Martedì 18 Giugno 2019 | 15:34

 

Tutto sul Bari calcio

il Biancorosso Facebook
 

BARI JUNIORES

"Orgoglioso del percorso fin qui"Alfieri guarda alle finali con fiducia

"Orgoglioso del percorso fin qui"
Alfieri guarda alle finali con fiducia

Manca solo un tassello alla matematica conquista dei playoff

A meno di un mese dal termine della regular season, la Juniores biancorossa punta il mirino sulle finali nazionali di categoria. Si partirà dopo il 6 aprile, giorno del rompete le righe dal campionato quando gli Under 19 di Salvatore Alfieri (Cerignola, 26 ottobre ‘69) chiuderanno i battenti di un’annata importante in casa della capolista Cerignola. Col quinto posto nel girone M in cassaforte (manca 1 tassello alla matematica playoff), per 40 punti in cascina in 20 gare giocate frutto di 12 vittorie, 4 pari ed altrettante sconfitte, i ragazzi allenati dall’ex Lanciano Primavera si apprestano a brindare al primo obiettivo stagionale come iniziale incastro nel settore giovanile ricostruito dalle ceneri del fallimento societario della scorsa estate. Operazione tutt’altro che semplice e sulla quale lo stesso Alfieri ha messo mano con pazienza ed enormi motivazioni. «Non bado alle vittorie - dice il tecnico alla vigilia della ripresa degli allenamenti fissata per domani - ma alle prestazioni. Il momento che sinora ricordo è il filotto di successi dopo le prime sei partite. Lì ho capito che i ragazzi acquisivano consapevolezza nei loro mezzi. E che il lavoro iniziava a dare frutti. Per questo, ringrazio tutto lo staff tecnico, medico e dirigenziale». Su tutti il vice Giuseppe De Palma, il preparatore atletico Dario Quarto e l’allenatore dei portieri Gianni Masi.

RUSH FINALE - Imbattuto dal 19 gennaio, all’orizzonte si intravedono Altamura e Cittanovese in casa, il 16 e 30 marzo. Poi fuori, il 23 marzo ed il 6 aprile, i match col Bitonto terzo ed il Cerignola primo. Queste ultime, uniche squadre ad aver battuto i biancorossi - sempre a Capocasale - come le altre concorrenti ai playoff Gravina e Fasano: «Quando le abbiamo affrontate eravamo appena partiti. Nel ritorno è andata meglio. Ora siamo diversi, la squadra è cresciuta molto come identità e nei singoli. Affronteremo i playoff anche con una migliore condizione fisica. Il Bari potrà recitare un ruolo importante. Sul tavolo mettiamo il risultato sportivo, forse impensabile a settembre».

GIOVANI IN VETRINA - Non mancano i fiori all’occhiello. Il primo è Mattia Pio Dinoia che sino al 12 marzo difenderà da capitano la Rappresentativa Nazionale Under 17 LND al 48° Torneo Beppe Viola. Il centrocampista biancorosso (nato a Barletta il 28 febbraio 2002) è ormai perno imprescindibile del sodalizio allenato da Salvatore D’Urso. Tra i baby biancorossi, brilla anche la stella Maurizio Pinto (nato ad Acquaviva il 7 luglio 2001). L’attaccante esterno - capocannoniere della squadra con 11 dei 41 gol complessivi in cui spiccano pure i 9 centri di Mattia Castiello - ruota nell’orbita della Rappresentativa Nazionale Dilettanti Under 18 ed è stato convocato poche settimane fa ad un raduno territoriale dell’area sud. Alfieri allarga il cerchio: «Oltre a Pinto e Dinoia, ci sono altri ragazzi di prospettiva. Penso al portiere Liso, a Frappampina, D’Alba e Minervino. Su di loro, innamorati dei colori e con un senso di appartenenza estremo, si potrà contare». E pensa al suo futuro: «Concentrato sul lavoro del prossimo mese che sarà molto intenso, resto a disposizione della società che, evidentemente, sarà chiamata a fare le proprie valutazioni. Con la giusta ambizione, sarei orgoglioso di fare ancora parte del progetto perché sono certo che si tratta di un progetto serio e ambizioso, destinato a diventare ancora più forte col passare degli anni».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DAL BIANCOROSSO

De Laurentiis e Simeri a MykonosTutto sulle vacanze del Bari

De Laurentiis e Simeri a Mykonos. Tutto sulle vacanze d...

 
In Trentino Bari-Fiorentina?Il club viola lanciano l'idea

In Trentino Bari-Fiorentina? Il club viola lancia l'ide...

 
Bari, a Mattera e Feola difficile rinnovo del contratto

Bari, a Mattera e Feola difficile rinnovo del contratto

 
Il Monopoli sulle tracce di Barretoriparte dalla Puglia l'avventura ?

Il Monopoli sulle tracce di Barreto, riparte dalla Pugl...

 
Kupsiz, Kresic, Letizia e Corapiil Bari definisci i primi acquisti

Kupsiz, Kresic, Letizia e Corapi: il Bari definisce i p...

 
L'asse Napoli-Parma-Barirappresenta una sinergia?

L'asse Napoli-Parma-Bari rappresenta una sinergia?

 
Una voce rimbalza da Catania"Il Bari è interessato a Pisseri"

Una voce rimbalza da Catania: "Il Bari è interessato a ...

 
Scavone ritornerà al Bari?Si tratta il centrocampista

Scavone ritornerà al Bari? Si tratta per il centrocampi...