Mercoledì 16 Gennaio 2019 | 05:09

NEWS DALLA SEZIONE

A Guangzhou
«Casa solare» vince in Cina: nel team ingegnere salentino

«Casa solare» vince in Cina: nel team ingegnere salentino

 
Parla Vincenzo Zara
Unisalento, Rettore: «Immatricolazioni in crescita»

Unisalento, Rettore: «Immatricolazioni in crescita»

 
Lontano almeno 300 metri
Nardò, 75enne geloso picchiava la moglie: mi tradisce

Nardò, 75enne geloso picchiava la moglie: «Mi tradisce»

 
nel Leccese
Geloso della moglie, la picchia e minaccia per anni: nei guai un 75enne a Nardò

Geloso della moglie, la picchia e minaccia per anni: nei guai un 75enne a Nardò

 
Il progetto non decolla
Monteroni, stop all'università islamica: il Tar dà ragione al comune

Monteroni di Lecce, l'università islamica non si farà: il Tar dà ragione al comune

 
Il gasdotto
Tap, completato project financing per 3,9 miliardi di euro

Tap, completato project financing per 3,9 miliardi di euro

 
La nomina
Lecce, dopo le dimissioni di Salvemini nominato commissario ex prefetto Sodano

Lecce, dopo dimissioni di Salvemini nominato commissario: è l'ex prefetto Sodano

 
12 e 13 gennaio
BlaBlaBla Festival: a Trepuzzi contro le discriminazioni di genere

BlaBlaBla Festival: a Trepuzzi contro le discriminazioni di genere

 
L'incidente
Scontro sulla statale 275, muore58enne, coppia salvata dal rogo

Scontro sulla statale 275, muore
58enne, coppia salvata dal rogo

 
Nel leccese
Ruba in casa di una defunta durante il funerale: arrestato 23enne a Copertino

Ruba in casa di una defunta durante il funerale: arrestato 23enne a Copertino

 
Nel leccese
Investito dalla nipote che giocava a guidare la sua auto: 62enne di Martano in ospedale

Investito dalla nipote che guidava la sua auto: 62enne di Martano in ospedale

 

operazione Dia di Lecce

Nullatenente per il fisco
Sequestrati a pregiudicato
3 appartamenti, ville, impresa

dia Direzione Investigativa Antimafia

LECCE - La Direzione Investigativa Antimafia di Lecce ha proceduto alla confisca irrevocabile del patrimonio di Giuseppino Mero, 53enne di Cavallino (Le), pluripregiudicato, già condannato per associazione per delinquere e traffico di sostanze stupefacenti, attualmente detenuto.
Il provvedimento di confisca datato 15 aprile 2015, divenuto irrevocabile in questi giorni, ha origine da una proposta di misura di prevenzione patrimoniale avanzata dal Direttore della D.I.A., a conclusione di indagini patrimoniali svolte dalla Sezione Operativa di Lecce, che hanno consentito di accertare l'evidente sproporzione tra gli esigui redditi dichiarati dal Mero e dal nucleo familiare, rispetto a quelli a lui riconducibili.

Il patrimonio, divenuto ora di proprietà dello Stato, è costituito da tre immobili, tutti ubicati nel comune di Casarano (Le), da una villa indipendente in agro di Cavallino (Le), dalla metà indivisa di una villetta a schiera nel comune di Lequile (Le), dalla metà indivisa di un box ubicato nel comune di Lequile (Le), da una società denominata «Immobiliare Spera Srl» con sede in Lizzanello (Le), dall’impresa individuale «MERO Stefano» con sede in Cavallino (Le) che si occupa di attività di commercio all’ingrosso di pellet e da un conto corrente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400