Mercoledì 23 Settembre 2020 | 17:44

 

Tutto sul Bari calcio

il Biancorosso Facebook
 

L'iniziativa

Bari calcio ha anche la sua pasta dedicata: edizione speciale della «Granoro»

Bari calcio ha anche la sua pasta dedicata: edizione speciale della «Granoro»

La “Pasta del Bari” sarà distribuita negli store della SSC Bari al San Nicola e nei migliori negozi di gastronomia del territorio barese.

La pasta di filiera 100% Puglia sposa la passione calcistica della città di Bari, una delle piazze storiche della Puglia sportiva. Con questo spirito nasce la “Pasta del Bari”, un packaging della linea Granoro Dedicato, pasta 100% Puglia prodotta dal Pastificio Granoro, in edizione speciale con i colori della SSC BARI. Il packaging, presentato allo stadio San Nicola, evoca i colori biancorossi e propone in evidenza sul fronte della confezione e sul retro il nuovo logo della SSC Bari Calcio rappresentato dal “galletto”, iconografia storica della squadra barese. 

Il pack evidenzia i colori biancorossi, con l’intento di rivolgersi prevalentemente ai suoi tifosi, ma l’auspicio resta quello di coinvolgere tutti gli appassionati di sport invitandoli ad assaggiare un prodotto unico, la pasta “Granoro Dedicato”, ottenuta esclusivamente dalla macinazione del miglior grano di Puglia, frutto di un accordo di filiera tra l’azienda Granoro e gli agricoltori pugliesi nato nel 2012.

La “Pasta del Bari” sarà da subito distribuita, oltre che all’interno degli Store della SSC Bari presenti nello Stadio San Nicola e nella città di Bari, anche nei migliori negozi di gastronomia del territorio.

«Questa iniziativa – ha spiegato Marina Mastromauro, Amministratore delegato del Pastificio Granoro, realtà con oltre mezzo secolo di storia - nasce a supporto di una più ampia attività di marketing che coinvolge già Granoro a fianco della SSC Bari in qualità di Top Sponsor e la vedrà protagonista per le prossime due stagioni sportive.  Produrremo la nostra pasta Granoro “Dedicato” vestendola con i colori della SSC Bari, legando in un immaginario filo conduttore tutto pugliese, il grano, la pasta, e la passione per il calcio, lo sport più amato nella Città di Bari».

«Sono felice di presentare un nuovo tassello della partnership che ci lega a Granoro – ha commentato il Presidente della SSC Bari Luigi De Laurentiis - una delle grandi eccellenze di questo territorio, da quest’anno entrata a far parte della grande famiglia biancorossa. Granoro e SSC Bari condividono gli stessi valori. L’idea della pasta ufficiale nasce dalla comune convinzione che oggi più che mai, avere un corretto stile di vita e una alimentazione sana è di fondamentale importanza, nello sport come nella vita quotidiana. Riuscire a entrare nelle case dei tifosi con uno degli alimenti caratterizzanti della dieta mediterranea, prodotto con grani tutti pugliesi, credo possa essere un ottimo modo per trasmettere questo tipo di messaggio che sono certo, nel corso di questa partnership, riusciremo a valorizzare al meglio».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DAL BIANCOROSSO

Bari calcio, ceduto il centrocampista Schiavone alla Salernitana

Bari calcio, ceduto il centrocampista Schiavone alla Sa...

 
Bari calcio, striscione davanti al San Nicola: «Seguaci della Nord» contro le restrizioni negli stadi

Bari, striscione davanti al S.Nicola: «Seguaci della No...

 
Eccoti Bari, c’è la Coppa . Auteri: voglio i primi frutti

Eccoti Bari, c’è la Coppa . Auteri: voglio i primi frut...

 
Bari calcio, esordio in Coppa Italia senza Di Cesare e De Risio

Bari calcio, esordio in Coppa Italia senza Di Cesare e ...

 
Il Bari accende la luce: la settimana degli esordi

Il Bari accende la luce: la settimana degli esordi

 
Bari calcio, in arrivo Candellone in prestito biennale

Bari calcio, in arrivo Candellone in prestito biennale

 
Bari, ceduti Terrani al Como e Costa alla Virtus Entella

Bari, ceduti Terrani al Como e Costa alla Virtus Entell...

 
Bari calcio, mister Auteri: «Esordio impegnativo in casa della Virtus Francavilla»

Bari calcio, mister Auteri: «Esordio impegnativo» Marra...