Sabato 19 Gennaio 2019 | 02:08

NEWS DALLA SEZIONE

La nota
Matera 2019, Pittella: «È la vittoria dei sogni»

Matera 2019, Pittella: «È la vittoria dei sogni»

 
Dopo i lavori
Matera 2019: domani riapre la stazione Fal

Matera 2019: domani riapre la stazione Fal

 
Trasporti
Fal, treni svizzeri per la tratta Bari-Matera: 23 mln di investimenti

Fal, treni svizzeri per la tratta Bari-Matera: 23 mln di investimenti

 
L'evento
Matera 2019, il premier Conte alla cerimonia di inaugurazione

Matera 2019, il premier Conte alla cerimonia di inaugurazione

 
La manifestazione
Matera 2019, 38mila bandierine per la cerimonia inaugurale

Matera 2019, oltre 38mila bandierine per la cerimonia inaugurale

 
Pioggia torrenziale in Basilicata
Maltempo in Basilicata, cede muro di contenimento: evacuate 18 famiglie

Maltempo, cede muro di contenimento a Tricarico: evacuate 18 famiglie

 
Ambiente ferito
Matera, Trivelle nello Ionio: «Un attentato a economia turistica e della pesca»

Matera, Trivelle nello Ionio: «Un attentato a economia turistica e della pesca»

 
La decisione
Matera 2019, scuole chiuse per la cerimonia del 19 gennaio

Matera 2019, scuole chiuse per la cerimonia del 19 gennaio

 
La decisione in Giunta
Decreto «Sicurezza», anche la Basilicata ricorre alla Consulta

Decreto «Sicurezza», anche la Basilicata ricorre alla Consulta

 
In prefettura
Matera 2019, in decine sotto la pioggia per ritirare il pass

Matera 2019, a decine sotto la pioggia per ritirare il pass

 
Capitale della cultura europea
Matera 2019, Fal annuncia: «nuova stazione inaugurata a maggio»

Matera 2019, Fal annuncia: «nuova stazione inaugurata a maggio»

 

PHOTONEWS

Turismo

Matera tra le mete preferite in Europa per il ponte

La capitale europea della cultura 2019 è stata gettonatissima per i turisti del ponte di Ognissanti

Matera tra le mete preferite in Europa per il ponte

È una ulteriore conferma dell’appeal che la città dei Sassi si è ritagliata negli ultimi anni per merito di una storia millenaria, frutto dell’intreccio tra l’uomo e la natura, per merito del quale nel 1993 è stata designata patrimonio dell’Unesco. Matera si iscrive a pieno titolo nella élite dei centri d’arte della penisola. La conferma giunge da uno studio nazionale di Cna Turismo e Commercio che stila l’elenco delle città d’arte superstar.
Ebbene dopo il podio costituito da Roma, Firenze e Milano, la capitale europea della cultura 2019 si piazza immediatamente a ridosso delle prime dieci. A completare la top ten, infatti, ci sono Venezia, Napoli, Palermo, Catania, Genova, Bologna e Torino. Si tratta di un incentivo per raddoppiare ancora gli sforzi e poter giungere così al traguardo del nuovo anno, con lo storico appuntamento continentale, offrendo l’immagine di una città davvero all’altezza sul piano dell’accoglienza e dei servizi al visitatore. Il lungo ponte di Ognissanti, intanto, come era nelle previsioni, non sta deludendo le aspettative.


Lo testimoniano gli operatori del settore. «Nel fine settimana – dichiara Nunzio Olivieri, dell’Hotel San Domenico al Piano – siamo pieni, qualche camera si libererà sabato sera ma, considerando che si tratta di un ponte lungo le indicazioni sono senza dubbio positive. Lo si può riscontrare anche consultando le piattaforme online più celebri per la prenotazione delle strutture ricettive. Su Matera ci sono ancora delle disponibilità ma le tariffe relative ai pernottamenti sono più elevate rispetto ad altri periodi dell’anno. Questo conferma che le strutture stanno lavorando quasi a pieno regime». Conferme su questo fronte arrivano anche dall’associazione B&B, bed & breakfast, case vacanza e affittacamere sono pressoché tutte occupate al punto che molte richieste last minute di persone che intendevano trascorrere il week end nella città dei Sassi sono state rifiutate.
Hanno un gran da fare anche le guide turistiche impegnate a condurre numerose comitive e turisti individuali alla scoperta delle tante meraviglie, dal Piano ricco di chiese e musei ai Sassi all’altipiano del Parco della Murgia che offre un ventaglio ampio di proposte ed escursioni.


«Registriamo il pienone in termini di presenze così come era previsto», afferma Luigi Mazzoccoli referente per la Basilicata e membro del direttivo nazionale di GTI Guide turistiche italiane. «Già da alcuni giorni sono tantissimi i visitatori in città. Si tratta maggiormente di turisti italiani ma non mancano gli stranieri. Probabilmente il tempo non proprio clemente ha rallentato il cosiddetto turismo di prossimità ma se volessimo guardare il tutto da una prospettiva che guarda ad un turismo più elevato qualitativamente e culturalmente – sottolinea Mazzoccoli – possiamo essere senza ombra di dubbio soddisfatti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400