Martedì 18 Dicembre 2018 | 15:47

NEWS DALLA SEZIONE

Il report
Qualità della vita, la Basilicata va giù: Matera e Potenza arretrano

Qualità della vita, la Basilicata va giù: Matera e Potenza arretrano

 
Per il tour estivo
Cercasi location per Jovanotti: sopralluogo a Policoro

Cercasi location per Jovanotti: sopralluogo a Policoro

 
In manette un 22enne romeno
Aggredisce i carabinieri al terminal dei bus: arrestato a Policoro

Aggredisce i carabinieri al terminal dei bus: arrestato a Policoro

 
L'inchiesta
Sanitopoli lucana, il gip conferma il divieto di dimora per Pittella

Sanitopoli lucana, il gip conferma il divieto di dimora per Pittella

 
La storia
Casa Famiglia a Matera: da modello a contenitore abbandonato

Casa Famiglia: da modello a contenitore abbandonato

 
la fabbrica di jesce
Matera, il personale di Ferrosud si sposta alla Ferromec

Matera, il personale di Ferrosud si sposta alla Ferromec

 
A Matera
Sassi Divini, la rassegna enologica chiude in crescita

Sassi Divini, la rassegna enologica chiude in crescita

 
Occupazione
Matera, nella sala ricevimenti 19 su 29 lavoravano in nero

Matera, nella sala ricevimenti 19 su 29 lavoravano in nero

 
l’indagine
Giovani lucani più social, più soli

Giovani lucani più social, più soli

 
estate 2019
Matera, due spiagge per ospitare il concerto di Jovanotti

Matera, due spiagge per ospitare il concerto di Jovanotti

 
Turismo
Matera 2019, tra Presepe vivente e Sassi c'è il tutto esaurito

Matera 2019, tra Presepe vivente e Sassi c'è il tutto esaurito

 

I trasporti

Collegamenti da Matera per Bari Palese: adesso è necessario accelerare

Ci sono i soldi ma il servizio per potenziare le navette con l’aeroporto non parte. Il Comune ha sollecitato Invitalia, competente per il Cis

aeroporto di Bari

MATERA - I bus navetta aggiuntivi da Matera per l’aeroporto di Bari Palese al momento restano una chimera. Tutto questo alle porte nel nuovo anno che celebrerà la città come Capitale Europea della Cultura 2019. Non è escluso che l’argomento possa essere tra i temi di di discussione del tavolo in programma questa mattina, in Prefettura, alle 11.30 alla presenza del ministro per il Sud Barbara Lezzi con il Comune di Matera, la Fondazione Matera Basilicata 2019, FAL, Anas e Invitalia.
Proprio l’Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa, emanazione del ministero dell’Economia, viene sollecitata ad attivarsi nell’ambito delle competenze del Cis, il Contratto istituzionale di sviluppo per Matera 2019.
Invitalia, nel frattempo, avrebbe chiesto a Regione Basilicata e Provincia di Matera alcuni chiarimenti al fine di poter predisporre il bando per il servizio delle navette.

Difatti l’assessore alla Mobilità Angelo Montemurro lo scorso 13 novembre sulla questione del potenziamento del collegamento con l’aeroporto di Bari Palese ha scritto all’amministratore delegato di Invitalia Domenico Arcuri e per conoscenza al referente unico della stessa agenzia per il Cis Giovanni Portaluri. Nella nota si faceva riferimento a quanto concordato nella riunione del tavolo istituzionale per Matera 2019 il 16 luglio scorso, definendo per 13 progetti finanziati con 8,8 milioni di euro dalla legge 205/2017 l’inserimento nel Cis ed indicando come soggetto attuatore degli stessi interventi Invitalia. Con delibera della giunta comunale n° 321 del 7 agosto 2018 è stato deciso che il soggetto attuatore avrebbe curato anche il potenziamento dei servizi di collegamento con Bario Palese attraverso l’utilizzo delle navette. Montemurro, inoltre, ha fatto rilevare che Matera è collegata da oltre 10 anni all’aeroporto di Bari Palese con 5 corse giornaliere di andata e ritorno, di cui due finanziate dalla Regione Puglia e tre dalla Regione Basilicata. Queste ultime sono corse rientranti nel TPL, il Trasporto pubblici locale gestito dalla Provincia di Matera e svolto con contratto di servizio Cotrab, il Consorzio trasporti regione Basilicata, con contratto scaduto e prorogato dal Consiglio regionale della Basilicata fino al 30 novembre 2019. «È necessario per questo motivo - aveva sottolineato Montemurro - istituire tempestivamente le nuove corse che godono delle risorse messe a disposizione». L’assessore alla Mobilità faceva pure rilevare che «il ministro Barbara Lezzi nel corso della visita a Matera dell’8 ottobre assicurò che “Entro brevissimo tempo le imprese che già effettuano il servizio aumenteranno le corse in base agli eventi già programmati”.

In quella circostanza Montemurro rimarcava l’importanza per la città di poter disporre di nuovi collegamenti con l’aeroporto internazionale Wojtyla« «Rappresenta - aveva scritto ad Invitalia - l’esponente della giunta De Ruggieri - una necessità visto il crescente flusso turistico in arrivo proprio dalle rotte servite dallo scalo pugliese». L’Amministrazione comunale, in definitiva, ha sollecitato l’accelerazione dell’iter per l’istituzione di nuove linee bus, in considerazione che Invitalia dispone già delle risorse necessarie. «Siamo in attesa del trasferimento delle risorse alla Provincia - dichiara l’assessore Montemurro. - Per quanto ci riguarda abbiamo fatto tutti gli adempimenti del caso per implementare i servizi navetta. Inutile dire che si tratta di un servizio fondamentale per la città a meno di un mese dall’appuntamento di Capitale Europea della Cultura. Bari Palese è il nostro hub aeroportuale».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400