Martedì 22 Gennaio 2019 | 17:19

NEWS DALLA SEZIONE

Per stalking
Picchiata perché russava e minacciata con video osé da pubblicare online: barese fa arrestare l'ex marito

Picchiata perché russava e minacciata con video osé da diffondere: barese fa arrestare ex marito

 
Il caso
Bari, nuovo «no» della Procura al salvataggio di Interporto

Bari, altro «no» della Procura al salvataggio di Interporto

 
Capitale della Cultura
Matera 2019, la Fondazione: «Bilancio dell'inaugurazione fantastico»

Matera 2019, la Fondazione: «Bilancio dell'inaugurazione fantastico»

 
Il riconoscimento
Xylella, ingegnere di Conversano premiato: ecco la macchina per uccidere la sputacchina

Xylella, ingegnere di Conversano premiato: ecco la macchina per uccidere la sputacchina

 
Truffa aggravata
Barletta: chiedeva soldi per riviste del corpo, arrestato falso finanziere

Barletta: chiedeva soldi per riviste del corpo, arrestato falso finanziere

 
Operazione dei Cc
Brindisi, spacciava davanti a scuola media: arrestato 27enne

Brindisi, spacciava davanti a scuola media: arrestato 27enne

 
Elezioni
Regionali, Basilicata al voto il 23 marzo: firmato il decreto

Regionali, Basilicata al voto il 24 marzo: firmato il decreto

 
Il Tribunale
Fallimento Fc Bari: il concordato di Giancaspro serviva solo a perdere tempo

Fallimento Fc Bari: il concordato di Giancaspro serviva solo a perdere tempo

 
Duello Landini-Colla
La Cgil riparte da Bari, via al congresso per il dopo Camusso

La Cgil riparte da Bari, via al congresso per il dopo Camusso

 
Gli sprechi
Nuova sede Regione, chiusa indagine Gdf su plafoniere d'oro: danno da 600mla euro

Nuova sede Regione, chiusa indagine Gdf su plafoniere d'oro: danno da 600mila€

 

malato da tempo, viveva solo

Trovato morto in casa
vescovo emerito di Andria

monsignore Raffaele Calabro

mons. Raffaele Calabro

ANDRIA - E’ stato trovato morto questa mattina nella sua abitazione il vescovo emerito di Andria, monsignore Raffaele Calabro, che aveva 77 anni, era da tempo malato e viveva solo. A scoprire il corpo, riverso sul pavimento, sono stati alcuni collaboratori giunti per le pulizie domestiche che, allarmati perché nessuno apriva la porta di casa, hanno dato l’allarme. Sul posto sono giunti polizia municipale e vigili del fuoco che hanno aperto la porta.
La camera ardente sarà allestita nella cattedrale di Andria. Attestazioni di cordoglio sono giunte dal sindaco della città, Nicola Giorgino e da tutto il mondo religioso locale. Raffaele Calabro, originario del leccese, era cittadino onorario di Andria, per volontà del sindaco Giorgino, ed era stato ordinato presbitero nel 1964. Divenne vescovo di Andria nel 1989 e lo è stato fino al gennaio 2016. E’ stato anche, tra l’altro, presidente della commissione pastorale regionale della Conferenza episcopale pugliese e membro della Commissione episcopale per l’educazione cattolica, la scuola e l’università.
Solo nove giorni fa, il 26 luglio, moriva il vescovo di Barletta, monsignor Giovanni Battista Pichierri, all’età di 74 anni, anch’egli trovato privo di vita nella sua abitazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400