Lunedì 24 Settembre 2018 | 07:14

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

lecce

Cantieri sempre meno sicuri
in aumento le morti bianche

Attenzione su malattie professionali e sui tumori di probabile origine lavorativa

Cantieri sempre meno sicuri in aumento le morti bianche

Giovanni Nuzzo

È in aumento il numero dei caduti sul lavoro. Nel 2017, in provincia di Lecce, le morti bianche sono cresciute rispetto all’anno precedente. I dati emergono dai report dello Spesal (il Servizio di prevenzione e sicurezza degli ambienti di lavoro) della Asl e dell’associazione nazionale fra lavoratori mutilati e invalidi del lavoro che ha elaborato informazioni dell’Inail.

Il quadro è preoccupante. Nel 2017 gli infortuni sul lavoro, secondo i dati dello Spesal, sono stati 5261, la cifra tiene conto anche degli incidenti stradali in itinere, cioè quelli avvengono mentre ci si reca al lavoro o mentre si torna a casa. L’anno precedente gli infortuni erano stati 5369. Il saldo positivo, però, non riguarda il bilancio delle vittime. I morti sul lavoro, nel 2017, sono stati 23 mentre l’anno prima erano stati 11.Pressoché stabile il dato relativo alle malattie professionali: nel 2016 ci sono stati 737 episodi, l’anno scorso, invece, ne sono stati registrati 712. Le patologia più diffuse sono legati a occupazioni che comportano un sovraccarico biomeccanico. Sul fronte delle malattie professionali particolare attenzione viene riservate alle neoplasie per le quali nel Piano della Prevenzione 2014 - 2018 è in corso “una ricerca attiva” dei tumori di probabile origine lavorativa.

Nel  corso del 2017 i due Spesal del Dipartimento di Prevenzione della ASL Lecce, diretto da Giovanni De Filippis, hanno sottoposto a controllo 1.276  aziende, effettuando complessivamente 1.559  sopralluoghi e contestando 326 contravvenzioni in igiene e sicurezza del lavoro. Le verifiche riguardano soprattutto il comparto dell’edilizia con 617 aziende controllate e dell’agricoltura con 86 imprese ispezionate. Il maggior numero di irregolarità è stato riscontrata nel settore dell’edilizia: in oltre il  25 per cento sono state contestate irregolarità con l’elevazione di sanzioni penali ed amministrative. L’attività dello Spesal, che ha riguardato gli infortuni e le malattie professionali, è stata svolta nel rispetto del Protocollo d'Intesa firmato con la Procura della Repubblica.

Nell’ambito della formazione rivolta agli imprenditori, agli rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza ed ai ragazzi delle scuole nell'ambito dell'alternanza scuola - lavoro sono state effettuate 394  ore di docenza. 

Lo stesso andamento è confermato dalle cifre fornite dalla sezione territoriale di Lecce dell’Anmil su Open data dell’Inail. Le denunce di infortuni e di malattie professionali, però, in questo caso, non abbracciano l’intero anno ma vanno da gennaio a novembre 2017. Numeri  preoccupanti considerato che in Italia ci sono circa tre milioni di lavoratori a nero senza  alcuna tutela spesso impiegati nel campo dell’edilizia, in agricoltura e ristorazione.   Nell’anno appena trascorso gli infortuni denunciati in tutta la provincia sono diminuiti del due per cento scendendo da 4604 nel 2016 a 4514 nel 2017. Aumentano però quelli mortali passati da 11 a 16. Quanto alle malattie professionali si è registrato un calo. In percentuale in calo è stato del 5,9 per cento: nello specifico i casi sono scesi da 670 (2016) a 630 nel 2017. In Puglia i dati rispecchiano in linea di massima quelli del Salento (- 3,2%) rispetto allo scorso anno di infortuni denunciati. Aumentano però i decessi da 60 a 66. A livello regionale il dato relativo alle malattie professionali indica 2.937 casi denunciati nel 2016 scesi a 2.876 nel 2017.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Ragazzo scomparso a CavallinoRicerche in tutto il Salento

Ragazzo scomparso a Cavallino
Ricerche in tutto il Salento

 
Lecce, arrestato per spaccio ai giardini: aveva cocaina, marijuana e crack

Lecce, arrestato per spaccio ai giardini: aveva cocaina, marijuana e crack

 
Lecce, alloggi in cambio di voti, l'ok dell'ex sindaco: «Giustifichiamo la scelta della famiglia»

Lecce, alloggi in cambio di voti, l'ok dell'ex sindaco: «Giustifichiamo la scelta della famiglia»

 
Galatina, 20 bebè nati in due giorni: è record

Galatina, 20 bebè nati in due giorni: è record

 
Gallipoli, turista 33enne ubriacoprecipita dal balcone e muore

Gallipoli, turista 33enne ubriaco precipita dal balcone e muore

 
Promessa sposa a 10 anni, padre indagato per maltrattamenti

Promessa sposa a 10 anni, padre indagato per maltrattamenti

 
Microsoft sceglie Lecce per presentare nuove strategie tecnologiche

Microsoft sceglie Lecce per presentare nuove strategie tecnologiche

 
Lecce, voti in cambio di case: indagati anche gli ex sindaci Perrone e Poli Bortone

Voti in cambio di case: indagati ex sindaci Lecce Perrone e Poli Bortone

 

GDM.TV

Bari, il coro dei 10mila che cantano: «Bari grande amore»

Stadio San Nicola, il coro dei 10mila canta: «Bari grande amore»

 
Bari, viale Traiano: è cominciata la demolizione del ponte

Viale Traiano a Bari: al via la demolizione del ponte

 
La Sancataldese in hotel: «Oggi col Bari vittoria secca»

La Sancataldese (illusa) in hotel: «Oggi col Bari vittoria secca»

 
Corteo anrtisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

Corteo antisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

 
Acquaviva, rapinatore di marketincastrato dalla ruggine dell'auto

Acquaviva, rapinatore di market incastrato dalla ruggine dell'auto

 
Razzismo, mazze e cinghie in scontri corteo: ferita eurodeputata

Razzismo, mazze e cinghie in scontri a corteo: ferita eurodeputata

 
Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale

Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale VD

 
Bari, arsenale d'armi sepolto nel terreno :sequestrate 6 pistole e 100 munizioni

Bari, scoperto arsenale sepolto in un terreno sulla statale 100 VIDEO

 

PHOTONEWS