Martedì 26 Marzo 2019 | 05:07

NEWS DALLA SEZIONE

La protesta
Xylella a Lecce, i no Tap manifestano contro Lezzi: «Lei ci tradì, evviva Marco Poti»

Xylella a Lecce, i no Tap manifestano contro Lezzi: «Lei ci tradì, evviva Marco Poti»

 
A Casarano
Lecce, al Liceo Vannini sbarca la robotica: ecco la scuola del futuro

Lecce, al Liceo Vannini sbarca la robotica: ecco la scuola del futuro

 
Leuca, intercettata da Gdf barca a vela con 25 migranti

Leuca, intercettata da Gdf barca a vela con 25 migranti

 
Il gasdotto
Tap, Conte annuncia: 30 mln per investire sul rilancio del Salento

Tap, Conte annuncia: 30 mln per investire sul rilancio del Salento

 
Agricoltura in protesta
Lecce, Coldiretti e Gilet arancioni a Conte: «Bisogna fermare disastro Xylella»

Lecce, Coldiretti e Gilet arancioni a Conte: «Bisogna fermare disastro Xylella»
Lui replica: «Andava fatto prima»

 
La visita
Patto Cnr-Eni sulla ricerca: il premier Conte in visita a Lecce

Lecce, firmato da Premier patto Cnr-Eni sulla ricerca
«Governo? Questa ultima esperienza» VD

 
Nel Basso salento
Incidente tra Casarano e Ugento: giovane motociclista perde la vita

Incidente tra Casarano e Ugento: giovane motociclista perde la vita

 
A san Cataldo (Le)
Bombe della Seconda Guerra Mondiale trovate su spiaggia in Salento: distrutte

Bombe della Seconda Guerra Mondiale trovate su spiaggia in Salento: distrutte

 
Al confine con San Donaci
Campi S.na, cade in un pozzo di 4 metri, 64enne salvato dopo ore dai pompieri

Campi S.na, cade in un pozzo di 4 metri, 64enne salvato dopo ore dai pompieri

 
A lecce
Violentò figlia minorenne, ambulante condannato

Violentò figlia minorenne, ambulante condannato

 
La foto
Scritta shock contro il vicepremier a Lecce: «Non sparare a Salve, spara a Salvini»

Lecce, la scritta shock «Non sparare a salve, spara a Salvini» è stata cancellata

 

Il Biancorosso

LA PARTITA
Il meglio di Palmese-Baritutte le emozioni biancorosse

Il meglio di Palmese-Bari
tutte le emozioni biancorosse

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaQuote rosa
Regionali, una donna in Regione dopo 10 anni: è una 33enne della Lega

Regionali, una donna in Regione dopo 10 anni: è una 33enne della Lega

 
TarantoInquinamento ex Ilva
Il Comune di Taranto discute di ambiente: presente Emiliano

Il Comune di Taranto discute dell'aumento della diossina: presente Emiliano

 
LecceLa protesta
Xylella a Lecce, i no Tap manifestano contro Lezzi: «Lei ci tradì, evviva Marco Poti»

Xylella a Lecce, i no Tap manifestano contro Lezzi: «Lei ci tradì, evviva Marco Poti»

 
HomeL'operazione dei cc
Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

 
GdM.TVLo spettacolo sportivo
Matera 2019, Fiona May in scena stasera con «Maratona di New York»

Matera 2019, Fiona May in scena stasera con «Maratona di New York»

 
HomeIl caso
Bari, acido caustico al posto del succo: grave bimbo di 5 anni

Gioia del Colle, beve al bar acido caustico al posto del succo: grave bimbo di 5 anni

 
HomeL'inchiesta
La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

 
BrindisiI funerali
L’addio a Davide, Sara e Giulia: tre comunità del Brindisino unite dal dolore

L’addio a Davide, Sara e Giulia: tre comunità del Brindisino unite dal dolore

 

La storia

Gallipoli, nigeriano sventa rapina in supermercato: titolare lo assume

L'uomo, Richard, 30 anni, ha messo ko un gallipolino che si era introdotto nel Sisa in via Alfieri fino all'arrivo della polizia

Gallipoli, nigeriano sventa rapina in supermercato: titolare lo assume

Esce correndo dal supermercato in cui ha appena compiuto la rapina ma incontra sul suo cammino Richard, un trentenne nigeriano che lo insegue, lo atterra e lo fa arrestare.
«Merita un riconoscimento» dice subito il sindaco Stefano Minerva. E il primo è già arrivato: avrà un lavoro nel supermercato Sisa dei fratelli Gaetani, in via Alfieri.


La rapina è andata in scena secondo il solito copione: uomo incappucciato per ostacolare il riconoscimento, pistola in mano, richiesta di denaro a Fabiana, la cassiera, e via con circa 500 euro in contanti. È successo poco dopo le 14.15 di ieri, mentre nell’esercizio commerciale vi erano 3, forse 4 dipendenti al lavoro ed altrettanti clienti. Nessuno ha reagito, dall’esterno, però, ha visto tutto Richard, giovane con regolare permesso di soggiorno che i clienti conoscono perché si offre di aiutarli in cambio di qualche spicciolo. Quando il rapinatore è uscito - un gallipolino che ora è in stato di fermo - lo ha bloccato, picchiato e disarmato fino all’arrivo della polizia, allertata da segnalazioni al 113. Nel frattempo era giunta anche l’autoambulanza del 118, chiamata per gli esiti della colluttazione scaturita per strappare la pistola dalle mani del rapinatore, che solo dopo si è appreso fosse giocattolo.


Dopo avere scortato l’uomo al pronto soccorso, la polizia lo ha condotto in commissariato per gli accertamenti di rito coordinati dal dirigente, il vice questore Marta De Bellis.
Ieri, la notizia si è diffusa sul web insieme con il giudizio che Richard merita un premio. Dello stesso avviso è anche il sindaco Stefano Minerva. «Questa società - commenta, con trasparente riferimento ai luoghi comuni da sfatare sugli stranieri - si sarebbe forse aspettata una storia diversa. È invece un episodio positivo e il giovane nigeriano merita un riconoscimento che come amministrazione comunale sicuramente gli daremo. Questo episodio rende evidente che quando si è un bravo ragazzo, la nazionalità non c’entra nulla».
Richard vive a Nardò insieme ad altri connazionali. La sua è una vita all’insegna della precarietà. Non parla ancora bene l’italiano. In commissariato ha raccontato quanto accaduto con l’ausilio di un interprete. Da lunedì la sua vita cambierà, proprio - ne riferiamo a parte - grazie al lavoro che gli è stato offerto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400