Mercoledì 23 Ottobre 2019 | 09:10

NEWS DALLA SEZIONE

L'intervista
Matera, Mariolina Venezia svela la «sua» Imma Tataranni

Matera, Mariolina Venezia svela la «sua» Imma Tataranni

 
La visita
Matera, ministro Fioramonti pranza a scuola con i bimbi: e distribuisce borracce

Matera, ministro Fioramonti pranza a scuola con i bimbi: e distribuisce borracce

 
L'iniziativa
Matera 2019, insieme con Plovdiv per lo scambio di culture

Matera 2019, insieme con Plovdiv per lo scambio di culture

 
La struttura
Pisticci, «Pista Mattei? Si apra ai voli turistici e di affari»

Pisticci, «Pista Mattei? Si apra ai voli turistici e di affari»

 
L'iniziativa
Matera 2019, la capitale è anche il «Paese della cuccagna»

Matera 2019, la capitale è anche il «Paese della cuccagna»

 
morirono in 2
Matera, palazzina crollò nel 2014: chieste 8 condanne

Matera, palazzina crollò nel 2014: chieste 8 condanne

 
religione
Matera, Festa della Bruna: ecco il tema per il carro trionfale dell'edizione 2020

Matera, Festa della Bruna: ecco il tema per il carro trionfale dell'edizione 2020

 
Il caso
Sparatoria nella notte a Policoro, due feriti: scatta un fermo

Mafia: duplice tentato omicidio a Policoro, fermato 49enne

 
il caso
Tricarico, sindaco Carbone decaduto: Tribunale Matera accoglie ricorso per incompatibilità

Tricarico, sindaco Carbone decaduto: Tribunale Matera accoglie ricorso per incompatibilità

 

Il Biancorosso

la partita
Il Bari fa indietro tutta: è un punto guadagnato

Il Bari fa indietro tutta: è un punto guadagnato

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaSul Gargano
Vieste, maxi operazione antidroga dei cc, decapitato clan: 15 arresti

Vieste, maxi operazione antidroga dei cc, decapitato clan: 15 arresti

 
BariI disagi
Bari, tornelli al vecchio tribunale: code e attese, protesta avvocati

Bari, tornelli al vecchio tribunale: code e attese, protesta avvocati

 
LecceUN 22enne
Otranto, adesca minorenne sui social e la violenta: in cella

Otranto, adesca minorenne sui social e la violenta: in cella

 
TarantoA 8 giorni dal via
Taranto, il bluff facoltà di Medicina: Rettore Bari dice stop a lezioni

Taranto, il bluff facoltà di Medicina: Rettore Bari dice stop a lezioni

 
BrindisiDanni a impianto
Mesagne, nuova intimidazione a coop che gestisce terreni confiscati

Mesagne, nuova intimidazione a coop che gestisce terreni confiscati

 
BatIl caso
Trani, introduce droga e una spycam in carcere: arrestato agente penitenziario

Trani, introduce droga e una spycam in carcere: arrestato agente penitenziario

 
PotenzaSicurezza in città
Potenza, 20 «occhi elettronici» per contrastare lo spaccio davanti le scuole

Potenza, 20 «occhi elettronici» per contrastare lo spaccio davanti le scuole

 
MateraL'intervista
Matera, Mariolina Venezia svela la «sua» Imma Tataranni

Matera, Mariolina Venezia svela la «sua» Imma Tataranni

 

i più letti

La statistica

Turismo in Basilicata, cresce solo nel Materano: al Potentino vanno le briciole

Matera e la costa jonica in cima alle preferenze dei visitatori: i dati sono positivi ma il divario fra le due province è enorme

Turismo in Basilicata, cresce solo nel Materano : al Potentino vanno le briciole

La Basilicata turistica cresce. Più 0,8 per cento i posti letto, +13,39% gli arrivi, + 4,25% le presenze e tasso medio di occupazione dei posti letto che cresce del 4,68%.
La statistica mostra tutti dati positivi. Ma a leggere i dati dell'Apt di Basilicata oltre il comunicato diramato ai giornali (e quindi andando a spulciare le tavole sul sito) si scopre che è la classica statistica del pollo di Trilussa (tu ne mangi due, io zero, statisticamente siamo entrambi sazi) e il digiuno, in questo caso è la provincia di Potenza.

Perché ciò che il comunicato Apt non dice, ma le tavole mostrano in tutta evidenza, è che mentre nel Materano, tra capitale europea della cultura e costa jonica, c'è una esplosione del turismo, nel Potentino no e c'è un arretramento su alcuni fronti. E se il dato complessivo è positivo è perché il Materano, pur essendo un contesto per estensione e popolazione più piccolo dell'altra provincia, pesa già circa il 70 per cento del totale del turismo regionale: per arrivi è il 69%, per presenze il 71%.
Ma vediamo i dati complessivi. Gli arrivi, riferisce il direttore dell'Apt Mariano Schiavone, «per l’anno 2018 sono pari a 892.087 (+13,39% rispetto al 2017), le presenze sono pari a 2.603.624 (+4,25% rispetto al 2017), con tasso medio di occupazione netto pari al 35,51% ed un incremento del 4,68%». Lo stesso Schiavone esalta le performance super del Materano. «È la città di Matera – spiega - che fa registrare l’aumento più consistente dei flussi turistici, con 344.813 arrivi (+22,5%) e 547.532 presenze (+22,3%), seguita dalla Costa Jonica con 255.537 arrivi (+18,2%) e 1.281.873 presenze (+0,9%)». Il dato provinciale è così complessivamente positivo con un +19,59% di arrivi (614.525) e un +5,80% di presenze (1.860.404).
Nel Potentino, invece i dati mostrano un arretramento dell'1,7 per cento dei posti letto (5.693), ma una crescita del 1,7 degli arrivi (277.562) e dello 0,54 delle e presenze (743.220). Un dato «salvato» dagli stranieri, che crescono sia per arrivi (+11,18%, 32,074 unità) cheper presenze (+8,44%, ossia 79,985), mentre gli italiani fanno registrare una crescita degli arrivi (0,59% ossia 245.488) ma un calo nelle presenze (-0,33 ossia 663,235 notti).

Complessivamente, comunque, c'è da essere felici. E Schiavone lo è. «Rispetto a questi dati – spiega - registriamo con favore l’effetto di azioni specifiche di comunicazione e promozione che l’APT ha sviluppato negli ultimi anni proprio in quelle regioni che hanno fatto registrare il maggiore incremento di arrivi, mi riferisco, in particolare agli accordi specifici di collaborazione e azioni strategiche, come il punto informativo dell’aeroporto di Bari, gli eventi organizzati a Milano e in Lombardia in collaborazione con il Comune di Milano e la Comunità Montana della Valle Camonica, le iniziative realizzate in Emilia Romagna e nella città di Firenze (con l’organizzazione di mostre tematiche e la partecipazione ad eventi di settore) e, infine, le attività poste in essere con la città di Palermo.Tornando ai dati, per quel che riguarda i turisti stranieri, - aggiunge - i paesi di maggior provenienza sono gli Stati Uniti con 19.074 arrivi (+36,9% rispetto al 2017), la Francia (17.513, + 13,5%), il Regno Unito (13.611, +14,7%) e la Germania (11.595 arrivi, +12,9%), paesi nei quali l’APT Basilicata ha avviato iniziative specifiche di promozione in collaborazione con Ambasciate, Istituti Nazionali della Cultura ed ENIT».
Strategie che danno frutti d'oro a Matera. In attesa di capire se anche nel Potentino qualcosa è possibile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie