Venerdì 23 Agosto 2019 | 07:46

NEWS DALLA SEZIONE

L'evento
Notte della Taranta, preconcertone con i bambini di Piccola Ronda

Notte della Taranta, preconcertone con i bambini di Piccola Ronda

 
Inquinamento
Emissioni a Taranto, forse riaperte scuole ai Tamburi. Cisl: camino «fuma» ancora

Emissioni a Taranto, forse riaperte scuole ai Tamburi. Cisl: camino «fuma» ancora

 
Il caso
Puglia, grandinata di maggio: da Regione nessuna richiesta di calamità

Puglia, grandinata di maggio: da Regione nessuna richiesta di calamità

 
Bari, boss Montani torna in cella: sparò per vendicare morte del figlio

Bari, boss Montani torna in cella: sparò per vendicare morte del figlio

 
San Carlo
Potenza, medici malati e infortunati: chiuso reparto neonatale, disposta inchiesta

Potenza, medici malati e infortunati: chiuso reparto neonatale, disposta inchiesta

 
Operazione dei Cc
Poggiorsini, sfruttavano extracomunitari a 70 cent l'ora: arrestati due agricoltori

Poggiorsini, sfruttavano extracomunitari a 70 cent l'ora: arrestati due agricoltori

 
L'inchiesta
Bari e il turismo, viaggio fra info point chiusi o nascosti

Bari e il turismo, viaggio fra info point chiusi o nascosti

 
La condanna
Foggia, 8 chili marijuana in frigo: patteggia due anni

Foggia, 8 chili marijuana in frigo: patteggia due anni

 
Il provvedimento
Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker

Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker
A Massafra in cella 46enne

 
Dai Cc
San Ferdinando, aveva una pistola con cartucce: arrestato 49enne

San Ferdinando, aveva una pistola con cartucce: arrestato 49enne

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoInquinamento
Emissioni a Taranto, forse riaperte scuole ai Tamburi. Cisl: camino «fuma» ancora

Emissioni a Taranto, forse riaperte scuole ai Tamburi. Cisl: camino «fuma» ancora

 
PotenzaInquinamento
Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

 
FoggiaLa condanna
Foggia, 8 chili marijuana in frigo: patteggia due anni

Foggia, 8 chili marijuana in frigo: patteggia due anni

 
BrindisiIl provvedimento
Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker

Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker
A Massafra in cella 46enne

 
LecceSalento e movida
Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

 
MateraDalla Gdf
Matera, arrestato un uomo sulla 106: aveva 142 gramm di hashish

Matera, arrestato un uomo sulla 106: aveva 142 gramm di hashish

 

i più letti

il caso a latiano

In casa due fucili
del marito morto
Arrestata vedova

fucili da caccia

LATIANO - I fucili erano del marito, che è morto nel 1995, ventidue anni fa, e lei non ne aveva mai regolarizzato la presa di possesso dopo il trapasso del coniuge. Nei giorni scorsi una pensionata latianese di 75 anni ha ricevuto la visita dei carabinieri della locale stazione. I militari dell’Arma hanno trovato all’interno dell’abitazione della donna due fucili da caccia (un Benelli calibro 12 e un Armitalia sovrapposto calibro 20). Si tratta di armi che erano state del marito della pensionata. In casi come questi la legge è chiara (e non ammette ignoranza): il passaggio di proprietà delle armi va tempestivamente comunicato all’autorità di pubblica sicurezza. Nonostante siano trascorsi ventidue anni dal decesso del marito, la pensionata latianese questa comunicazione non l’aveva mai fatta. Questo gli è costato l’arresto – il Codice in simili frangenti prevede che l’arresto è obbligatorio – in flagranza di reato per illecita detenzione di armi comuni da sparo. I fucili sono stati posti sotto sequestro e presi in consegna dai carabinieri.

La pensionata è stata “graziata” dal magistrato che l’altro ieri era di turno in Procura a Brindisi. Dopo che è stato informato del rinvenimento delle armi dai carabinieri e dell’arresto della 75enne, il pm ha disposto che la donna, una volta che i militari dell’Arma avessero completato la redazione dei verbali di rito in questi frangenti, fosse immediatamente rimessa in libertà.

I controlli in materia di armi – fanno sapere i CC – sono finalizzati a scongiurare rischi in cui possono incorrere persone che non hanno competenze nell’uso e maneggio di pistole e fucili. [m. mong.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie