Venerdì 20 Settembre 2019 | 14:19

NEWS DALLA SEZIONE

Operazione Ps e vigili
Ceglie Messapica, casa-fortezza protetta da telecamere: preso pusher

Ceglie Messapica, casa-fortezza protetta da telecamere: preso pusher

 
Scuola
Brindisi, troppe assenze: bocciata dai prof, riammessa dai giudici

Brindisi, troppe assenze: bocciata dai prof, riammessa dai giudici

 
Cosimo Stano
Manduria, pestarono a morte anziano: chiesta messa alla prova per due minori

Manduria, pestarono a morte anziano: chiesta messa alla prova per due minori

 
La cantante
Emma, costretta a fermarsi per motivi di salute: «Succede e basta»

Emma, costretta a fermarsi per motivi di salute: «Succede e basta»

 
Negli ospedali
Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

 
In via Bagnante
Foggia maxi rissa in centro con mazze e spranghe: sette arresti e due feriti

Foggia maxi rissa in centro con mazze e spranghe: sette arresti e due feriti

 
Preso da Polstrada
San Severo, furgone a zig zag su A/14, denunciato 55enne milanese: era ubriaco

San Severo, furgone a zig zag su A/14, denunciato 55enne: era ubriaco

 
Dalla Gdf
Taranto, vendite on line frodando il fisco: sequestrati beni per 20 milioni

Taranto, vendite on line evadendo il fisco: sequestrati beni per 20 milioni

 
I controlli
Bari, controlli della Gdf: beccati 159 lavoratori in «nero»

Altamura, Gdf scopre 13 lavoratori in nero in azienda bibite: ora tutti assunti

 
Tempo scaduto
Vaccini, in Puglia 12mila bimbi rischiano l'esclusione da nidi e materne

Vaccini, in Puglia 12mila bimbi rischiano l'esclusione da nidi e materne

 
Gli allenamenti
Lecce-Napoli, differenziato per Meccariello e Dell'Orco

Lecce-Napoli, differenziato per Meccariello e Dell'Orco

 

Il Biancorosso

Serie C
Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiOperazione Ps e vigili
Ceglie Messapica, casa-fortezza protetta da telecamere: preso pusher

Ceglie Messapica, casa-fortezza protetta da telecamere: preso pusher

 
TarantoCosimo Stano
Manduria, pestarono a morte anziano: chiesta messa alla prova per due minori

Manduria, pestarono a morte anziano: chiesta messa alla prova per due minori

 
BatL'inchiesta
Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzina

Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzine

 
BariNegli ospedali
Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

 
FoggiaIn via Bagnante
Foggia maxi rissa in centro con mazze e spranghe: sette arresti e due feriti

Foggia maxi rissa in centro con mazze e spranghe: sette arresti e due feriti

 
PotenzaIspettorato
Lavoro nero, controlli nel Metapontino: trovati 11 «irregolari»

Lavoro nero, controlli nel Metapontino: trovati 11 «irregolari»

 
LecceNel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
MateraTentato omicidio
Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

 

i più letti

nel salento

Salvini contestato a Martano
E lui fa selfie con immigrato

Matteo Salvini

MARTANO (LECCE) - Una quarantina di persone ha atteso con striscioni di protesta e fischi Matteo Salvini a Martano dove il leader della Lega è impegnato in alcuni incontri elettorali. I manifestanti - tra cui secondo le forze dell’ordine, ci sarebbero numerosi attivisti No Tap - hanno tentato di ostruire l’ingresso ai numerosi partecipanti in arrivo nell’azienda agricola «Alea» dove Salvini sta incontrando una delegazione di agricoltori. I manifestanti sono stati allontanati da un cordone di agenti in tenuta anti sommossa.

«Non vedo l’ora che l'Italia torni ad essere un Paese normale dove gli uomini delle forze dell’ordine non siano costrette a tenere a bada 30 sfigati che non hanno altro di meglio da fare alle 3 del pomeriggio perché non hanno da lavorare evidentemente», ha commentato il leader della Lega a proposito delle contestazioni che lo hanno accolto a Martano. «In un Paese normale - ha detto ancora - gli uomini delle forze dell’ordine dovrebbero essere in giro a beccare in Salento un pò di clandestini che poi noi mettiamo su un aereo e rispediamo a casa loro».
Su uno degli striscioni esposti dai manifestanti che sono stati allontanati dalla polizia c'era scritto: «Più terroni, più immigrati, meno leghisti».

Nel corso di una manifestazione elettorale a Martano, mentre era sul palco insieme ad alcuni candidati locali della Lega, Salvini si è fatto un selfie con un giovane immigrato di colore. Si tratta di un lavoratore agricolo impiegato nella azienda «Alea» di proprietà di Alessandro Coricciati, segretario cittadino della Lega a Martano, il cui circolo ieri è stato oggetto di un atto vandalico

Intanto, il coordinatore regionale della Lega-Salvini premier Puglia, Rossano Sasso, commentando in una nota l’incontro pubblico tenuto da Matteo Selvini a Martano, nel comune leccese dove ieri la sede del comitato elettorale della Lega è stata colpita da vandali che hanno utilizzato vernice di colore rosso, sporcando la vetrata d’ingresso, precisa che «Un migliaio di persone entusiaste a dispetto degli immancabili 30 antagonisti ha accolto il leader della lega Matteo Salvini nel corso della sua tappa nel Salento, a Martano. E' stato un bagno di folla - commenta Sasso - con centinaia di agricoltori, di imprenditori balneari e di tanti cittadini venuti ad acclamare Salvini, che ci hanno regalato tanto entusiasmo e l’energia giusta per proseguire la campagna elettorale».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie