Venerdì 22 Marzo 2019 | 23:21

 

Tutto sul Bari calcio

il Biancorosso Facebook
 

LA RUBRICA

Parlare di calco con le donneè un piacere per i sensi

Parlare di calcio con le donne
è un piacere per i sensi

 
A maggio dell’anno 2000 ebbi dal mio punto di vista la conferma definitiva che non ci fossero più professioni tabù per le donne. Il Bari, reduce dalla terza salvezza consecutiva in serie A, fu invitato a Tripoli per disputare un triangolare con la squadra inglese del Middlesbrough in cui militava Paul Guascoigne ed una selezione indigena in cui giocava Saadi Gheddafi, figlio del dittatore libico, poi approdato al Perugia. Bene, sull’aereo «Super 80» Roma-Tripoli di Alitalia ci dà il benvenuto a bordo una voce femminile: «Sono il comandante Monica». Comandante donna? Incrocio lo sguardo del segretario del Bari, Piero Doronzo, un po’ preoccupato (esattamente come me). Mi faccio il segno della croce e via. L’atterraggio a Tripoli, nonostante il fortissimo vento, è invece perfetto. Più che un applauso, segue una standing ovation liberatoria a bordo per la comandante donna. Insomma, a Tripoli mi convinco che non esistono più ruoli femminili e ruoli maschili. Domenica scorsa, a Locri per la radiocronaca della partita del Bari, mi trovo al fianco di una collega del posto che indossa la cuffia come me. Non è radiocronista, ma lavora per un sito web, si chiama Annamaria. In attesa della gara parliamo di calcio e mi accorgo che è molto brava e sa di cosa parla. Coerentemente approfitto per coinvolgerla in diretta e conferma la sua preparazione. Nella ripresa durante uno stacco pubblicitario, mi chiede se per caso il Bari non abbia cambiato modulo, mostrando di conoscere il calcio in modo approfondito. Rientro a Bari e leggo di Fulvio Collovati cui «si rivolta lo stomaco quando sente una donna parlare di calcio e di schemi». La moglie, Caterina, nel tentativo di dare una mano al marito peggiora la situazione affermando che in effetti con Fulvio non ha mai parlato di tattica. Ma come, invece di fargli arrivare una lettera dall’avvocato...

La Rai ha sospeso dai programmi Fulvio Collovati per due settimane ed ha fatto bene. Strano che il campione del mondo dell’82 abbia queste convinzioni. Ci sono donne, colleghe giornaliste che capiscono, a mio avviso, di calcio più di tanti colleghi maschietti. Sono finiti, per esempio, i tempi in cui in tv, nelle trasmissioni sportive c’era un conduttore affiancato da una bella donna fornita di tutto, tranne che di conoscenze calcistiche. Era messa lì, giusto per fungere da specchietto per le allodole, cioè i maschietti. Era, secondo me, un insulto alle donne più che un omaggio. Viviamo nell’era delle Ilaria D’Amico, Giorgia Rossi, Mikaela Calcagno e della stessa Diletta Leotta su cui mi sono ricreduto. Altro che voltastomaco. A me vengono i brividi quando sento colleghi di tv anche nazionali chiedere all’autore del gol cosa ha provato in quel momento. Che risposta si aspetta? E mi vengono i brividi anche quanto vedo, sento e leggo resoconti sulle partite che mi lasciano nel dubbio: incapacità o altro? Anche a livello locale, per fortuna, abbiamo colleghe già brave e altre in crescita: diplomaticamente non faccio nomi perché le altre potrebbero accopparmi, ma sapete a chi mi riferisco. In conclusione: altro che voltastomaco. Parlare di calcio con le donne è un piacere per i sensi (e per la legge del contrappasso mia moglie conosce il calcio allo stesso modo di come io conosco la meccanica applicata alla chimica).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DAL BIANCOROSSO

Come sostituire Hamlili?Le soluzioni di Cornacchini

Come sostituire Hamlili?
Le soluzioni di Cornacchini

 
Il tecnico della Palmese"I tifosi la nostra arma in più"

Il tecnico della Palmese "I tifosi la nostra arma in pi...

 
"Tutto iniziò in quel di Trapani"I primi 43 anni di radiocronache

"Tutto iniziò in quel di Trapani" I primi 43 anni di ra...

 
Vi ricordate lo steward della Turris?Condannato a cinque anni di Daspo

Vi ricordate lo steward della Turris? Condannato a cinq...

 
Bari, Hamlili e Feola indisponibilicon la Palmese arrivano le novità

Bari, Hamlili e Feola indisponibili con la Palmese arri...

 
Bari, la cooperativa del golsono 17 i giocatori a segno

Bari, la cooperativa del gol sono 17 i giocatori a segn...

 
La signora Francesca colpisce ancoraPizze e focacce per gli auguri a Brienza

La signora Francesca colpisce ancora Pizze e focacce pe...

 
Brienza, festa a sorpresa dei tifosi per i suoi 40 anni

Brienza, festa a sorpresa dei tifosi per i suoi 40 anni...