Venerdì 18 Ottobre 2019 | 08:51

NEWS DALLA SEZIONE

Lotta alla droga
Venosa, scoperta maxi piantagione di 11mila piante di canapa indiana: 5 arresti

Venosa, scoperta maxi piantagione di 11mila piante di canapa indiana: 5 arresti

 
I soccorsi
Migranti, in arrivo 80 a Leuca: erano su una barca intercettata dalla Guardia costiera

Migranti, in arrivo 50 a Leuca: erano su una barca intercettata dalla Guardia costiera

 
L'inchiesta
Trani, rifiuti da cava cammuffati come inerti: indagini su laboratorio analisi a Corato

Trani, rifiuti da cava cammuffati come inerti: indagini su laboratorio analisi a Corato

 
Domenica gioca con il Milan
Lecce si prepara alla trasferta di San Siro: Liverani avrà tutti gli effettivi

Lecce si prepara alla trasferta di San Siro: Liverani avrà tutti gli effettivi

 
La decisione
Strage in famiglia a Orta Nova: funerale unico per tutti

Strage in famiglia a Orta Nova: funerale unico per tutti

 
La causa civile
Bari, bimba morì all'Ospedaletto: in sala operatoria mancava il termometro

Bari, bimba morì all'Ospedaletto: in sala operatoria mancava il termometro

 
Il vertice
Vertenza Gazzetta, incontro a Roma tra Fnsi, Cdr e azienda

Vertenza Gazzetta, incontro a Roma tra Fnsi, Cdr e azienda

 
La denuncia
Puglia, Centri per l'impiego senza pc e stampanti. Csa: stallo da 15 mesi

Puglia, Centri per l'impiego senza pc e stampanti. Csa: stallo da 15 mesi

 
La procura
Foggia, dall'emendamento al numero come la salumeria per l'appuntamento«Un sistema basato sulle clientele»

Foggia, dall'emendamento al numeretto per l'appuntamento: «Continue clientele»

 
Il caso nel Barese
Calcio, l'allenatore: «Via i calciatori rissosi». Il club: «Te ne vai tu»

Calcio, l'allenatore: «Via i calciatori rissosi». Il club: «Te ne vai tu»

 

Il Biancorosso

Domenica
Bari, D'Ursi indisponibile per trasferta ad Avellino

Bari, D'Ursi indisponibile per trasferta ad Avellino

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeLotta alla droga
Venosa, scoperta maxi piantagione di 11mila piante di canapa indiana: 5 arresti

Venosa, scoperta maxi piantagione di 11mila piante di canapa indiana: 5 arresti

 
LecceI soccorsi
Migranti, in arrivo 80 a Leuca: erano su una barca intercettata dalla Guardia costiera

Migranti, in arrivo 50 a Leuca: erano su una barca intercettata dalla Guardia costiera

 
MateraL'iniziativa
Matera 2019, la capitale è anche il «Paese della cuccagna»

Matera 2019, la capitale è anche il «Paese della cuccagna»

 
FoggiaLa decisione
Strage in famiglia a Orta Nova: funerale unico per tutti

Strage in famiglia a Orta Nova: funerale unico per tutti

 
BariLa causa civile
Bari, bimba morì all'Ospedaletto: in sala operatoria mancava il termometro

Bari, bimba morì all'Ospedaletto: in sala operatoria mancava il termometro

 
TarantoLunedì
Taranto, ministro Fioramonti a inaugurazione anno scolastico

Taranto, ministro Fioramonti a inaugurazione anno scolastico

 
BrindisiLe indagini
Brindisi, una fucilata tra i bambini prima del delitto Carvone: altri due arresti

Brindisi, una fucilata tra i bambini prima del delitto Carvone: altri due arresti

 

i più letti

Il caso

Dj salentino impiccato, riesumata la salma: indagine deve ripartire da zero

Inchiesta ter dopo consulenza famiglia che non crede al suicidio. Gli avvocati: «L'orario della morte viene posticipato tra 22 e le 24, ben oltre le 18:30, l’ora stabilita dal primo medico legale»

Dj salentino impiccato, indagata la pm

LECCE - Dall’autopsia compiuta oggi sui resti del dj salentino Ivan Ciullo, trovato impiccato ad un albero di ulivo nelle campagne di Acquarica del Capo il 22 giugno 2015, sarebbero emersi elementi che sposterebbero in avanti nel tempo l’orario della morte del giovane. Il dj non sarebbe morto attorno alle 18:30, così come aveva stabilito il medico legale che compì l’accertamento esterno il giorno del decesso, ma tra le 22:00 e le 24:00. Lo riferiscono i legali della famiglia di Ivan Ciullo, Paolo Maci e Walter Biscotti.
«L'orario della morte - spiegano i due avvocati - viene posticipato tra 22 e le 24, ben oltre le 18:30, l’ora stabilita dal primo medico legale Ermenegildo Colosimo durante l’ispezione cadaverica». Pertanto - afferma Biscotti - «l'indagine deve ripartire a questo punto da zero, perché tutto quello che é stato fatto precedentemente non serve a nulla».
Il pm del Tribunale di Lecce, Maria Vallefuoco, che ha avviato l’indagine ter dopo due archiviazioni chieste ed ottenute in precedenza dalla Procura che aveva stabilito che si trattava di un suicidio, ha dato ai medici legali 90 giorni di tempo per depositare la perizia

L'AUTOPSIA - È in corso nel cimitero di Acquarica del Capo (Lecce) l’autopsia sul corpo di Ivan Ciullo, in arte Navi, il dj salentino trovato impiccato ad un albero di ulivo il 22 giugno 2015. La salma é stata riesumata dal loculo della cappella dov'é tumulata e viene sottoposta per la prima volta all’esame autoptico.

Lo ha deciso il pm Maria Vallefuoco che ha riaperto il caso, per due volte archiviato come suicidio dalla magistratura salentina, sulla scorta delle conclusioni contrarie all’ipotesi del suicidio delle due consulenze depositate dai legali dei genitori della vittima, che non hanno mai creduto che il figlio si sia tolto la vita. Per permettere le operazioni in corso il cimitero é stato interdetto alla fruizione del pubblico fino alla conclusione dell’autopsia, compiuta dai medici legali della Procura, Alberto Tortorella e Francesco Introna, alla presenza dei consulenti della famiglia, Roberto Lazzari e Giuseppe Panichi. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie