Sabato 21 Settembre 2019 | 07:24

NEWS DALLA SEZIONE

UN 45enne
Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

 
Nel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
In un allevamento
Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

 
Giro da oltre 2mln di euro
Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

 
Tragedia sfiorata
Melendugno, piccolo aereo atterra su muretto a secco: 2 feriti

Melendugno, piccolo aereo si schianta contro muretto a secco: 2 feriti

 
Televisione
Eurogames, anche Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

Eurogames, Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

 
Presi dai Cc
Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

 
Il duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
Operazione Armonica
Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti Video

 
La tragedia
Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

 
incidente sul lavoro
Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

 

Il Biancorosso

Il match di domenica
Bari, Schiavone out per derby con Francavilla

Bari, Schiavone out per derby con Francavilla

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl rapporto sanità
Umanizzazione ospedali, Bari sul podio con Santa Maria e San Paolo

Umanizzazione cure, Bari sul podio con Santa Maria e San Paolo

 
PotenzaLe assunzioni
Concorsi Arpab, assessore ai sindacati: non abbandonate il tavolo

Concorsi Arpab, assessore ai sindacati: non abbandonate il tavolo

 
FoggiaFinanziato dal Miur
Sanità, il robot «Mario» in corsia a Casa Sollievo: progetto di Exprivia

Sanità, la robotica in corsia e a casa: progetto di Exprivia

 
LecceUN 45enne
Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

 
BrindisiDenunciato un uomo
Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

 
MateraL'iniziativa
Matera 2019, un concerto fra i Sassi con il compositore della musica spettarla

Matera 2019, un concerto fra i Sassi con il compositore della musica spettarla

 
TarantoIl Riesame
Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

 
BatL'inchiesta
Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzina

Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzine

 

i più letti

nel salento

Intossicazione da funghi
in 6 al pronto soccorso

C'è anche un bambino di un anno che è ricoverato in osservazione in Pediatria al Fazzi

funghi

Due famiglie con bambini, tra cui un piccolo di appena un anno, finiscono in ospedale dopo un’intossicazione da funghi.

Per fortuna non ci sono state conseguenze più gravi per un gruppo di sei persone, tre albanesi residenti in provincia di Lecce e tre tarantini, che dopo una scampagnata nei boschi vicino a Manduria avevano deciso di pranzare con una gustosa frittura di fungi appena raccolti.

I funghi, scambiati per porcini, erano però dei “Boletus pulchrotinctus”, chiamati comunemente “munitula turragna” o “boleti a pori rossi” caratterizzati dal colore giallo cangiante. Una specie, facile da trovare nel sottoquercia in Salento in questo periodo autunnale, che alcuni incalliti buongustai consumano dopo una lunga cottura anche se è generalmente sconsigliato mangiarli.

In questo caso la semplice frittura non è bastata a eliminare tutta la tossicità che generalmente scompare dopo una prolungata bollitura e così tutti e sei hanno cominciato ad avvertire forti dolori addominali.

Il più piccolo, di appena un anno, è stato ricoverato in osservazione presso il reparto di Pediatria del “Vito Fazzi” , stesso nosocomio dove uno adulto di 30 anni è stato curato e poi dimesso. Un terzo adulto di 21 anni è stato invece ricoverato nell’ospedale “Sacro cuore” di Gallipoli, dove tutti gli altri della comitiva sono stati solo visitati senza essere ricoverati.

I medici di turno dei due pronto soccorso hanno richiesto il supporto scientifico dei micologi della Asl di Lecce, che hanno prontamente individuato e classificato la specie fungina che ha causato la sindrome gastroenterica “ad esordio rapido”.

Stando alle loro valutazioni, le famiglie che hanno partecipato al pranzo hanno corso rischi gravissimi perché se avessero consumato il “Boletus satanas”, molto simile al “pulchrotinctus”, avrebbero avuto conseguenze peggiori.

I micologi sconsigliano fortemente di consumare il “boletus pulchrotinctus”, invitando a mangiare sempre funghi muniti della certificazione micologica della Asl.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie