Mercoledì 20 Novembre 2019 | 17:53

NEWS DALLA SEZIONE

la svolta
Dj salentino impiccato nel 2015, perizia: «Il cellulare era da un'altra parte»

Dj salentino impiccato nel 2015, perizia: «Il cellulare era da un'altra parte»

 
i dati
Salento, il gioco d'azzardo brucia 869 milioni di euro

Salento, il gioco d'azzardo brucia 869 milioni di euro

 
dolci
Il secondo panettone più buono al mondo è salentino

Il secondo panettone più buono al mondo è salentino

 
nel Leccese
Droga e armi in Salento: controlli a tappeto dei cc a Casarano

Droga e armi in Salento: controlli a tappeto dei cc a Casarano

 
l'episodio
Lecce, vogliono cibo senza pagare: in 2 aggrediscono salumiere alle spalle, ferito

Lecce, vogliono cibo senza pagare: in 2 aggrediscono salumiere alle spalle, ferito

 
dai carabinieri
Fiumi di droga e maltrattamenti in famiglia: 4 arresti tra Lecce e Surbo

Fiumi di droga e maltrattamenti in famiglia: 4 arresti tra Lecce e Surbo

 
musica
«Bases», a Lecce la presentazione dell'album del sassofonista Giovanni Chirico

«Bases», a Lecce la presentazione dell'album del sassofonista Giovanni Chirico

 
In Salento
Scorrano, ruba in chiesa dalla cassetta delle offerte e urina sull'altare: caccia al ladro

Scorrano, ruba in chiesa dalla cassetta delle offerte e urina sull'altare: arrestato

 
occupazione
Melpignano, Tessitura del Salento industriale: a rischio 40 posti di lavoro

Melpignano, Tessitura del Salento industriale: a rischio 40 posti di lavoro

 
nel Salento
Veglie, entra in tabaccheria con pistola e scappa con 3mila euro

Veglie, entra in tabaccheria con pistola e scappa con 3mila euro

 
L'appuntamento
Scorrano, torna il presepe di sabbia: vicino alla Natività anche Don Tonino Bello e Gandhi

Scorrano, torna il presepe di sabbia: vicino alla Natività anche Don Tonino Bello e Gandhi

 

Il Biancorosso

serie c
Frattali, sacrificio necessario: il Bari ha un super «guardiano»

Frattali, sacrificio necessario: il Bari ha un super «guardiano»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Baril'iniziativa
Accudire colonie feline: a Bari un corso per «gattari»

Accudire colonie feline: a Bari un corso per «gattari»

 
Foggianel Foggiano
Manfredonia, sigilli a cantiere navale senza autorizzazioni

Manfredonia, sigilli a cantiere navale senza autorizzazioni

 
Potenzail siderurgico
Il caos ex Ilva contagia anche l'Ente Irrigazione Lucano

Il caos ex Ilva contagia anche l'Ente Irrigazione Lucano

 
Leccela svolta
Dj salentino impiccato nel 2015, perizia: «Il cellulare era da un'altra parte»

Dj salentino impiccato nel 2015, perizia: «Il cellulare era da un'altra parte»

 
MateraLa protesta
Matera, operai FerroSud salgono su tetti della fabbrica: «Siamo disperati»

Matera, operai Ferrosud salgono su tetti della fabbrica: «Siamo disperati»

 
BariIl caso
Appalti truccati in Puglia, ex assessore Caracciolo indagato per corruzione

Appalti truccati in Puglia, ex assessore Caracciolo indagato per corruzione

 
Brindisispettacoli
PalaEventi Brindisi, c'è il 'Sì' della Soprintendenza

PalaEventi Brindisi, c'è il 'Sì' della Soprintendenza

 

i più letti

la decisione

Carmelo Bene, tutto il patrimonio artistico riunito e conservato a Lecce

Accordo tra gli eredi e la Regione Puglia: le opere saranno conservate al Convitto Palmieri

Carmelo Bene, tutto il patrimonio artistico riunito e conservato a Lecce

Il patrimonio «librario, documentario e collezionistico» dell’attore e poeta salentino Carmelo Bene, sarà raccolto in un solo luogo e messo a disposizione del pubblico e dei ricercatori nel convitto Palmieri a Lecce già dai prossimi mesi. Lo annuncia la Regione Puglia sottolineando che è stato «firmato a Roma un accordo storico» con le «eredi di Carmelo Bene, la moglie Raffaella Baracchi e la figlia Salomè, per l’acquisizione dell’importantissimo patrimonio».

Nello specifico, spiega la Regione, il patrimonio è costituito da un fondo librario contenente gran parte della biblioteca personale del maestro, composta da circa seimila volumi attualmente custoditi in parte presso il monastero delle suore benedettine e in parte depositati presso il Castello Carlo V di Lecce. C'è poi un archivio che contiene scritti, dattiloscritti, documenti, foto, materiale audio e video, materiale bibliografico, volumi, recensioni e testi critici. Questo archivio, sottolinea la Regione Puglia, conservato per alcuni anni presso la 'Casa dei teatri' di Villa Doria Pamphilj di Roma, sottoposto a vincolo di tutela della Soprintendenza Archivistica per il Lazio e solo in parte inventariato, è ora custodito, per volontà delle eredi, in alcuni ambienti del castello Carlo V di Lecce, a cura della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Brindisi Lecce e Taranto.
Un terzo fondo, infine, è costituito da una collezione di costumi ed elementi di scena, arredi e oggetti personali che si trovano presso l’abitazione di Bene, di proprietà delle eredi, a Otranto.

Con la firma di «questo accordo - evidenzia l’assessore all’industria turistica e culturale della Regione Puglia, Loredana Capone - si realizza un traguardo importantissimo per il mondo della cultura internazionale». Questo «importante risultato - commenta il presidente della Provincia di Lecce, Stefano Minerva - è l’ennesimo frutto della cooperazione istituzionale in campo culturale tra Provincia di Lecce e Regione Puglia. La valorizzazione della figura e dell’opera del salentino Carmelo Bene, figura di spicco della cultura del Novecento italiano, si svilupperà parallelamente alla valorizzazione di uno degli immobili più prestigiosi del patrimonio immobiliare della Provincia, il Convitto Palmieri, sede della Biblioteca Bernardini».

EMILIANO: PATRIMONIO DELLA NOSTRA TERRA -  «Carmelo Bene è stato uno dei più grandi uomini di teatro del Novecento. La sua arte teatrale, così come i suoi scritti sono colmi di rimandi alla sua biografia di uomo del Sud, di pugliese, di salentino. L’idea di salvare e raccogliere la sua eredità culturale in un unico spazio per farla conoscere e renderla accessibile agli studiosi e al più vasto pubblico è un’idea coerente con l’impegno della Regione nell’opera di valorizzazione delle grandi personalità pugliesi come patrimonio della nostra terra». Lo afferma il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, commentando l'accordo con le eredi dell’attore e poeta salentino Carmelo Bene per la raccolta e l’esposizione delle sue opere a Lecce. "Ciò - aggiunge - si è reso possibile grazie al lavoro comune di Regione e Provincia di Lecce, al supporto delle soprintendenze competenti e alla disponibilità degli eredi. Un convergere di intenti positivi per un risultato straordinario per la cultura italiana ed internazionale». «Un altro piccolo e prezioso tassello - conclude - che contribuirà a rafforzare l'infrastruttura culturale della Puglia, sempre più protagonista nel mondo delle arti e dei saperi». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie