Giovedì 16 Settembre 2021 | 20:23

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

il caso

Matera, si picchiano per strada per questioni familiari: denunciati in 5 per rissa

Sono stati identificati grazie al fatto che un passante ha ripreso il momento con un telefonino

Matera, si picchiano per strada per questioni familiari: denunciati in 5 per rissa

Dopo serrate indagini, cinque materani sono stati denunciati per il reato di rissa. Nei giorni scorsi era diventato virale un video in cui si vedeva chiaramente in Via San Pardo un gruppo di cinque persone colpirsi con calci, schiaffi e pugni. Alcuni dei partecipanti alla rissa si accanivano sugli altri anche quando questi erano ormai a terra, in condizione di non potersi difendere. Vane erano le urla di alcuni passanti, che invitavano a gran voce a fermarsi: solo dopo parecchio tempo e grazie all’intervento di un automobilista, i cinque hanno smesso di picchiarsi e si sono allontanati, con vestiti strappati, volti tumefatti e ferite sanguinanti.

Nonostante la gravità del fatto, nessuno ha contattato le forze dell’ordine e solo alcuni dei partecipanti alla rissa sono andati a farsi curare le ferite. La vicenda non sarebbe venuta alla luce se un passante non avesse ripreso la scena della parte finale della rissa con il proprio smartphone. La rissa sarebbe stata l’epilogo di un tentativo di chiarimento tra due uomini, che avrebbero dovuto discutere di questioni familiari. I due si erano dati appuntamento per appianare le loro divergenze, ma uno aveva portato con sé il proprio figlio, mentre l’altro si era fatto accompagnare dal figlio, dal fratello e da suo nipote. Quando uno dei due contendenti, ubriaco, aveva iniziato ad alzare il tono della voce ed a strattonare il suo rivale, si è scatenata la reazione degli accompagnatori. I protagonisti del grave episodio sono stati denunciati, dopo aver ammesso il fatto in Questura, e il video rimosso dai social.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie