Sabato 23 Febbraio 2019 | 21:40

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Salento
Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 28enne

Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 27enne

 
Salento
Villa al mare del pm a Porto Cesareo, M5S fa un passo indietro e ritira l'interrogazione

Villa al mare del pm a Porto Cesareo, M5S fa retromarcia e ritira interrogazione

 
Il progetto
Lecce, i detenuti riparano barca migranti: sarà usata da ragazzi "difficili"

Lecce, i detenuti riparano barca migranti: sarà usata da ragazzi "difficili"

 
La scoperta della Gdf
Lecce, maxi frode fiscale di oltre 12 mln con gli imballaggi: 3 arresti

Lecce, maxi frode fiscale da 14 mln: 3 arresti, tra cui noto imprenditore di Presicce VD

 
Il fenomeno
Bullismo a Lecce, rafforzati i controlli nel centro della movida

Bullismo a Lecce, rafforzati i controlli nel centro della movida

 
La decisione
Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

 
Nel Salento
Catamarano in difficoltà, soccorso da Guardia Costiera al largo di Leuca

Catamarano in difficoltà, soccorso da Guardia Costiera al largo di Leuca

 
Il caso
Maglie, lavaggio troppo energico danneggia antica fontana

Maglie, lavaggio troppo energico danneggia antica fontana

 
Il caso
Porto Cesareo, un pezzo di villa del pm su suolo demaniale. «Senza risposta da 50 anni»

Porto Cesareo, un pezzo di villa del pm su suolo demaniale. «Senza risposta da 50 anni»

 
Nel mirino della criminalità
Lecce, nuova «sfida» al prete antimafia Don Coluccia

Lecce, nuova «sfida» al prete antimafia Don Coluccia

 
Componente di una banda
Rubavano in case mentre i proprietari erano al mare, arrestato un barese

Rubavano in case mentre i proprietari erano al mare, arrestato un barese

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'episodio
Black out durante la prima della Madama Butterfly a Bari, il cast rimane in scena senza luce

Black out durante la prima della Madama Butterfly a Bari, il cast rimane in scena senza luce

 
FoggiaPrimarie
Foggia, il centrodestra si misura per scegliere il candidato sindaco

Foggia, il centrodestra si misura per scegliere il candidato sindaco

 
PotenzaVoto il 24 marzo
Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

 
BrindisiSan Pietro Vernotico
Scontro frontale nel Brindisino: muoiono 3 persone

Scontro frontale nel Brindisino:
muoiono 3 persone

 
LecceNel Salento
Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 28enne

Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 27enne

 
MateraA Tokyo
Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

 
BatDavanti alla stazione
Barletta, rumeni ubriachi aggrediscono agenti: uno va in carcere

Barletta, rumeni ubriachi aggrediscono agenti: uno va in carcere

 

La storia

Mandata via dal «Cara» nigeriana partorisce appena giunta in Salento

La piccola Aliya ha lanciato il suo primo vagito venerdì, nella sala parto dell'ospedale di Galatina

Mandata via dal «Cara» nigeriana partorisce appena giunta in Salento

LECCE - La sua mamma, una 20enne originaria della Nigeria, ha fatto appena in tempo ad arrivare nel nosocomio salentino per farla venire al mondo, visto che appena poche ore prima era scesa da un treno, del tutto ignara del fatto che la sua creatura fosse in procinto di nascere.
La storia di Faitha, così si chiama la neo mamma, ha avuto un lieto fine ma poteva non essere così.

La giovane fa parte dei 700 migranti che due giorni fa sono stati mandati via dal Cara di Castelnuovo di Porto, in provincia di Roma, poiché la struttura che la ospitava ha chiuso i battenti.
E così gli operatori l’hanno messa su un treno con in mano un biglietto diretto a Lecce, poiché la ragazza era stata assegnata ad un progetto di assistenza a Galatina.
Ad attenderla alla stazione c’era il personale dell’Arci di Lecce, che gestisce in provincia alcuni centri di accoglienza.
«Il problema sono le modalità con le quali è stato disposto lo sgombero di quel Cara - spiega Anna Caputo dell’Arci - bisogna procedere con razionalità e distinguere bene le situazioni. La ragazza è arrivata sola con le sue valigie, senza documenti e senza conoscere l’italiano. Parlando in inglese ha detto di essere all’ottavo mese, ma era confusa e diceva di non sentirsi bene.

Viste le sue condizioni, per precauzione abbiano ritenuto opportuno portarla in ospedale». E qui i sanitari, con enorme sorpresa, hanno capito che il parto era ormai imminente: nel giro di appena 24 ore dal suo arrivo nel Salento Faitha ha dato alla luce la sua piccola.
Mamma e figlia per fortuna stanno bene, domani lasceranno l’ospedale per affrontare una nuova vita insieme. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400