Mercoledì 17 Luglio 2019 | 02:28

NEWS DALLA SEZIONE

L'emergenza
Xylella, Centinaio: «Abbiamo avviato tavolo salva-frantoi»

Xylella, Centinaio: «Abbiamo avviato tavolo salva-frantoi»

 
Il consiglio regionale
Puglia, ok al Reddito energetico: agevolazioni per il fotovoltaico in case e palazzi

Puglia, ok al Reddito energetico: agevolazioni per il fotovoltaico in case e palazzi

 
Morti bianche
Taranto, gruista ex Ilva morto in mare: in settimana i funerali

Taranto, gruista ex Ilva morto in mare: in settimana i funerali

 
Rifiuti
Discarica di Canosa, Stea: «In arrivo 4,2 mln per chiusura definitiva»

Discarica di Canosa, Stea: «In arrivo 4,2 mln per chiusura definitiva»

 
Un mistero di 2000 anni fa
Brindisi, dalla Germania archeologi setacciano il mare a caccia del disco di Nebra

Brindisi, dalla Germania archeologi in mare a caccia del disco di Nebra

 
Il caso
Bari, dress code alle corsiste: al via interrogatorio dell'ex giudice Bellomo

Bari, dress code alle corsiste: dopo 9 ore di interrogatorio Bellomo nega tutto

 
Maltempo
San Severo finisce sott'acqua: strade e chiese allagate

Pioggia torrenziale, San Severo finisce sott'acqua: strade e chiese allagate

 
A bedollo
Bari, presentate in ritiro le tre nuove maglie della squadra

Bari, presentate in ritiro le tre nuove maglie della squadra. Ingaggiato Cascione

 
Assenteismo
Foggia, la giudice «furbetta del cartellino» condannata dalla Corte dei conti

Foggia, la giudice «furbetta del cartellino» condannata dalla Corte dei conti

 
Nel tarantino
Sava, ex carabiniere uccise padre, sorella e cognato: chiesto ergastolo

Sava, ex carabiniere uccise padre, sorella e cognato: chiesto ergastolo

 
Il caso
Manduria, anziano pestato a morte: Riesame trasferisce 6 minori in comunità

Manduria, anziano pestato a morte: Riesame trasferisce 6 minori in comunità

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, squadra parte in ritiro: non ci sarà Brienza

Bari, squadra parte in ritiro: non ci sarà Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

GdM.TVIl video
San Severo, la festa del Soccorso con la corsa dei «fujenti» tra i petardi

San Severo, la festa del Carmelo con la corsa dei «fujenti» tra i petardi

 
TarantoMorti bianche
Taranto, gruista ex Ilva morto in mare: in settimana i funerali

Taranto, gruista ex Ilva morto in mare: in settimana i funerali

 
BatRifiuti
Discarica di Canosa, Stea: «In arrivo 4,2 mln per chiusura definitiva»

Discarica di Canosa, Stea: «In arrivo 4,2 mln per chiusura definitiva»

 
BrindisiUn mistero di 2000 anni fa
Brindisi, dalla Germania archeologi setacciano il mare a caccia del disco di Nebra

Brindisi, dalla Germania archeologi in mare a caccia del disco di Nebra

 
MateraL'omicidio
Pastore nel Materano, killer condannato a 26 anni di carcere

Pastore ucciso nel Materano, killer condannato a 26 anni

 
BariIl caso
Bari, dress code alle corsiste: al via interrogatorio dell'ex giudice Bellomo

Bari, dress code alle corsiste: dopo 9 ore di interrogatorio Bellomo nega tutto

 
LecceOrganizzato da Prog On
«Canterbury Tales»: Martano capitale del Prog per una sera, con il concerto di Richard Sinclair

«Canterbury Tales»: Martano capitale del Prog per una sera, con il concerto di Richard Sinclair

 
PotenzaDai carabinieri
Merce pagata e mai consegnata: 4 denunce nel Potentino per truffe online

Merce pagata e mai consegnata: 4 denunce nel Potentino per truffe online

 

i più letti

alte fiamme

San Severo, esplode fabbrica
di fuochi d'artificio
Morto operaio cinquantenne

vigili del fuoco

SAN SEVERO (FOGGIA) - Una violenta esplosione, poi un vasto incendio con fiamme alte che hanno rischiato di far saltare in aria anche alcuni depositi di polvere pirica: è quanto accaduto nel pomeriggio nelle campagne di San Severo, in contrada Torre Gramigna, sulla strada che porta a San Paolo di Civitate, nel Foggiano. Tutto si è verificato nella fabbrica di fuochi d’artificio 'PiroDaunia srl' ed ha provocato una vittima. E’ un operaio di 50 anni, Angelo Longo, che stava lavorando in azienda. Il suo corpo è stato trovato tra le macerie mentre numerose squadre di vigili del fuoco erano impegnate a spegnere l’incendio. Le fiamme sono state spente all’imbrunire e ora sono in corso le operazioni di bonifica e di messa in sicurezza dell’area.
L’esplosione avrebbe potuto provocare conseguenze più gravi se le fiamme divampate subito dopo avessero raggiunto quei depositi di polvere pirica. Tant'è che le forze dell’ordine hanno dovuto inibire per diverso tempo l’ingresso nella fabbrica anche ai mezzi di soccorso, perché i rischi erano eccessivi. Gli accertamenti di vigili del fuoco e carabinieri proseguiranno soprattutto per risalire alle cause della deflagrazione, al momento non chiare.

La tragedia odierna ha fatto venire alla mente quella ben più grave del 24 luglio 2015, quando una esplosione fece saltare in aria la fabbrica di fuochi 'Bruscella' a Modugno (Bari), causando la morte di 10 persone. Lo scoppio, per gli investigatori, fu probabilmente causato dalla presenza di troppa polvere da sparo, dalla poca distanza tra i fabbricati contenenti materiali esplodenti e dall’utilizzo di attrezzature inadeguate. Per quella tragedia la Procura di Bari ha chiesto il rinvio a giudizio per Antonio Bruscella, unico titolare dell’azienda modugnese sopravvissuto all’esplosione della fabbrica, con le accuse di omicidio colposo plurimo e disastro colposo.
«Sono una ventina le esplosioni in fabbriche o depositi di fuochi d’artificio dal 2000 ad oggi, più di una all’anno - ricorda Antonio Brizzi, segretario generale del sindacato Conapo dei vigili del fuoco - Segno che si tratta di attività ad elevatissimo rischio sulle quali il ministro dell’Interno deve porre l’attenzione del governo e disporre maggiori controlli e attività di prevenzione, potenziando e utilizzando anche i vigili del fuoco». (di Paolo Melchiorre, ANSA) 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie