Lunedì 24 Febbraio 2020 | 09:46

NEWS DALLA SEZIONE

I controlli
Dal Lodigiano ad Andrano: sospetto contagio da Coronavirus a pranzo nuziale per famiglia salentina

Dal Lodigiano ad Andrano: sospetto contagio da Coronavirus a pranzo nuziale per famiglia salentina

 
nel Leccese
Tubercolosi a Salice Salentino: 30enne contagia i genitori

Tubercolosi a Salice Salentino: 30enne contagia i genitori

 
Nel Salento
Patù, in vendita monumento nazionale: scoppia il caso «Centopietre»

Patù, in vendita monumento nazionale: scoppia il caso «Centopietre»

 
Misterioso episodio
Imbrattato col sangue citofono abitazione ex sindaco di Carmiano

Imbrattato col sangue citofono abitazione ex sindaco di Carmiano

 
università
Istituto Nazionale Astrofisica inaugura sezione all'UniSalento

Istituto Nazionale Astrofisica inaugura sezione all'UniSalento

 
nel Leccese
Chiesanuova, un'auto e una moto dati alle fiamme all'alba: indagano i cc

Chiesanuova, un'auto e una moto dati alle fiamme all'alba: indagano i cc

 
Presi dai Cc
Carmiano, rapinatori portano via carte Bancomat e si fanno fotografare allo sportello: arrestati

Carmiano, rapinatori portano via carte Bancomat e si fanno fotografare allo sportello: arrestati

 
al «fazzi»
Lecce, il paradosso del reparto di Odontostomatolgia: non ci sono posti letti «fissi»

Lecce, il paradosso del reparto di Odontostomatolgia: non ci sono posti letto «fissi»

 
nel Leccese
Alezio, cc trovano quasi un chilo di marijuana nascosta fra i rovi

Alezio, cc trovano quasi un chilo di marijuana nascosta fra i rovi

 
controlli della gdf
Lecce, mezza tonnellata di droga nel vano di uno scafo, in casa armi e munizioni: un arresto

Lecce, mezza tonnellata di droga nel vano di uno scafo, in casa armi e munizioni: un arresto

 
Il caso
L'orologio funziona, ma il cuore no: leccese «salvato» da smartwatch

L'orologio funziona, ma il cuore no: leccese «salvato» da smartwatch

 

Il Biancorosso

Calcio
Cavese-Bari: la diretta della partita

Bari, solo un punto con la Cavese

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceI controlli
Dal Lodigiano ad Andrano: sospetto contagio da Coronavirus a pranzo nuziale per famiglia salentina

Dal Lodigiano ad Andrano: sospetto contagio da Coronavirus a pranzo nuziale per famiglia salentina

 
FoggiaI controlli
Caporalato, accoltella connazionale nel ghetto di Borgo Mezzanone : arrestato

Caporalato, accoltella connazionale nel ghetto di Borgo Mezzanone : arrestato

 
PotenzaIl caso
Mafia, blitz dei carabinieri contro traffico di droga in Basilicata: 16 fermi

Mafia, blitz dei carabinieri contro traffico di droga in Basilicata: 16 fermi

 
Bariil sospetto
Coronavirus, casi sospetti al Policlinico di Bari

Coronavirus, 20enni di Lodi con febbre al Policlinico di Bari, test negativi 

 
NewsweekLa liberazione
Barletta, prende il largo «Sterpeto», la tartaruga trovata in un uliveto

Barletta, prende il largo «Sterpeto», la tartaruga trovata in un uliveto

 
Materale rassicurazioni
Nova Siri, sindaco: «Donna cinese in quarantena volontaria, anche l'uomo di Francavilla è stato in isolamento da noi»

Nova Siri, sindaco: «Donna cinese in quarantena volontaria, anche l'uomo di Francavilla è stato in isolamento da noi»

 
Brindisil'isolamento
S.Pancrazio Salentino, famiglia tornata dalla Cina: «Ecco la nostra quarantena»

Coronavirus, S.Pancrazio Salentino, famiglia tornata dalla Cina: «Ecco la nostra quarantena»

 

i più letti

Nel Salento

Alessano, a casa le spoglie del fratello di Don Tonino Bello

Carmine morì durante la Seconda Guerra Mondiale. Nelle sue lettere lodava il futuro vescovo

Alessano, a casa le spoglie del fratello di Don Tonino Bello

Tornano a casa le spoglie di uno fratelli maggiori di don Tonino Bello.
Dopo l’estumulazione avvenuta giovedì a Milano, questa mattina giungeranno nel cimitero comunale i resti di Giacinto Antonio Carmine Bello, il primogenito che morì durante la seconda guerra mondiale quando il futuro vescovo aveva solo otto anni.
Carmine nacque a Milano il 6 novembre 1919 da Tommaso e Maria Pisani. Dopo di lui, nel 1922, nacque Vittorio Nunzio Emilio, che risulta disperso dopo il bombardamento della corazzata “Roma” avvenuto il 9 settembre 1943. La prima moglie di Tommaso morì nel 1933 e lui ad Alessano si risposò con Maria Imperato, la madre di don Tonino, di Marcello, noto ginecologo scomparso lo scorso anno, e di Trifone, il più piccolo dei fratelli che oggi avrà il compito di accogliere sia l’urna del fratello maggiore che quella con i resti della matrigna, finora anche lei sepolta a Milano.

Carmine visse ad Alessano dal 1934 fino al 1940, quando insieme al fratello Vittorio venne inviato al fronte e gli fu assegnato il ruolo di radiotelegrafista nella prima flottiglia della Marina Militare. Dopo la morte del padre, nel 1942, continuò ad interessarsi dei familiari che versavano in ristrettezze economiche.
In una lettera del 29 giugno 1943 Carmine lodava la promozione di Tonino in quarta elementare: «Bella è stata la notizia di sapere che Tonino è stato promosso in quarta. Bravo, me ne compiaccio e sono sicuro che farà molta strada se Dio vuole. Non ho mai dubitato della sua intelligenza. Speriamo continui sempre così e che non faccia come ho fatto io».

Nel corso della sua carriera militare ricevette un encomio da parte del Ministero della Difesa per aver salvato cinque persone in mare. Morì a Milano mentre si trovava in congedo, a causa di un infarto che lo colse in casa di alcuni parenti il 3 ottobre 1944. Venne sepolto nella cappella militare del Cimitero Maggiore del capoluogo lombardo.
Da oggi Carmine, don Tonino e il resto della famiglia torneranno a essere vicini. Le due piccole bare, dopo una cerimonia che si svolgerà in forma strettamente privata, verranno tumulate nella cappella dei Bello

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie