace» apre a rifugiati e lavoratori stagionali

La Fondazione: completare l’edificio la cui prima pietra fu posta nel 2008

Scanzano, La «Città della Pace» apre a rifugiati e lavoratori stagionali

SCANZANO -  La “Città della Pace” di Scanzano Jonico non sia solo una struttura di accoglienza, sebbene d’avanguardia, ma si caratterizzi anche come opportunità di crescita per il territorio costiero ionico, i rifugiati e i lavoratori stagionali, sia stranieri che italiani, in una logica win-win. La richiesta è della «Fondazione Città della Pace per i Bambini Basilicata», che, in riferimento alla struttura in corso di realizzazione nel centro ionico, ha chiesto pure con il coinvolgimento della Fao e di altre istituzioni internazionali. Ma non solo.

La Fondazione, infatti, ha anche espresso «l’auspicio che l’edificio in corso di completamento sia al più presto terminato e reso fruibile utilizzando ogni possibile risorsa a disposizione della Regione Basilicata o di altri enti» e ricordato che la «prima pietra dell’edificio fu posata nel 2008 dai premi Nobel per la Pace, Betty Williams e Rigoberta Menchù Tum, con la benedizione del Vescovo di Matera. Il cantiere, poi, fu visitato nel 2012 anche dal Dalai Lama». Il progetto, ideato originariamente per la realizzazione delle attività nella visione della sua fondatrice, Betty Williams, prevedeva la realizzazione di un modello di accoglienza che offrisse una duplice opportunità, tanto ai bambini fuggiti dalle guerre con le loro famiglie, quanto ai giovani disoccupati lucani. «Bisogna ricordare – hanno sottolineato dalla Fondazione - che il progetto fu approvato nell’ambito di un accordo di programma quadro tra Regione Basilicata e Comune di Scanzano Jonico, e, per questo, il suo utilizzo dovrà avvenire nel rispetto della destinazione originaria, non escludendo la realizzazione di attività complementari e di formazione finalizzate all’inserimento lavorativo in agricoltura dei rifugiati e richiedenti asilo, dei migranti in condizioni di rischio di sfruttamento da parte dei caporali, e alla qualificazione dei residenti nell’area Metapontina nella filiera agricola e della trasformazione dei prodotti agricoli.

L’edificio non è stato realizzato tenendo conto solo dell’accoglienza: sono stati previsti spazi per laboratori, seminari e attività culturali, rispettando quello che fu l’accordo con la Regione e contemperando le necessità pedagogiche della Williams, che vedeva l’accoglienza inserita in un percorso in cui le comunità locali ed i migranti potessero vincere insieme il dramma della disoccupazione e costruire insieme nuove speranze». Per questo la Fondazione auspica la realizzazione di una struttura formativa d’avanguardia: a tal fine ha messo a disposizione della Regione e del Comune di Scanzano Jonico la propria rete di relazioni e capacità gestionale per attivare al più presto la struttura, applicando le metodologie sviluppate su indirizzo di Betty Williams e già applicate con successo nelle proprie attività a favore sia dei rifugiati e richiedenti asilo e sia dei giovani lucani dal 2012».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie