Giovedì 23 Gennaio 2020 | 20:57

NEWS DALLA SEZIONE

nel Leccese
Nardò, 91enne trovata a casa nel sangue, muore in ospedale: è giallo

Nardò, 91enne trovata a casa nel sangue, muore in ospedale: è giallo

 
L'annuncio
«Christian Dior» sfilerà a maggio a Lecce

«Christian Dior» sfilerà a maggio a Lecce

 
L'operazione
Puglia, mafia e gioco d'azzardo, arrestati componenti della Sacra corona unita

Puglia, mafia e gioco d'azzardo, arrestati componenti della Sacra corona unita (VIDEO)

 
l'appuntamento
«Something», i Beatles e il loro 1969: a Lecce il libro di Donato Zoppo

«Something», i Beatles e il loro 1969: a Lecce il libro di Donato Zoppo

 
nel leccese
Taviano, cinema proietta film con sottotitoli per bimbo non udente: il «grazie» di una mamma

Taviano, cinema proietta film con sottotitoli per bimbo non udente: il «grazie» di una mamma

 
la decisione
Scuola, pioggia di fondi in arrivo in Salento: oltre 7 milioni

Scuola, pioggia di fondi in arrivo in Salento: oltre 7 milioni

 
Giustizia svenduta
Pm arrestati, per la Procura: «Imprenditore Introno è attendibile»

Pm arrestati, per la Procura: «Imprenditore D'Introno è attendibile»

 
Lotta per la sopravvivenza
Gallipoli, polpo intrappola gabbiano: ma alla fine vince il pescatore

Gallipoli, polpo intrappola gabbiano: ma alla fine vince il pescatore

 
Il caso
Taviano, lui muore in casa: la moglie malata, bloccata a letto, resta sola per ore

Taviano, anziano muore in casa per malore: la moglie, allettata, resta sola per ore

 
Giustizia
Lecce, distretto Corte d'Appello: in arrivo 12 magistrati

Lecce, distretto Corte d'Appello: in arrivo 12 magistrati

 
«Ghost Wine»
Lecce, sequestrati 10 milioni di litri di vino di scarsa qualità spacciato come eccellente

Lecce, sequestrati 10 milioni di litri di vino di scarsa qualità spacciato come eccellente

 

Il Biancorosso

contro la Reggina
Bari, Vivarini già guarda alla trasferta calabrese: «Testa alla partita di domenica»

Bari, Vivarini già guarda alla trasferta calabrese: «Testa alla partita di domenica»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaDopo la tragedia
Tifosi investiti, l'autista di Melfi resta in carcere: indagato per omicidio

Tifosi investiti, l'autista di Melfi resta in carcere: indagato per omicidio

 
TarantoLa decisione
Ex Ilva, Ministero del Lavoro: autorizzata Cig fino a fine 2020

Ex Ilva, Ministero del Lavoro: autorizzata Cig fino a fine 2020

 
BariAmbiente
La birra Peroni taglia le emissioni di CO2 del 30%

La birra Peroni taglia le emissioni di CO2 del 30%

 
FoggiaIl procedimento
Foggia, pioggia di interdittive antimafia: nel mirino 10 tra imprenditori e commercianti

Foggia, pioggia di interdittive antimafia: nel mirino 10 tra imprenditori e commercianti

 
Batnel nordbarese
Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

 
BrindisiIl caso
Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

 
Leccenel Leccese
Nardò, 91enne trovata a casa nel sangue, muore in ospedale: è giallo

Nardò, 91enne trovata a casa nel sangue, muore in ospedale: è giallo

 
MateraOperazione di CC e Gdf
Matera, truffa e riciclaggio: in cella ex direttore banca. Sequestrato noto ristorante

Matera, truffa e autoriciclaggio: in cella ex direttore di banca. Sequestrato noto ristorante nei Sassi (VD)

 

i più letti

la svolta

Dj salentino impiccato nel 2015, perizia: «Il cellulare era da un'altra parte»

Fu trovato il 22 giugno del 2015 nelle campagne di Acquarica del Capo

Dj salentino impiccato, indagata la pm

Rivela nuove sorprese l’esame del telefono cellulare di Ivan Ciullo, in arte «Navi», il dj trovato impiccato a un albero di ulivo il 22 giugno del 2015 nelle campagne di Acquarica del Capo, nel Leccese. Una dettagliata perizia voluta dalla famiglia ha fatto scoprire, a quanto si apprende, che il cellulare di Ivan alle 19.09 si trovava nel centro di Taurisano e non nella campagna di Acquarica del Capo, dove è stato ritrovato il corpo e dove invece la sua macchina si era fermata senza più muoversi alle 17.13, come testimonia il satellitare installato nell’auto.

La perizia avrebbe portato alla luce importanti dati cancellati, sugli ultimi due giorni di vita di Ivan, facendo emergere significative contraddizioni rispetto sia al lavoro svolto dagli inquirenti, sia alle dichiarazioni rese dall’uomo con cui Ivan aveva avuto una relazione travagliata, unico indagato nell’inchiesta per istigazione al suicidio.
L’ingegnere Luigina Quarta, il consulente nominato dai genitori di Ivan, ha depositato alla Procura di Lecce un’integrazione della consulenza tecnica informatica di 15mila pagine svolta sul telefono cellulare in uso ad Ivan da cui per la prima volta é stato estratto il gps. Si tratta di una integrazione in cui, come richiesto dal pm Maria Vallefuoco, che ha riaperto l’inchiesta dopo due archiviazioni da parte del primo magistrato inquirente Carmen Ruggiero, si analizza tutto delle date del 20, 21 e 22 giugno, quando è stato scoperto il corpo di Ivan appeso a un albero.

Secondo i medici legali nominati dalla Procura, Ivan sarebbe morto intorno alle 18, sei ore prima di quanto sostengono invece i periti nominati dalla famiglia convinti che non sia morto suicida, ma strangolato.
«I nuovi elementi che stanno emergendo ci fanno essere fiduciosi - commenta il legale della famiglia, Walter Biscotti - in quanto cambiano decisamente i contorni dell’inchiesta, dando nuovo impulso alle indagini».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie