Venerdì 24 Maggio 2019 | 05:21

NEWS DALLA SEZIONE

Senza lavoro
Povertà: a Lecce aumentano disoccupati in fila a emporio solidale

Povertà: aumentano disoccupati in fila a emporio solidale

 
È in prognosi riservata
Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

 
L'omicidio nel 2017
Omicidio Noemi, troppe udienze: slitta Appello per ex fidanzato

Omicidio Noemi, troppe udienze: slitta Appello per ex fidanzato

 
Ingenti danni
Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

 
La protesta
«Fascista!»: a Lecce cori e proteste contro il comizio di Salvini

I cori contro Salvini: a Lecce «Fascista!» e a Bari: «Vaff...»

 
La visita
Salvini a Lecce, striscione: «Benvenuto in terra accoglienza». Firmerà patto sicurezza urbana con Emiliano

Salvini a Lecce: «Benvenuto in terra accoglienza». Ma non mancano le proteste VIDEO

 
Il sopralluogo
Xylella, Centinaio: «Chiedo scusa alla Puglia per il voltafaccia dello Stato»

Xylella, Centinaio: «Chiedo scusa alla Puglia per il voltafaccia dello Stato» FT
Ulivi infetti anche nel Tarantino

 
Ambiente
Salento Ecoday: cittadini puliscono 18 aree, da Taranto a Otranto

Salento Ecoday: cittadini puliscono 18 aree, da Taranto a Otranto

 
Verso il voto
Lecce, assalto al gazebo Lega in centro: una ragazza contusa. Martedì atteso Salvini

Lecce, assalto a gazebo Lega in centro Identificati 8 presunti autori Salvini: «Vergogna»

 
L'episodio
Leccese accoltellato a Pescara per rivalità calcistiche: sta bene

Leccese accoltellato a Pescara per rivalità calcistiche: sta bene

 
Il giallo
Novoli, fu trovata nel letto con la gola tagliata: c'è un indagato

Novoli, fu trovata nel letto con la gola tagliata: c'è un indagato

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Bellinazzo.: "Il Bari in serie A un affareVarrebbe tra i 70 e gli 80 milioni di euro"

Bellinazzo: «Bari in serie A un affare tra i 70 e gli 80 mln di euro»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl candidato
Comunali, Di Rella: centrodestra alternativa al declino

Comunali Bari, Di Rella: centrodestra alternativa al declino

 
MateraSanità
Ospedale Tinchi, il nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

Ospedale Tinchi, il nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

 
PotenzaStatale 653
Sinnica, riaperto dopo 3 mesi il tratto di Senise chiuso per frana

Sinnica, riaperto dopo 3 mesi il tratto di Senise chiuso per frana

 
BatLa sentenza
Appalto truccato Comune Trani: cinque assolti

Appalto truccato Comune Trani: cinque assolti

 
BrindisiNel brindisino
Latiano, solaio crollato: disposta chiusura scuola primaria

Latiano, solaio crollato: disposta chiusura scuola primaria

 
Tarantonel tarantino
Massafra, spacciano davanti a scuola: arrestati due 19enni

Massafra, spacciano davanti a scuola: arrestati due 19enni

 
LecceSenza lavoro
Povertà: a Lecce aumentano disoccupati in fila a emporio solidale

Povertà: aumentano disoccupati in fila a emporio solidale

 
FoggiaLo studio
Servizi pubblici: Foggia ultima in Italia

Servizi pubblici: Foggia ultima in Italia

 

i più letti

Per 50 euro e alcuni oggetti preziosi

Rapina in casa a Squinzano
sequestrate madre e figlie

Rapina in casa a Squinzano sequestrate madre e figlie

di Valentina Murrieri

SQUINZANO - Mattinata di terrore per una famiglia di Squinzano. I rapinatori rinchiudono madre e due figlie nel bagno, sotto la minaccia di una pistola. È accaduto pochi minuti dopo le 7 di mercoledì, in via Kennedy. Una banda di quattro malviventi, tutti con il volto coperto da passamontagna, uno dei quali armato di pistola, ha raggiunto l’abitazione di un uomo del posto, muratore e titolare di un bed & breakfast, per mettere a segno un colpo. L’uomo non era in casa al momento della rapina. Era uscito presto per lavoro.

Uno dei banditi è rimasto al volante dell’auto, una Fiat Punto di colore nero, gli altri tre, invece, hanno fatto irruzione nell’appartamento, peraltro non molto distante dal centro della cittadina. Hanno puntato la pistola contro la donna e le due ragazze, tutte maggiorenni, e le hanno invitate a restare nel bagno. Fortunatamente, non hanno usato alcuna violenza nei loro confronti.

I malviventi hanno rovistato in tutte le stanze dell’abitazione, mettendo a soqquadro armadi e cassetti. Ma non sono riusciti che a rimediare una somma di appena 50 euro e alcuni oggetti preziosi, del valore ancora in fase di quantificazione. Poi, per non essere identificati, hanno anche smontato il videoregistratore collegato con l’impianto di sicurezza installato in casa.

Sono poi fuggiti, a bordo della Fiat, della quale i testimoni non sono riusciti ad annotare il numero di targa. Le vittime, accertatesi del fatto che i tre fossero ormai lontani, hanno chiesto aiuto.

I primi ad accorrere sono stati i carabinieri della stazione locale, guidati dal maresciallo Giovanni Delli Santi. I militari, assieme ai colleghi del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Campi Salentina, hanno avviato le ricerche della banda e allestito posti di blocco nei punti di passaggio. I sospetti guardano a nord, nel Brindisino, dove i malviventi potrebbero essersi diretti negli istanti successivi al colpo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400