Giovedì 02 Luglio 2020 | 20:23

NEWS DALLA SEZIONE

Turismo Vip
ll sole e l’azzurro di Giorgia illuminano il mare di Gallipoli

ll sole e l’azzurro di Giorgia illuminano il mare di Gallipoli

 
Le nostre coste
Otranto, sigilli in uno stabilimento: lido Zen, 10 indagati a Gallipoli

Otranto, sigilli in uno stabilimento: lido Zen, 10 indagati a Gallipoli

 
tragedia
Ugento, 74enne muore in mare, forse un malore

Ugento, 74enne muore in mare, forse un malore

 
l'indagine
Lecce, screening a tappeto nelle aziende pubbliche e private

Coronavirus, a Lecce screening a tappeto nelle aziende pubbliche e private

 
La tragedia
Porto Cesareo, turista veneta annega mentre fa snorkeling

Porto Cesareo, turista veneta annega mentre fa «snorkeling»

 
nel Leccese
Rapinarono supermercato a Monteroni: cc arrestano due persone

Rapinarono supermercato a Monteroni: cc arrestano due persone

 
il gesto
Lecce, Goffredo Fofi dona a Polo biblio-museale collezione di libri e dvd

Lecce, Goffredo Fofi dona a Polo biblio-museale collezione di libri e dvd

 
Malavita
Novoli, coltellata all'addome, grave un 26enne

Novoli, coltellata all'addome: grave un 26enne

 
L'incidente
Gallipoli, si scontra con un'auto e vola dalla bici: grave bimbo di 11 anni

Gallipoli, si scontra con un'auto e vola dalla bici: grave bimbo di 11 anni

 
Il Fenomeno
Lecce, furti nelle campagne vertice in Prefettura

Lecce, furti nelle campagne vertice in Prefettura

 

Il Biancorosso

calcio
Bari, Laribi carica i biancorossi: «Pronti a scrivere un pezzo di storia»

Bari, Laribi carica i biancorossi: «Pronti a scrivere un pezzo di storia»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaAmbiente
Basilicata, da domani 3 tappe di Goletta verde di Legambiente

Basilicata, da domani 3 tappe di Goletta verde di Legambiente

 
Batil sindacato
BAT, cambio al vertice della Fp Cgil: Ileana Remini è la nuova segretaria generale

BAT, cambio al vertice della Fp Cgil: Ileana Remini è la nuova segretaria generale

 
BrindisiAmbiente
Brindisi, parcheggi a Torre Guaceto: accuse a gestori e Comuni

Brindisi, parcheggi a Torre Guaceto: accuse a gestori e Comuni

 
LecceTurismo Vip
ll sole e l’azzurro di Giorgia illuminano il mare di Gallipoli

ll sole e l’azzurro di Giorgia illuminano il mare di Gallipoli

 
MateraLe tradizioni religiose
Matera, è il giorno della Madonna della Bruna: ma niente assalto al carro

Matera, è il giorno della Madonna della Bruna: ma niente assalto al carro FOTO

 
Foggiaestorsioni in campagna
San Giovanni Rotondo, minaccia agricoltori per imporre egemonia sulla raccolta olive: arrestato 40enne

San Giovanni Rotondo, minaccia agricoltori per imporre egemonia sulla raccolta olive: arrestato 40enne

 

i più letti

a Milano

Ospedale «Sacco»: una ricercatrice salentina nel team che ha isolato il ceppo italiano del Coronavirus

Si chiama Arianna Gabrieli, ha 35 anni ed è originaria di Galatina, nel Leccese

Ospedale «Sacco»: una ricercatrice salentina nel team che ha isolato il ceppo italiano del Coronavirus

C'è anche una ricercatrice salentina nel team di donne, precarie, che all'ospedale Sacco di Milano sono riuscite a isolare il ceppo «italiano» del coronavirus: è Arianna Gabrieli, 35 anni, originaria di Galatina (Le). Nel laboratorio universitario del nosocomio, diretto dal professor Massimo Galli, Arianna ha lavorato insieme alla professoressa Claudia Balotta, e alle colleghe Alessia Lai e Annalisa Bergna, il collega Maciej Tarkowski, anche lui precario, e al professore associato Gianguglielmo Zehender, esperto di igiene applicata. In sei giorni e sei notti di lavoro hanno isolato il ceppo di tre pazienti italiani affetti dal virus che in pochi giorni ha sconvolto la vita degli italiani.

«Siamo riusciti a isolare virus autoctoni - ha spiegato il professor Galli, direttore dell’Istituto di Scienze Biomediche dell’Università di Milano - molto simili tra loro, ma con le differenze legate allo sviluppo in ogni singolo paziente». Una scoperta che consentirà di «seguire le sequenze molecolari e tracciare ogni singolo virus per capire cos'è successo, come ha fatto a circolare e in quanto tempo» e soprattutto che cosa lo differenzia dal virus isolato alla Spallanzani. Il passo successivo sarà quello di studiare lo sviluppo di anticorpi e quindi di vaccini e di cure da parte dei laboratori farmaceutici.

«Il ceppo che abbiamo isolato - ha spiegato la professoressa Balotta - è di pazienti che si sono infettati in Italia e questo consente di studiarne le caratteristiche biologiche, l'infettività e la virulenza». In particolare con il sequenziamento molecolare sarà possibile «tracciarne il percorso nella popolazione italiana, per appurare se i due focolai siano effettivamente due o è uno solo, con la certezza non solo del dato anamnestico, relativo alla storia clinica del paziente, ma anche con lo studio sul genoma presente nei diversi pazienti». In qualche modo, aggiunge Balotta, sarà possibile «fare la datazione di ogni singolo virus per capire da quanto tempo circola in Italia». Una scoperta dalle molteplici potenzialità in quanto l’Istituto di Scienze Biomediche è pronto a «isolare i virus di tutti i pazienti ricoverati» e a «collaborare con tutti coloro i quali ci chiederanno l’isolato» per trovare nuovi farmaci, oltre a quelli già sperimentati su Ebola e anche i possibili vaccini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie