Lunedì 20 Settembre 2021 | 01:19

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Un 50enne

Lecce, detenuto appicca fuoco
nell'infermeria del carcere

Si tratta di un uomo di origini foggiane con problemi psichiatrici

Nell'ex carcere minorile i detenuti meno pericolosi

Un detenuto 50enne di origini foggiane, con problemi psichiatrici, recluso nel carcere di Lecce, ha dato fuoco alla stanza di pernottamento nel reparto infermeria dov'era stato portato in mattinata. L’incendio è stato spento dagli agenti in servizio, che hanno messo in sicurezza il detenuto e il reparto. Durante le operazioni due agenti penitenziari sono rimasti leggermente intossicati, e hanno riportato escoriazioni.

La notizia è stata diffusa dal vicesegretario reggente dell’Osapp Puglia, Ruggiero Damato, il quale chiede «una rivisitazione delle piante organiche sia del penitenziario leccese che di quelli regionali, e un incontro urgente con il prefetto di Lecce visti gli eventi e la gravissima situazione relativa alla mancanza di personale di polizia penitenziaria».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie