Venerdì 19 Aprile 2019 | 20:38

NEWS DALLA SEZIONE

La decisione
Lecce, accusati di aver causato morte 87enne: assolti 4 medici

Lecce, accusati di aver causato morte 87enne: assolti 4 medici

 
Verso il voto
«Santini» elettorali per strada, a Lecce appello al senso civico

«Santini» elettorali per strada, a Lecce appello al senso civico

 
Nel Leccese
Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

 
Nel Leccese
Scambio di sesso e voti: condannati ex amministratori Porto Cesareo

Scambio di sesso e voti: condannati ex amministratori Porto Cesareo

 
A campi Salentina
Intrappolato con auto nel passaggio a livello: paura per anziano

Intrappolato nel passaggio a livello: paura per anziano

 
Giovedì Santo
Lecce, mons. Seccia laverà piedi a detenuti in carcere Lecce

Lecce, mons. Seccia lava i piedi a detenuti in carcere

 
La vertenza
San Cesario, sigilli a Mercatone Uno a vigilia dello sciopero

San Cesario, sigilli a Mercatone Uno a vigilia dello sciopero

 
Preso dai Cc
Matino, minacciava la madre per avere i soldi: in cella 37enne

Matino, minacciava la madre per avere i soldi: in cella 37enne

 
Il caso
Parabita, lettera di minacce in Comune nel mirino i tre commissari

Parabita, lettera di minacce in Comune nel mirino i tre commissari

 
L'incidente
Lecce, contro un muro con la Porsche: muore imprenditore 40enne

Lecce, contro un muro con la Porsche: muore imprenditore 40enne

 
Il caso
Omicidio Noemi, fissato al 22 maggio il processo d'appello per fidanzato killer

Omicidio Noemi, fissato al 22 maggio il processo d'appello per fidanzato killer

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceLa decisione
Lecce, accusati di aver causato morte 87enne: assolti 4 medici

Lecce, accusati di aver causato morte 87enne: assolti 4 medici

 
HomeIl 4 maggio
Conte torna in Puglia per 100 anni Bcc di San Giovanni Rotondo

Conte torna in Puglia per 100 anni Bcc di San Giovanni Rotondo

 
BrindisiIl batterio killer
Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

 
TarantoA grottaglie (Ta)
Cinzella Festival: nella line-up anche gli Afterhours, oltre a Franz Ferdinand, Marlene Kuntz, White Lies

Cinzella Festival: nella line-up anche gli Afterhours, oltre a Franz Ferdinand, Marlene Kuntz, White Lies

 
Materavittima un materano
Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

 
PotenzaL'annuncio
Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

 
BatÈ incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 

A potenza

Arresto pm a Lecce: via agli interrogatori degli indagati ai domiciliari

Il magistrato Emilio Arnesano e il dirigente Asl Carlo Siciliano sono in carcere, oggi interrogati altri 4

sede tribunale di Lecce

Sono cominciati stamani, nel palazzo di giustizia di Potenza, gli interrogatori di garanzia di alcune delle persone coinvolte nell’inchiesta della Procura del capoluogo lucano che il 6 dicembre ha portato in carcere il pm di Lecce, Emilio Arnesano, e un dirigente dell’Asl salentina, Carlo Siciliano: oggi saranno ascoltate dal gip, Amerigo Palma, le quattro persone destinatarie delle misure cautelari degli arresti domiciliari.


Il primo ad essere ascoltato è il dirigente dell’Asl di Lecce Giorgio Trianni, che ha risposto alle domande del giudice. Seguiranno gli interrogatori di garanzia di altri due dirigenti della stessa Asl, Ottavio Naracci e Giuseppe Rollo, e dell’avvocato Benedetta Martina. Venerdì scorso sono stati sentiti nel carcere di Potenza Arnesano e Siciliano. L’indagine è iniziata dopo un provvedimento di dissequestro di una piscina da parte del pm, che ha portato gli investigatori a scoprire un presunto giro di favori e «aggiustamenti» di sentenze in cambio di altri favori, in alcuni casi anche sessuali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400